Nei panni di una geisha: i segreti di una beauty routine orientale

Credits: Shutterstock

Dal trucco scenografico alla pelle che dimostra 10 anni di meno, tutto quello che devi sapere sui segreti di bellezza delle donne giapponesi

Con il loro look teatrale e l'aspetto da bambola di porcellana, le geishe sono da sempre avvolte nel mistero. Se non ci fosse stato Arthur Golden a svelare qualcosa di più - di quanto non fosse ammesso - in "Memorie di una geisha", i costumi delle intrattenitrici giapponesi probabimente sarebbero ancora oggetto di immaginazione. C'è da dire che da qualche anno il Giappone, in fatto di beauty, sta vivendo una stagione di gloria, come tutto l'Oriente in generale.

Vuoi per le innovazioni skincare, vuoi per gli ingredienti originali, fatto sta che tutte noi Occidentali ci chiediamo qual è il segreto della pelle liscia e soda del Sol Levante. Un fortunato DNA o anche una cura metodica?

Una prima risposta arriva da Cosmoprof Asia, la fiera della bellezza che si tiene a Hong Kong: a novembre 2017 ha visto crescere la presenza di visitatori ed espositori del 9% rispetto all'anno precedente. È da lì che vengono lanciate tutte le tendenze beauty che poi viaggeranno verso Ovest: texture giocose e golose, alghe energizzanti, sieri preziosi per labbra voluminose, alphabet cream per visi perfetti (BB, CC e DD cream), eyeliner effetto manga, manopoli vari per struccare, detergere, esfoliare e soprattutto maschere con ingredienti commestibili.

Beauty routine orientale

Credits: Mondadori Photo

Dalle Giapponesi abbiamo molto da imparare, si diceva, e questo interesse si è accentuato più o meno recentemente. A cominciare dall'alimentazione, ricca di pesce e alghe, utili per la pelle, e povera di grassi e zuccheri, non certo benefici.

Restando in tema di beauty, nel manualetto "Sette riti di bellezza giapponese", Elodie-Joy Jaubert spiega proprio perché le donne giapponesi dimostrino almeno 10 anni di meno. Il merito è del layering, una parola inglese che significa "a strati", e che indica un metodo di bellezza articolato in un minuzioso ordine da "stratificare" sul viso. Si ripete mattina e sera. 

1) Struccarsi con l'olio
Le donne giapponesi usano l'olio di camelia, ma in Occidente "ci accontentiamo" di quello di argan o mandorle dolci. Il concetto è squisitamente chimico, cioè "simile scioglie simile", ovvero l'olio - che è grasso - elimina dal viso il mix di sebo, impurità e trucco.

2) Detergere il viso con un sapone-non-sapone
L'olio struccante va risciacquato con un panetto specifico che produca poca schiuma e non disidrati la pelle.

3) Preparare la pelle con la Essence Lotion
È uno step che sostituisce il tonico per come lo intendiamo noi, ma che si riferisce ad un prodotto che prepara all'applicazione di altri prodotti. Rende la pelle più ricettiva e idratata. Può essere definito come un tonico "meno acquoso" ma decisamente più leggero di un fluido idratante.

4) Procedere con il siero
Va scelto in base alle proprie esigenze (antirughe, anti-macchie, detossinante, anti-rossore) e picchiettato delicatamente senza massaggiare.

5) Mai dimenticare il contorno occhi
Anche in questo caso è bene scegliere la formula più adatta a sé (antirughe, anti-borse, anti-occhiaie). Va steso con movimenti circolari e picchiettato delicatamente.

6) Indispensabile la crema idratante
Texture leggera o corposa? Dipende dalla stagione, l'importante è che la pelle resti ben idratata in superficie.

7) Indispensabile la protezione solare
Hai mai visto una geisha con la pelle appena colorita? Cerone bianco a parte, in Giappone non rinunciano a un filtro solare Spf 50: è indispensabile per tenere sotto controllo il photoaging, ovvero evitare macchie e rughe precoci.

8) Curare le labbra
Un lip balm è l'ideale. Prima però si massaggiano le labbra con uno spazzolino morbido per eliminare le antiestetiche pellicine.


Trucco da geisha

Credits: Mondadori Photo

Pelle bianco gesso, bocca a cuore laccata di rosso, guance rosate e occhi contornati da eyeliner e spruzzati di ombretto rosso. È questo il ritratto delle geishe. Se è impensabile truccarsi come loro nella vita quotidiana, di certo si può trarre ispirazione

L'incarnato

Chi è pallida parte avvantaggiata: deve solo curare il pallore, evitando di prendere persino quel raggio di sole primaverile che scalda le carnagioni di mezzo tono in più. E via di fondotinta coprente abbinato a super correttori chiarissimi che cancellino ogni ombra di imperfezione: l'ideale è usare prodotti per la base dall'effetto modulabile, cioè che si stratificano fino ad ottenere la copertura desiderata. Terminare con cipria super mat, meglio se in polvere e chiara.

Il fard è rosa "pink", cioè il rosa tipico dell'immaginario collettivo, quello dei petali delle rose, appunto. Si applica su zigomi e tempie in abbondanza.

Gli occhi

Sono delineati da eyeliner grafici e resi più misteriosi da ombretti rosso amaranto o blu elettrico. Un trucco che si è visto in passerella e che viene proposto nelle collezioni dei grandi brand di make up.

Le labbra

Le labbra in stile geisha? Dimentica i labbroni alla Kylie Jenner, amplificate oltre che da iniezioni di acido ialuronico da tecniche di lip contouring. Le labbra delle intrattrenitrici giapponesi sono rese paradossalmente piccole, quasi a voler sussurrare la sensualità piuttosto che a gridarla.

Dopo aver neutralizzato il colore delle labbra con un correttore, ridisegna un contorno molto più piccolo con una matita rosa acceso. Applicare poi una tinta lucidissima rosso ciliegia.

<p> Nella foto in basso, una rivisitazione dell'<strong>ombretto rosso</strong> usato dalle geishe.</p> Credits: Mondadori Photo

 Nella foto in basso, una rivisitazione dell'ombretto rosso usato dalle geishe.

Segreti di bellezza tradizionali

Sono vari, e noi ne sveliamo alcuni. La rinuncia all'abbronzatura è forse il primo segreto di una pelle diafana e dall'aspetto giovane. L'esposizione ai raggi UV è responsabile dell'invecchiamento precoce della pelle, nonché della comparsa di macchie cutanee, molto temute dalle donne giapponesi, tanto che l'uso di cosmetici schiarenti è un'abitudine. Ecco che diventa irrinunciabile indossare una protezione solare con filtro solare elevato tutto l'anno, persino se piove o è nuvoloso.

Massaggi viso
Un altro segreto di bellezza giapponese consiste nella tecnica di applicazione di creme e oli sulla pelle del viso. Piuttosto che ricorrere al semplice movimento verso l'alto, le donne giapponesi effettuano piccoli massaggi circolari, tamponando la pelle delicatamente all'insù, e procedendo dal mento via via verso l'alto. Questo stimola il flusso sanguigno e aiuta l'assorbimento delle sostanze benefiche, facilita il ricambio cellulare, contribuisce a migliorare il drenaggio linfatico e, soprattutto, aumenta il tono muscolare riducendo le rughe.

Esfoliazione
Il segreto della pelle liscia orientale? Attraverso un gommage regolare. Una pratica tradizionele prevede la macinazione dei fagioli azuki per preparare un ottimo esfoliante naturale per eliminare la pelle morta e i residui accumulati sulla cute, garantendo il ricambio cellulare. 

Acqua di riso

Un altro segreto di bellezza è l'acqua di riso, che mantiene chiara, morbida e liscia la pelle delle lavoranti nelle risaie, nonostante le lunghe ore trascorse sotto il sole. Generazioni di donne si sono lavate il viso con l'acqua di cottura del riso, oppure con quella usata per sciacquarlo. Alcune ricerche moderne hanno rivelato che la crusca di riso contiene delle sostanze che idratano e ammorbidiscono la cute, aiutandola a trattenere l'acqua.

Oggi le donne giapponesi fanno ancora uso di cosmetici derivati dall'acqua di riso, mentre le geishe tradizionali usano creme e ciprie a base di riso per ottenere la loro pelle di porcellana.

Credits: Mondadori Photo

Olio di camelia giapponese

La pelle perfetta e i capelli setosi delle donne giapponesi possono essere merito (anche) dell'olio di camelia, che lascia la cute morbida, idratata e luminosa. Estratto dal frutto della camelia bianca, viene assorbito rapidamente dalla pelle ed è usato per curare le scottature, irrobustire le unghie e stimolare la crescita dei capelli.

Ha un alto contenuto di acidi gliceridi e oleici, dalle proprietà idratanti e protettive.

Credits: Mondadori Photo

Foto di trucchi e prodotti da perfetta geisha

Sfoglia la gallery per scoprire i prodotti consigliati per una beauty routine giapponese e per imitare il trucco in stile geisha, con tanto di foto ispirazionali su make up rivisitati e...più portabili!

Credits: Mondadori Photo
Credits: Shiseido

Rouge Rouge, nuovo rossetto Shiseido

Ispirato al potere del rosso, ha una texture ricca e cremosa che aderisce perfettamente e uniformemente alle labbra.

Credits: L'Oréal Paris
Eye-liner Micro Tattoo by Brow Artist di L'Oréal Paris 

Il pennello in feltro ad alta precisione e l’inedita formula long-lasting waterproof
donano uno sguardo profondo, dal colore nero intenso.
Credits: Mondadori Photo
Credits: Urban Decay

Ombretto mono di Urban Decay nel colore Relish, un rosso bordeaux come quello usato dalle geishe.

Fondotinta Minerale Bare Mineral

Ha una coprenza modulabile e garantisce un effetto mat. In esclusiva da Sephora

Credits: Mondadori Photo
Credits: Mondadori Photo

Maxi Blush Like a Doll di PUPA

Un blush per colorire le guance ed ottenere un "effetto bambola".

Blackhead Solutions Self-Heating Blackhead Extractor di Clinique

Specifico contro i punti neri. Si auto-riscalda quando è in contatto con l’acqua per aprire i pori, mente l’applicatore annesso agisce come un estrattore delicato per ridurre i punti neri. 

Credits: Mondadori Photo

A Perfect Treatment Lotion di ORIGINS

Una lozione oil-free che idrata in profondità grazie al te bianco, ricco di antiossidanti e al trealosio. Prodotto che prepara a trattamenti successivi. In esclusiva da Sephora

Credits: Mondadori Photo

IOMA Cell Protector SPF 50+ PA+++

Protezione solare da città da applicare dopo la propria crema o siero. Oltre che dal sole, protegge dallo stress ambientale grazie a un potente principio attivo anti-radicali liberi.

In esclusiva presso le profumerie Marionnaud

Maschera da notte TONY MOLY
Agisce sulle macchie per una pelle radiosa e rimpolpata grazie agli estratti botanici.

In esclusiva da Sephora

Foto
Riproduzione riservata