pelle con couperose

Couperose: consigli beauty e prodotti contro il rossore temporaneo e permanente

Guance arrossate, capillari evidenti e sensazione di calore diffuso: la pelle con couperose chiede attenzioni delicate che sappiano affievolire il rossore prima che sia tardi. Ecco la nostra guida ai cosmetici adeguati

Un rossore che non va via nemmeno se ci si sciacqua il viso, anzi il più delle volte con l'acqua di rubinetto peggiora. E non ha nulla a che vedere con le emozioni, poiché spesso le guance rosse permangono anche quando si è calme. È la couperose, un problema di pelle sensibile, molto delicata, e con un film idrolipidico fragile. Il più delle volte quest'ultimo è alterato dalle aggressioni esterne oppure da una beauty routine non adatta alla propria epidermide.

Che cos'è la couperose?

Tutto parte dalla "debolezza" dei vasi sanguigni, compresi quelli del microcircolo superficiale del viso. Se continuamente sollecitati, i capillari di guance, naso e mento possono dilatarsi facendo affiorare il rossore in superficie, che da transitorio può diventare permanente. Ecco, quindi, comparire sottili venuzze e i tipici filamenti rossi e sinuosi che vanno sotto il nome di teleangiectasie: sono i segnali evidenti della couperose. 

Una pelle predisposta ad arrossarsi facilmente

La couperose è un'affezione della pelle che, se trascurata, evolve in un quadro patologico di pertinenza del dermatologo. «Di fronte a stimoli esterni o interni, le pareti dei capillari del viso reagiscono eccessivamente, dilatandosi rapidamente e poi restringendosi di nuovo. Nelle persone predisposte, questa alternanza continua tra vasodilatazione e vasocostrizione finisce con lo sfiancare le pareti dei vasi che così perdono elasticità e faticano a tornare alla normalità» - spiega il dottor Michelangelo La Placa, dermatologo presso l'Ospedale Sant'Orsola di Bologna.

Le venuzze restano così dilatate con la conseguenza di arrossare il viso. Ma il problema non è solo di natura estetica: «nel frattempo i tessuti epidermici si infiammano, alterando la composizione del film idrolipidico, che avrà una capacità più ridotta di fungere da barriera protettiva» - aggiunge il medico. Insomma, quello della couperose è un circolo vizioso che è bene interrompere subito, in attesa che peggiori.

Pelle sensibile: domande e risposte

VEDI ANCHE

Pelle sensibile: domande e risposte

Le cause principali del rossore permanente sul viso

Che cosa favorisce nelle persone predisposte la comparsa dei primi segni couperose? «Il ripetersi di situazioni legate alle aggressioni ambientali e alle abitudini personali, che stimolano continuamente la vasodilatazione e la vasocostrizione dei capillari, fino a quando diventano visibili in modo permanente» - precisa il dottor La Placa.

Qualche esempio? In inverno, il passaggio dal freddo al caldo sia di ambienti esterni che interni, come ad esempio quelli riscaldati. D’estate, invece, a scatenare la couperose è l’esposizione ai raggi, i cui infrarossi dilatano le venuzze (mentre gli ultravioletti irritano e danneggiano la pelle sensibile), e poi l’ingresso in una stanza climatizzata molto fresca dopo esser stati in un luogo con temperatura afosa.

Concorre ad arrossare il viso anche mangiare cibi piccanti o bere alcolici: entrambi dilatano rapidamente i vasi sanguigni.

Quanto alla skincare, alcune abitudini possono dare origine ai capillari visibili, soprattutto sulle guance: detergere il viso con prodotti troppo aggressivi per la pelle sensibile o desquamanti (inadatti alla cute secca), fare scrub o peeling ravvicinati, e persino alcuni prodotti antietà molto concentrati che possono risultare irritanti.

Le emozioni? Non sempre, dato che il rossore emotivo è una questione molto soggettiva.

Come trattare la pelle tendente alla couperose

La parola chiave è lenire, perché la pelle con couperose (o con qualche accenno) tira, pizzica e procura sensazioni fastidiose il cui confine con il dolore è labile. Via libera a cosmetici idratanti, emollienti e protettivi.
Il top? Usare solo prodotti adatti, cioè di linee specifiche per couperose o al massimo per pelle molto sensibile. Un cosmetico "qualasiasi" senz'altro peggiora la fragilità dello stato superiore dell’epidermide, al contrario di specialità ad hoc che mentre ne ripristina le capacità di difesa, donano comfort. E poi migliorano l’elasticità dei capillari.

Detersione viso: le domande che hai sempre voluto fare e le risposte della beauty editor

VEDI ANCHE

Detersione viso: le domande che hai sempre voluto fare e le risposte della beauty editor

I gesti di skincare corretti

Parti dal detergente: deve essere altamente tollerabile, in modo da procurare il minimo fastidio durante l'operazione di pulizia e rimozione del trucco. Meglio sceglierlo in formule senza risciacquo, inoltre, dato che l'acqua di rubinetto, ricca di calcare, è irritante per la pelle a tendenza couperose.

Creme, fluidi e sieri da giorno? Devono essere protettivi e rinforzanti della funzione di barriera.  Di solito contengono il fattore di protezione solare SPF, e spesso sono leggermente colorati di verde (la tonalità complementare del rosso) per mascherare i rossori. Le creme da notte, invece, sono restitutive e ammorbidenti con texture tipo balsamo.

Oltre a questi cosmetici quotidiani, il beauty case della pelle couperosica comprende i trattamenti concentrati da applicare localmente sui capillari evidenti o sulle zone arrossate in modo permanente e maschere lenitive e ristrutturanti.

Nella gallery guarda la nostra selezione di prodotti per pelle con couperose.

Couperoll di ARVAL

Crema notte calmante rigenerante e antietà, ricca di principi attivi calmanti, tra cui: burro di cupuaco, burro di karitè, nasturzio, alga rossa ialuronico bio-fermentato, magnolia, moringa. La texture è in balsamo fondente.

Redness Solutions Daily Relief Cream di CLINIQUE

Una crema idratante super delicata, lenisce la pelle e le dona comfort. Formulata con un estratto brevettato di un probiotico dermolenitivo che aiuta a rafforzare la barriera idrolipidica difensiva della pelle e ricostituisce l'equilibrio del microbioma alleviando le irritazioni.

Sensifine Acqua-Gel di SVR

Trattamento dissetante lenitivo con solo 8 ingredienti. Contiene il 10% di aloe vera che disseta la pelle con un effetto “splash” e ne risveglia all’istante il colorito. Più confortevole di un’acqua.

Rosaliac AR Intense di LA ROCHE POSAY

Concentrato ultra-lenitivo per rossori localizzati. Associa 3 principi attivi conosciuti per la loro capacità di riassorbire i rossori all'origine e prevenirne la ricomparsa (ambofenolo, neurosensine e acqua termale di La Roche-Posay).

Antirougers Unify di AVENE
Trattamento uniformante SPF30

Contiene un trio di attivi specifici per tutte le pelli con couperose e rossori persistenti: il complesso TRP-REGULIN™, il solfato di destrano per proteggere i capillari superficiali, l’olio di Pongamia per preservare la barriera cutanea.

Defence Tolerance di BIONIKE

Maschera lentiva che favorisce una sensazione di benessere cutaneo. Contiene l’associazione brevettata Beta-glucano/L-Carnosina che attenua arrossamenti e irritazioni e promuove i meccanismi di riparazione epidermica, potenziando le naturali difese cutanee.

Fragile di PUROPHI

Una crema pensata per le pelli fragili che tendono ad arrossarsi. Contiene bio liquefatto enzimatico di rucola e fico d’india, acido glicirretico, estratto di zafferano, peptide di soia, vitamina E, olio di jojoba, burro di Karitè, olio di cocco.

I principi attivi che funzionano contro i capillari evidenti

Le creme per la couperose di solito contengono acidi grassi, ceramidi e oli vegetali, tutti lipidi che hanno una funzione emolliente e lenitiva contro le microinfiammazioni. Hanno potere calmante anche principi attivi come: aloe, malva, altea, avocado, bisabololo e vitamina B5.

Ci sono poi ingredienti funzionali, cioè quelli che proteggono i capillari cutanei. Ecco allora gli estratti e derivati della centella asiatica, dell’ippocastano (escine), del rusco, della vite rossa e del ginkgo biloba. 

Una pelle nutrita con dolcezza riuscirà di molto a tenere sotto controllo la couperose, ma se questa non dovesse scomparire, non aspettare a rivolgerti al medico che saprà prescriverti un trattamento mirato.

Ginkgo biloba, elisir di lunga vita

VEDI ANCHE

Ginkgo biloba, elisir di lunga vita

L’aloe vera è un elisir di bellezza e salute: usala così

VEDI ANCHE

L’aloe vera è un elisir di bellezza e salute: usala così

Centella asiatica: il rimedio naturale contro rughe, cellulite e cicatrici

VEDI ANCHE

Centella asiatica: il rimedio naturale contro rughe, cellulite e cicatrici

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.218 posts 379k followers

Make up your life

Beauty cards