Ottenere il massimo dai cosmetici non è solo una questione di spesa o di costanza, ma anche di appl

Ottenere il massimo dai cosmetici non è solo una questione di spesa o di costanza, ma anche di applicazione. Un gesto sbagliato può rendere inutile anche il più efficace dei sieri o la crema più costosa.Ogni prodotto, di solito, ha la sua specifica modalità d’utilizzo (ricordati di leggere sempre bene le istruzioni), ma ci sono regole generali che rimangono valide per tutti.

Ecco quali sono le tecniche, i movimenti e i segreti per applicare, da vera professionista, i quattro prodotti base della tua beauty routine.

La crema viso si mette così

Il trucco per potenziare l’effetto dei cosmetici? Stenderli con i gesti giusti. Ecco una guida pratica per imparare 4 massaggini da ripetere tutti i giorni

La giusta crema idratante dai 20 ai 60 anni

Tutte le soluzioni per gli inestetismi specifici del contorno occhi

Miniguida alla scelta e all'utilizzo dei sieri per il viso

I movimentiQuesto cosmetico ha una texture fluida e leggera che si applica con la punta delle dita e

I movimenti

Questo cosmetico ha una texture fluida e leggera che si applica con la punta delle dita e non va massaggiata, ma stesa. «Usa i polpastrelli di medio e anulare e parti dal centro del viso, andando verso l’esterno secondo tre diagonali: dalla base del naso allo zigomo, dalle narici alla mandibola e infine dai lati della bocca alle orecchie» spiega Ines Ferrari, estetista professionista a Milano. Così si avrà anche un lieve effetto lifting. «Sulla fronte inizia sempre dal centro delle sopracciglia e sali, con movimenti leggeri verso l’alto, come per disegnare le linee di un ventaglio».

La quantità

Da 1 a 3 gocce se l’applicatore è a pipetta. Una erogazione, invece, se il flacone ha il dispenser airless.

L’idea in più

Se il prodotto ha una base oleosa, si assorbe meglio premendo più volte la mano aperta sul viso, prima sulle guance e poi sulla fronte. Gli oli penetrano nei pori solo grazie a una leggera pressione.

I movimentiPer applicare la tua crema viso, puoi scegliere se usare le tre dita centrali della mano

I movimenti

Per applicare la tua crema viso, puoi scegliere se usare le tre dita centrali della mano unite oppure l’indice e il medio aperti “a forbice”. «L’importante è esercitare una leggera pressione con i polpastrelli, un po’ più decisa di quella che si fa nel caso del siero» osserva Ferrari. «Parti dal centro del viso e vai verso l’esterno: prima seguendo la linea degli zigomi e poi quella della mandibola». Sulla fronte i movimenti devono sempre seguire linee perpendicolari alle rughe di espressione.

La quantità

Una pallina grande come una moneta da 5 centesimi.

L’idea in più

Se usi una crema ricca, prima di applicarla strofinane la giusta quantità tra i palmi delle mani: questo riscaldamento emulsiona meglio i grassi della formula.

I movimenti «Inizia dall’interno dell’occhio e vai verso l’esterno, picchiettando con l’ind

I movimenti

«Inizia dall’interno dell’occhio e vai verso l’esterno, picchiettando con l’indice e il medio» spiega Melissa Lyn Spiteri, training manager per Luxury Lab Cosmetics. Questo serve a drenare i liquidi. «Poi, sempre con due dita, distendi la zona perioculare, dalla parte superiore dello zigomo fino alle tempie, con movimenti dall’alto verso il basso e viceversa». Per un effetto rilassante, puoi anche disegnare un otto attorno agli occhi.

La quantità

Quanto un grano di riso per parte.

L’idea in più

Metti la dose di crema sul polpastrello dell’indice e uniscilo a quello dell’altra mano: in questo modo utilizzerai la stessa quantità da entrambe le parti.

I movimenti «Parti da sotto il mento e scendi verso il basso. Per stendere bene il prodotto, applic

I movimenti

«Parti da sotto il mento e scendi verso il basso. Per stendere bene il prodotto, applica prima la crema con le dita e poi, con il dorso delle mani in maniera energica» spiega Melissa Lyn Spiteri, training manager per Luxury Lab Cosmetics. E non dimenticare il décolleté: qui, con il palmo, puoi compiere un massaggio circolare, partendo dal centro del petto verso l’esterno, quindi salendo e seguendo la linea delle clavicole e poi scendendo ancora giù, verso lo sterno.

La quantità

Tanta quanta una noce.

L’idea in più

«Per un maggiore effetto rassodante e drenante, concludi il massaggio con dei pizzicotti su entrambi i lati del collo» aggiunge Ferrari.

Riproduzione riservata
dmbeauty

1508 posts 337k followers

Make up your life

Beauty cards