7 errori beauty che fai tutte le mattine (senza rendertene conto)

Credits: Shutterstock

Al risveglio come ti prendi cura della tua pelle? Sei sicura che nella tua routine non si annidino questi errori? Ecco perché non ripeterli più in futuro

Lo sappiamo che il mattino ha l'oro in bocca e soprattutto i minuti contati. Sei abituata alla beauty routine che segui da una vita e non ne vuoi sapere di cambiare abitudini? Sei convinta che una rivoluzione ora potrebbe destabilizzarti? Forse devi ricrederti perché se, ancora oggi, devi combattere con punti neri e brufoli, rossori e irritazioni, qualche errore di sicuro lo commetti, ogni giorno.

Ma sei ancora in tempo per correre ai ripari. Non ti fidi? Continua a leggere per vedere se fai tutto nel modo corretto. 

  • Credits: iStock
    1. NO ALL'ACQUA CALDA

    Soprattutto quando fa molto freddo e uscire dal piumone è l'ultima cosa che vuoi, potrebbe essere davvero dura resistere alla tentazione di aprire il rubinetto e girare la manovella verso il rosso, lasciar scorrere l’acqua fino a vederla fumare e 'gettarsela' sul viso per non sentire più quei brividi di freddo. Niente di più sbagliato perché l'acqua più è calda e più rischia di disidratare la pelle e di donarle un aspetto tirato e segnato. Meglio un bel getto di acqua tiepida!

  • Credits: iStock
    2. PULIZIA, ANCHE LA MATTINA

    Ti strucchi sempre tutte le sere, anche quando non ti reggi in piedi perché hai passato una grande nottata brava con le amiche? Bravissima: il cuscino sporco di mascara, ombretto, rossetto o eyeliner la mattina non è certo un bello spettacolo. Ma non basta.

    La detersione della sera non è tutto e quella del mattino è altrettanto essenziale per 'ripulire' il viso da olio, sebo, sudore notturno e cellule morte. Già, perché durante il sonno la tua pelle si rinnova otto volte più velocemente che durante la giornata. Per evitare imperfezioni 'pulisci' il viso due volte al giorno.

  • Credits: iStock
    3. DTI: L'ORDINE CORRETTO

    Detergere, tonificare e idratare. È questo l'ordine della tua beauty routine. Ma questo processo non è come la matematica e cambiando l'ordine degli 'addendi' purtroppo, in questo caso, il risultato cambia. Eccome. Tieni quindi bene a mente l'ordine di questi passaggi che devi compiere ogni giorno.

  • Credits: iStock
    4. LASCIA IN PACE I BRUFOLI

    Cosa fare quelle mattine in cui ti svegli e non c'è nulla di buono sul tuo viso? Cerchietti bluastri a sottolineare lo sguardo, occhiaie profonde e magari anche quel piccolo brufolo che, ovviamente, si presenta quando tu ne hai meno bisogno, perché hai un appuntamento galante oppure solo perché vuoi mostrarti al meglio in ufficio.

    Attenta: meglio non cedere alla tentazione di schiacciarlo. Il rischio è infatti di creare un vero e proprio cratere impossibile da camuffare. Lasciarlo in pace e fai del correttore il tuo migliore amico: una buona base farà il resto.

    Leggi anche: Come truccarsi per mascherare le imperfezioni della pelle

  • Credits: iStock
    5. PRIMA LO SHAMPOO

    Ecco una cosa a cui nessuna di noi pensa ma è che estremamente importante: quante volte ti lavi il viso prima di infilarti sotto la doccia e farti uno shampoo? Errore enorme: tutti gli agenti chimici e lo sporco che hai sulla chioma si riversano in questo modo sul viso che accumulerà tutto. È importante quindi lavarsi prima i capelli e poi passare al viso. Ricordatelo domani mattina!

  • Credits: iStock
    6. LO SCRUB AL MATTINO

    Esfoliare è certamente un gesto obbligatorio per mantenere una pelle radiosa e permettere ai cosmetici che arrivano dopo di penetrare e agire al meglio. Ma lo scrub non va mai eseguito la mattina, soprattutto se hai intenzione di uscire di casa nel giro di pochi minuti. Come mai? Perché aprire i pori lascerà a polvere, trucco e sporcizia via libera, aprendo così la strada verso brufoli e punti neri.

  • Credits: iStock
    7. MAI SENZA PROTEZIONE SOLARE

    Ultimo consiglio: non scordarti mai di utilizzare (estate e inverno) uno schermo protettivo. Applica sempre cosmetici che contengano un filtro solare medioalto, un Spf 20, meglio 25, per intenderci. In questo modo eviterai macchie, segni d'espressione e rughe.

Riproduzione riservata