Credits: Shutterstock

Inquinamento da luce blu: un nuovo pericolo per l’invecchiamento della pelle

Seguici

Una vita iperconnessa ci espone a una nuova e subdola forma di inquinamento: la luce blu. I rischi? Soprattutto cutanei, dai quali occorre difendersi con filtri specifici ad ampio spettro

Pare che proteggersi dal sole e dallo smog non basti più a prevenire l’invecchiamento cutaneo: un nuovo nemico minaccia la bellezza della pelle. Si tratta della luce blu, emessa sia dal sole che dai dispositivi digitali (smartphone, tablet, pc, televisori e luce led).

Recenti studi hanno rilevato che la luce blu è in grado di provocare danni cutanei rilevanti – come macchie, rughe e colorito grigiastro – soprattutto a fronte di uno stile di vita iperconnesso, tenendo conto che, mediamente, ogni persona trascorre 6 ore al giorno davanti ai 4 schermi dei device che possiede.

Alcuni dermatologi americani hanno, inoltre, calcolato che trascorrere quattro giorni lavorativi di 8 ore davanti a un computer ci espone alla stessa quantità di energia di 20 minuti del sole di mezzogiorno. Tanto che si parla di "inquinamento da luce blu". Un pericolo tanto subdolo quanto impercettibile, poiché non ce ne accorgiamo.

Che cos’è la luce blu?

Nota in fisica come luce visibile ad alta energia visibile (o HEV), la luce blu è una lunghezza d’onda luminosa che proviene sia dalla luce naturale del sole che da quella artificiale degli schermi digitali. Quando emessa dal sole, la luce blu ha effetti positivi sull’umore, sulla memoria e in genere sulle funzioni cognitive.

È quando proviene dagli schermi dei dispositivi elettronici che la luce blu può risultare dannosa: disturba il naturale ritmo circadiano, riduce la produzione di melatonina e condiziona la qualità del sonno.

Credits: shutterstock

Gli effetti della luce blu sulla pelle

Gli ultimi studi di dermatologia hanno riscontrato che luce blu induce nella pelle uno stress ossidativo, dovuto alla capacità di raggiungere il derma, dove si trovano le fibre di collagene ed elastina, responsabili dell’elasticità cutanea. Ecco che cedimenti e rughe da smartphone sono in agguato. A essere in pericolo è anche il collo, a causa della posizione costantemente inclinata per scorrere gli schermi.

Un’altra preoccupazione riguarda l’incidenza della luce blu sull’iperpigmentazione cutanea, al pari (se non più) dei raggi UV, anche se bisogna attendere gli studi a lungo termine per stabilirne l’attendibilità.

La cattiva abitudine di addormentarsi con lo smartphone

Non basta la luce blu emessa di giorno a insidiarci, il pericolo si insinua anche di notte, quando ci addormentiamo con gli occhi incollati a uno schermo digitale.

Secondo una ricerca Estée Lauder presentata al Congresso Internazionale di Dermatologia Investigativa 2018, l'esposizione alla luce blu durante la notte influisce sul ritmo circadiano naturale delle stesse cellule della pelle. Queste ultime continuano a lavorare come se fosse giorno, compromettendo il loro naturale processo di riparazione notturno. Ciò può portare a segni visibili dell'invecchiamento, e a occhiaie costanti.

Credits: shutterstock

Come proteggere la pelle dai danni della luce blu

«La prima contromossa contro l’inquinamento da luce blu è aumentare le difese della pelle, utilizzando prodotti schermanti appositi» - suggerisce la dermatologa Maddalena Montalbano.

«Non mi riferisco ai filtri solari che si usano normalmente al mare, ma a prodotti specifici che proteggano dall’inondazione di questa luce blu-violetta». Naturalmente vanno applicati anche al chiuso, come ad esempio in ufficio o se si fa largo uso di schermi digitali. 

Alcune creme da giorno contengono filtri anti-luce blu formati da potenti antiossidanti naturali che creano in superficie una “seconda pelle”, così da evitare che le particelle fini aderiscano all’epidermide.

Nella gallery, alcuni prodotti che proteggono dalla luce blu.

Creme viso "anti luce blu"

AGE PROTECT CREMA MULTI-AZIONE SPF30 di URIAGE

Protegge la pelle dall’inquinamento e dagli effetti nocivi della luce blu, grazie al Complesso Filmexel, al brevetto BLB (Blue Light Barriere) e alla protezione alta SPF30.

Arricchito con glicerina e Acqua termale di Uriage per una pelle idratata e morbida.

CREMA PROTETTIVA GIORNO di SOMATOLINE COSMETIC

Grazie alla sua azione continua nell’arco della giornata, protegge la pelle dagli agenti esterni e la idrata a lungo. Con estratto di Peonia e Trealosio che preservano l’idratazione della pelle e ne combattono l’aspetto spento, e SPF 20 contro raggi UVA e UVB. La sua texture leggera e a rapido assorbimento dona un’immediata sensazione di freschezza e garantisce un’idratazione a lunga durata +39%.

SISLEYOUTH ANTI-POLLUTION di SISLEY

Emulsione fluida, fresca e fondente per proteggere la pelle dalle nuove forme di inquinamento, tra cui la luce blu. Contiene un mix di potenti antiossidanti, come l’estratto di ginseng, l’estratto di kiwi, l’estratto di semi di grano saraceno bio, l'estratto di foglie di ginkgo biloba bio e l'estratto di pisello. Insieme lavorano per potenziare le difese epidermiche naturali.

Foto

Come riparare i danni indotti dalla luce blu

«L’effetto correttivo è̀ garantito dal retinolo e dall’acido ialuronico che, insieme alle vitamina C ed E ad azione antiossidante, combattono la formazione di macchie e agiscono sulla perdita di luminosità della pelle» - spiega l'esperta.

Per combattere gli effetti della luce blu, è bene applicare di notte una crema ad azione detox che combatta il ritmo circadiano alterato delle cellule epidermiche stesse, e che quindi la rafforzi.

Guarda i prodotti consigliati contro la luce blu da usare di notte.

Crema viso luce blu per la notte

MORINGA DEFENCE
Crema notte rinnovatrice, detox, illuminante, antirughe di BOTTEGA VERDE

Con olio di Moringa e Keratinasi, apporta una delicata esfoliazione enzimatica che libera e rinnova l'epidermide, eliminando delicatamente impurità e cellule morte.

CREMA MASCHERA NOTTE DET-OX di TEN SCIENCE

Morbida e nutriente con una formulazione studiata appositamente per detossinare la pelle di notte. Contrasta i radicali liberi potenziando le difese naturali e crea una barriera protettiva contro lo stress ambientale e la luce blu.

Contiene Astaxantina, Coenzima Q10, Licopene ad azione antiossidante.

Restoring Night Serum della linea Pollution Free di Guudcure

Un siero da notte che contiene un attivo naturale specifico in grado di contrastare gli effetti dannosi generati dalla Blue Light. Utilizzato regolarmente rinforza la barriera cutanea, contrasta la formazione di radicali liberi, stimola la produzione di collagene, migliorando così tono, elasticità e luminosità della pelle.

Foto

Cure extra per il contorno occhi

Un’attenzione particolare deve essere prestata agli occhi e alla zona perioculare, in cui le opsine presenti (proteine fotorecettrici capaci di assorbire la luce blu) se sottoposte a un’esposizione eccessiva, sono colpite da stress ossidativo che causa inestetismi e rughe.

Per proteggere le opsine e prevenire i danni cellulari causati dalla luce blu, ci sono nuovi trattamenti mirati che contengono peptidi speciali che filtrano l'assorbimento della luce blu e diminuiscono la produzione di radicali liberi.

Prodotti e creme filtro luce blu

Credits: Clients|Estee Lauder~O.D r0 @ 9/14/2017 @ 6:13 PM~O.D r1 @ 9/14/2017 @ 7:25 PM~O.D r1 @ 9/14/2017 @ 8:23 PM~O.D r1a @ 9/18/2017 @ 4:15 PM~O.D r1b @ 9/18/2017 @ 5:59 PM~TD r1c @ 9/19/2017 @ 1:21 PM~TD r1d @ 9/19/2017 @ 3:42 PM~YA r2 @ 9/20/2017 @ 11:00 AM~EG r3 @ 9/25/2017 @ 10:22 AM~EG r3a @ 9/26/2017 @ 12:51 PM~RY r4 @ 9/29/2017 @ 9:09 AM~RY r4a @ 9/29/2017 @ 1:32 PM~RY r5 @ 10/5/2017 @ 2:10 PM~EG r6 @ 10/10/2017 @ 10:34 AM~JS r7 @ 10/18/2017 @ 2:32 PM~JS r7a @ 10/20/2017 @ 10:48 AM~JS r7a @ 10/20/2017 @ 12:59 PM~EG r8 @ 10/20/2017 @ 3:47 PM~RY r9 @ 10/24/2017 @ 1:19 PM~EG r10 @ 10/25/2017 @ 8:58 AM~TD r11 @ 10/26/2017 @ 1:05 PM~TD r11 @ 10/26/2017 @ 1:08 PM~TD r1 @ 10/26/2017 @ 3:41 PM~EG r2 @ 10/30/2017 @ 10:48 AM~EG r2a @ 10/30/2017 @ 1:10 PM~ac r3 @ 11/2/2017 @ 3:19 PM~ac r3a @ 11/3/2017 @ 9:39 AM~ac r3a @ 11/3/2017 @ 10:07 AM~ac r3b @ 11/3/2017 @ 1:02 PM~ac r3b @ 11/3/2017 @ 1:27 PM~YA r4 @ 11/3/2017 @ 5:27 PM~EG r5 @ 11/7/2017 @ 8:07 AM~EG r5 @ 11/7/2017 @ 8:53 AM

ADVANCED NIGHT REPAIR EYE SUPERCHARGED COMPLEX SYNCHRONIZED RECOVERY di ESTEE LAUDER

L'esclusiva tecnologia brevettata ChronoluxCBTM aiuta a sostenere la risincronizzazione e la purificazione notturna endocutanea Catabolisi per favorire l’ottimizzazione del ritmo di auto-riparazione notturna della pelle che perde la propria sincronizzazione a causa dell’esposizione alla luce blu durante la notte.

DEFENCE MIST di BIONIKE
Spray Viso Protettivo SPF 30

Contiene: 
Filtri UVA-UVB: proteggono dai raggi UVA e UVB
Attivo Anti-Pollution Globale: fitocomplesso di attivi da germe di riso, riso rosso e riso nero, previene la formazione dei radicali liberi e rinforza i sistemi di riparazione e detossificazione della pelle, proteggendo dagl inquinanti urbani e dalla luce blu (HEV High Energy Visible light) emessa dai dispositivi elettronici.

CLEAN SCREEN MINERAL SPF 30 di REN

Un filtro solare con ampio spettro contro i raggi UVA e UVB e contro la luce blu. È vegano e realizzato per il 99% con ingredienti naturali. La tecnologia minerale (fisica) riflette il sole, grazie alla presenza di non-nano particelle di Ossido di Zinco.
L'estratto di frutto della passione, ricco di antiossidanti, protegge la pelle dai danni dei radicali liberi, fortificandone la naturale barriera.

Foto

«Naturalmente restano valide quelle buone abitudini relative allo stile di vita che potenziano i benefici delle creme, come introdurre cibi ricchi di antiossidanti nell’alimentazione quotidiana e assicurare una continua idratazione della pelle» - conclude la dottoressa Montalbano.

Riproduzione riservata