Karma tattoo: il significato, i simboli e i tatuaggi da imitare

Credits: iStock

Come può un semplice vocabolo giustificare molti atteggiamenti e tante risposte? Ecco cos'è davvero il Karma, a cosa servono le sue leggi e quali sono i simboli che ne determinano l'autorità: tante idee per tatuaggi ricchi di spiritualità! 

Il termine Karma ha un’origine sanscrita e deriva dalla parola 'Kr' che vuol dire 'azione': in pratica, sta a significare che tutte le azioni fisiche che compiamo, hanno sempre una conseguenza.

Mai sentito parlare della legge di causa-effetto? 'Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria'; 'Quello che semini raccogli'; 'Le energie che metti nel mondo sono quelle che ti tornano indietro'; 'Siamo gli architetti del nostro destino'. Tutti modi per sottolineare come il frutto delle azioni compiute da ogni essere vivente determini una diversa rinascita e un diverso destino nel corso delle vite successive.

Troppo complicato? Forse sì, ma se pensi che tutto si basa sul principio di equilibrio, e che, proprio questo equilibrio, dipende solamente da noi - dall'armonia individuale raggiungibile solo attraverso le esperienze di vita - non è più così difficile. Incomincia ad abbandonare ogni giudizio e ritrova l’ordine che conduce all’amore universale: è il primo modo per cambiare in meglio le nostre azioni e i nostri pensieri.

Equilibrio tra azione e reazione

Attenzione però perché il Karma non c'entra nulla con il 'divino': non si tratta di una forza in grado di regolare fortune o sfortune perché, secondo la legge del Karma nessuno può sottrarsi alle conseguenze delle sue scelte.

Ma tranquille, perchè il Karma non è deciso a priori (una persona non nasce con un Karma positivo oppure negativo, intesi?) e può cambiare nel tempo. In che modo? Seguendo alcuni consigli importanti. Ecco i più semplici ed essenziali ma che hanno un forte impatto sul nostro karma individuale e su quello collettivo.

-Se puoi essere gentile, fallo
-Fai un complimento quando qualcosa ti piace
-Aiuta un altro in una situazione in cui tu avresti voluto essere aiutato
-Ringrazia sempre e tutti
-Ascolta senza interrompere
-Perdona te stesso e gli altri
-Chiedi scusa anche se pensi che la colpa non sia completamente tua

Le leggi karmiche

Ma non è tutto perchè esiste un decalogo in grado di mantenere 'positivo' il Karma: piccole (e grandi) regole che possono aiutarti nella vita di tutti i giorni ad ottenere esattamente quello che desideri. Se, ad esempio, ti rifiuti di accettare una particolare situazione, purtroppo questa si ripresenterà in continuazione nonostante il tuo rifiuto, fino a quando non sarà il tuo atteggiamento a cambiare: perché sei tu che devi cambiare, non ciò che ti circonda (la legge del cambiamento dice infatti che la storia ripete se stessa finché non s’imparano le lezioni di cui si ha bisogno per cambiare percorso). In pratica, se senti che c’è qualcosa di sbagliato nella tua vita, significa che c’è qualcosa che non va in te: incomincia a fare un piccolo passo verso i tuoi bisogni primari e vedrai che ogni passo condurrà al successivo e così all'infinito. Con molta pazienza.

Il simbolismo e i tatuaggi

I simboli del Karma (anche se dobbiamo ammettere che c'è una teoria secondo la quale il Karma non può avere simboli) sono una forma di energia incredibile in grado di lasciare una forte impronta psicologica nella nostra mente e sul nostro corpo, attraverso i tatuaggi. Ecco i simboli karmici più forti.

L'albero della vita

Conosciuto anche come l’albero del mondo, è un simbolo associato alla nascita, alla vita, alla morte e, naturalmente, alla rinascita nel cerchio (o ciclo) della vita.

Il loto

Il loto rappresenta la purezza originaria grazie al suo impegno a rifiorire in acquitrini melmosi senza traccia di impurità sui suoi petali bianchissimi. Il fior di loto viene anche visto come un segno di illuminazione perché cresce appunto dal buio, dall’acqua fangosa, per aprirsi al sole e alla luce.

Yin Yang

Questo 'intreccio' che tutti conosciamo è il perfetto promemoria spirituale che ricorda che tutto l'Universo si basa sull’equilibrio tra luce e oscurità.

Il Dharma

La Ruota del Dharma è il simbolo della religione buddhista: ogni raggio rappresenta un passo nel Nobile Ottuplice Sentiero del Buddha.

La conchiglia

La conchiglia bianca a spirale nel buddhismo rappresenta uno strumento a fiato che 'irradia' il mondo con la sua melodia.

Il nodo infinito

Questo intreccio, il nodo non sciolto, ma appunto senza fine, rappresenta il modo in cui ad ogni azione positiva o negativa corrisponde un Karma. All'infinito. Ma il nodo infinito sta anche a significare l'intreccio insolubile della saggezza e della compassione.

Riproduzione riservata