rientro vacanze bellezza estate

7 buoni propositi beauty per il rientro dalle vacanze

Tornate a casa, non lasciamo svanire i benefici che corpo e mente si sono duramente conquistati durante questo periodo di relax. Ecco qualche consiglio per vivere il rientro in bellezza, dalla testa ai piedi!

Siete rientrate dalle ferie da pochi giorni ma già vi sentite meno energiche, vedete l’abbronzatura svanire, i capelli appiattirsi e la pelle 'spegnersi' improvvisamente? Bisogna puntare su una beauty-routine che parte dalla testa e arriva fino ai piedi, e che vi aiuterà a mantenere il più a lungo possibile i benefici acquisiti durante le tanto amate e sempre troppo brevi vacanze.

Sempre in cerca di consigli beauty? Seguite su Instagram il nostro canale @Dmbeauty: ogni giorno tanti spunti, ispirazioni e tutorial per prendervi cura di voi e della vostra bellezza!

Da dove cominciare? Ecco 7 preziosi consigli per restare bellissime, anche al rientro dalle vacanze, e darsi una sferzata di autostima. A partire dalla chioma!

1. Coccole per la chioma

Dalla cura allo styling, ecco come mantenere un effetto mare e un look vacanziero anche in città. Intanto, fino a che il tempo lo consente, eliminiamo il phon e lasciamo asciugare i capelli all'aria aperta. Il capello “al naturale” però ha bisogno di cure più specifiche sia esso corto, lungo, liscio o mosso.

“Il capello al naturale è davvero molto attuale”, spiega Fabrizio Lepri titolare e direttore artistico del solone Lifestyle&Spa, “e anche se dà il meglio di sè nella stagione calda, per ovvi motivi, noi insegniamo alle nostre clienti a mantenerlo tutto l’anno”.

Quali sono quindi i trucchi per una chioma tutta beach waves dall'aspetto sano e lucente? “Intanto non si devono mai pettinare i capelli, o meglio, dopo uno shampoo specifico per il proprio tipo di capello e una buona dose di conditioner, io consiglio di utilizzare un pettine a denti larghi e sotto la doccia, con in testa ancora il balsamo, pettinare i capelli partendo dalla lunghezza in modo delicato, così da non spezzarli. Bagnati, infatti, i capelli sono molto più delicati, fragili e rischiano di rompersi se trattati aggressivamente”.

Dopo aver risciacquato abbondantemente il balsamo (una volta alla settimana meglio affidarsi a una maschera ristrutturante) l’hair stylist spiega che la mossa più azzeccata è quella di evitare di strofinare i capelli che non fa solo che incrementare l’effetto crespo: “posizionate l’asciugamano come fosse un turbante, in tal modo, delicatamente, viene assorbita l’acqua in eccesso senza danneggiare il capello”.

Capelli secchi e sfibrati: come farli tornare a splendere dopo l’estate

VEDI ANCHE

Capelli secchi e sfibrati: come farli tornare a splendere dopo l’estate

2. Una maschera per il viso

Nella stagione calda la pelle ha molta sete, ma durante il giorno è meglio non caricare eccessivamente il viso: il consiglio è quello di approfittare delle ore notturne, in cui il rinnovamento cellulare è più attivo, per apportare nutrimento alla pelle con l’utilizzo di texture più ricche. Si possono provare formule contenenti principi attivi lenitivi e restitutivi, e utilizzare questi prodotti quasi fossero maschere viso, soprattutto se l’epidermide chiede di essere dissetata perché secca e disidratata.

Durante la giornata, per ovviare a questa sensazione di aridità abituati a usare prodotti dalla texture leggera e quando senti il bisogno di rinfrescarti, spruzza sul viso dell’acqua termale spray idratante.

3. Esfoliazione sì, ma delicata

“Io prescrivo sempre ai miei pazienti uno scrub, soprattutto prima di partire per le ferie e una volta rientrati in città”, spiega il professor Santo Raffaele Mercuri, primario dell’unità operativa di dermatologia e cosmetologia dell’Istituto San Raffaele di Milano, “e consiglio di applicarlo sulla pelle umida e massaggiarlo con movimenti circolari così che le particelle, sfregandosi a vicenda, liberino le sostanze nutritive: perché, oltre ad esfoliare, questi prodotti nutrono e proteggono l’epidermide”.

Le formule più innovative di gommage sono realizzate con gel detergenti o un’emulsione cremosa che contiene microparticelle vegetali o minerali, ricchi di elementi idratanti e nutrienti che si sciolgono a contatto con la pelle.

Rinnova il tuo corpo con lo scrub: come farlo e tutti i benefici per la pelle

VEDI ANCHE

Rinnova il tuo corpo con lo scrub: come farlo e tutti i benefici per la pelle

4. Nutrimento per il corpo

Fin dall'antichità miele, polline e pappa reale erano considerati elisir di lunga vita per le loro straordinarie caratteristiche: un “nettare” essenziale nutriente e antiossidante, molto ricco di zuccheri che riesce a penetrare in profondità e ha un naturale potere idratante e ristrutturante. Non solo.

Il miele possiede delle incredibili proprietà protettive e rigeneranti e da alimento si è trasformato negli ultimi anni in un vero e proprio gesto di bellezza. Perché in fondo anche la nostra pelle ha bisogno di un po’ di dolcezza. Ed ecco perché è un ingrediente necessario per mantenere la pelle del nostro corpo elastica e nutrita dopo i lunghi bagni solari delle nostre vacanze.

5. Olio per le unghie

Le unghie al rientro dalle vacanze sono molto più forte grazie ai naturali 'impacchi' quotidiani con acqua di mare e oli solari per corpo e capelli. Non perdere questa buona abitudine e massaggia tutte le sere mani e unghie con dell'olio: basta anche il più comune olio extra vergine che utilizzi abitualmente in cucina. Ma, se preferisci, un profumo più delicato, prova ad utilizzare quello alle mandorle dolci oppure l'olio di jojoba: sono un vero e proprio toccasana per le tue mani!

6. Massaggi per le gambe

La cellulite, il ristagno di liquidi nei tessuti, va contrastata riattivando il metabolismo cellulare momentaneamente sopito. Durante le vacanze lo abbiamo fatto senza neanche rendercene conto, per esempio camminando nell'acqua, ma dobbiamo continuare, nonostante il rientro alla vita di sempre. Perché ormai sappiamo che i risultati migliori si ottengono con una massiccia dose di costanza.

Se abbiamo seguito le regole degli esperti siamo partite da 4 settimane di strategia d’urto, poi altri 30-40 giorni di programma di mantenimento con l'applicazione del prodotto due volte la settimana e ora non ci resta che continuare la 'terapia' massaggiando cosce e glutei una volta alla settimana, per tutto l’anno.

7. Non dimentichiamo i piedi!

Non smettere di dedicare le attenzioni necessarie che meritano i tuoi piedi. Sarà anche arrivato l'autunno ma sicuramente non mancheranno occasioni per sfoggiare ancora piedi da star. Con il caldo e l'uso di scarpe aperte e sandali, in estate i piedi si seccano facilmente e hanno quindi bisogno di un costante nutrimento: non pensare solo al colore dello smalto, ma anche a come mantenerli sani e morbidi.

Non rinunciare ad una coccola anche per loro: un pedicure o un pediluvio defaticante saranno un toccasana per i tuoi piedi e non solo, anche quando l'estate sarà ormai passata. Prova con un impacco settimanale e una texture ricca da tenere in posa (magari aiutandoti con della pellicola trasparente e dei calzini) per 30 minuti: è proprio quello che ci vuole per sentirti bene e bella, come in estate.

Capelli lucenti e setosi


Per il viso una maschera

Nella stagione calda la pelle ha molta sete e durante il giorno è meglio non caricare eccessivamente il viso: il consiglio è quello di approfittare delle ore notturne, in cui il rinnovamento cellulare è più attivo, per apportare nutrimento alla pelle con l’utilizzo di texture più ricche. Si possono provare formule contenenti principi attivi lenitivi e restitutivi, e utilizzare questi prodotti in abbondante quantità quasi fossero maschere, soprattutto se l’epidermide chiede di essere dissetata perché secca e disidratata. Durante la giornata, per ovviare a questa sensazione di aridità abituati a spruzzare sul viso dell’acqua termale idratante.

Esfoliazione delicata

“Io prescrivo sempre ai miei pazienti uno scrub, soprattutto prima di partire per le ferie e una volta rientrati in città”, spiega il professor Santo Raffaele Mercuri, primario dell’unità operativa di dermatologia e cosmetologia dell’Istituto San Raffaele di Milano, “e consiglio di applicarlo sulla pelle umida e massaggiarlo con movimenti circolari così che le particelle, sfregandosi a vicenda, liberino le sostanze nutritive: perché, oltre ad esfoliare, questi prodotti nutrono e proteggono l’epidermide”. Le formule più innovative di gommage e peeling sono realizzate con un gel detergente o un’emulsione cremosa che contiene microparticelle vegetali o minerali, ricchi di elementi idratanti e nutrienti che si sciolgono a contatto con la pelle.

Acqua per il corpo

Fin dall'antichità miele, polline e pappa reale erano considerati elisir di lunga vita per le loro straordinarie caratteristiche: un “nettare” essenziale nutriente e antiossidante, molto ricco di zuccheri che riesce a penetrare in profondità e ha un naturale potere idratante e ristrutturante. Non solo. Il miele possiede delle incredibili proprietà protettive e rigeneranti e da alimento si è trasformato negli ultimi anni in un vero e proprio gesto di bellezza. Perché in fondo anche la nostra pelle ha bisogno di un po’ di dolcezza. Ed ecco perché è un ingrediente necessario per mantenere la pelle del nostro corpo elastica e nutrita dopo i lunghi bagni solari delle nostre vacanze.

Non scordarti l'anticellulite

La cellulite non è altro che un forte ristagno di liquidi nei tessuti (le cellule grasse hanno la tendenza a riempirsi di tossine che ne dilatano il volume con il risultato di ritrovarsi la fastidiosa sensazione della pelle a buccia d’arancia) e c’è un solo modo per contrastarla: riattivare il metabolismo cellulare momentaneamente sopito. Durante le vacanze lo abbiamo fatto senza neanche rendercene conto, ma dobbiamo continuare anche se rientrate alla vita di sempre.

Se abbiamo seguito le regole degli esperti siamo partite da 4 settimane di strategia d’urto, poi altri 30-40 giorni di programma di mantenimento con l'applicazione del prodotto due volte la settimana e ora non ci resta che continuare la 'terapia' massaggiando cosce e glutei una volta alla settimana per tutto l’anno. Perché in fondo abbiamo capito che la cellulite si sconfigge con una massiccia dose di costanza, vero?  

Mani: unghie più forti

Le unghie al rientro dalle vacanze sono molto più forte grazie ai naturali 'impacchi' quotidiani con acqua di mare e oli solari per corpo e capelli. Non perdere questa buona abitudine e massaggia tutte le sere mani e unghie con dell'olio: basta anche il più comune extra vergine che utilizzi abitualmente in cucina. Ma,se preferisci, un profumo più delicato, prova ad utilizzare quello alle mandorle dolci oppure l'olio di jojoba: sono un vero e proprio toccasana per le tue mani!

Una pedicure mirata

Non smettere di dedicare le attenzioni necessarie che meritano i tuoi piedi. Sarà anche arrivato settembre ma l'estate non è ancora finita e sicuramente non mancheranno occasioni per sfoggiare ancora piedi da star. Con il caldo, l'uso di scarpe aperte e sandali, in estate i piedi si seccano facilmente e hanno quindi bisogno di un costante nutrimento: non pensare solo al colore dello smalto, ma anche a come mantenerli sani e morbidi. Un impacco settimanale con una texture ricca da tenere in posa (magari aiutandoti con della pellicola trasparente e dei calzini) per 30 minuti è proprio quello che ci vuole.

Riproduzione riservata
dmbeauty

1.959 posts 362k followers

Make up your life

Beauty cards