maskne

È vero che la mascherina fa venire i brufoli?

Ce lo stiamo chiedendo in molti, perché la pratica parrebbe supporre proprio di sì. Ecco come rimediare secondo gli esperti di dermatologia

In giro, non si sa bene dove - se in rete o dall'altra parte del globo - hanno coniato un nuovo termine: maskne! Unione di mask e acne, il neologismo significa acne da mascherina. E, parole a parte, nei fatti ce ne siamo accorti tutti. Uomini e donne, senza distinzione. Giovani e meno giovani. Persino chi ha lasciato i brufoli ai tempi dell'adolescenza, dopo anni ha visto rifiorire qualche imperfezione. Soprattutto nella zona inferiore del viso, e a prescindere dal ciclo.

Quindi la domanda sorge spontanea: la mascherina fa venire i brufoli? La risposta è «molto probabilmente, sì» - conferma il dottor dottor Giovanni Biondo, dermatologo presso l'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano. Anche se in medicina non si può essere assolutisti, le cause della "maskne" dipenderebbero dall'eccessivo calore che si sviluppa sulla pelle sotto la mascherina. A cui si aggiunge il maggiore tasso di umidità e, conseguentemente, di sudore.

Una ricerca targata Shiseido ha dimostrato che la pelle del viso coperta dalla mascherina, può riscaldarsi oltre i 30℃, sfiorando i 34℃. Ciò comporta un surplus delle ghiandole sebacee, che raddoppiano la secrezione di sebo. Da qui alla formazione di impurità e punti neri il passo è breve. E se non si adottano alcune accortezze, ecco comparire l'acne.

«Inoltre, se il sudore non viene rimosso ma viene lasciato per un lungo tempo sulla pelle, può provocare infiammazione, ulteriore causa di irritazione e impurità» - continua il dermatologo.

Su la mascherina! I consigli dell’esperto per curare la pelle e prevenire irritazioni e rossori

VEDI ANCHE

Su la mascherina! I consigli dell’esperto per curare la pelle e prevenire irritazioni e rossori

Insomma, il mix di caldo, umidità e sudore nuoce all'estetica del viso. Che fare? Non certo, rinunciare alle mascherine, dato che sono un importante mezzo di protezione.

Cosa fare contro l'acne da mascherina

La prima azione che verrebbe in mente di fare è quella di detergere a fondo la pelle. Sicuramente è un ottimo rimedio, ma la vera strategia "anti-maskne" è innanzitutto rinfrescare la pelle, visto che è dall'innalzamento abnorme della temperatura che parte tutto. Gli esperti di dermatologia hanno studiato che una pelle accaldata ha una minore resistenza allo stress che a sua volta può generare brufoli e brufoletti.

Munisciti, quindi, di spray termali o water mist da vaporizzare sul viso tutte le volte che ne senti la necessità. Oltre all'acqua termale, gli spray più nuovi contengono alghe, mentolo, aloe e ginseng che abbassano la temperatura della pelle, e ne regolano la secrezione sebacea.

Usi e benefici dell’acqua termale spray: un toccasana per la pelle, soprattutto in estate

VEDI ANCHE

Usi e benefici dell’acqua termale spray: un toccasana per la pelle, soprattutto in estate

I gesti skincare anti-brufoli

È importante, inoltre, detergere la pelle subito dopo aver tolto la mascherina (che magari hai indossato per ore), senza cioè attendere il momento di coricarsi.

Anche per questo, sconsigliamo di truccarsi con la mascherina: sul viso potrebbero accumularsi troppi residui. Certo, è bene non esagerare con la detersione: se la pelle è molto grassa, puoi arrivare ad un massimo di 3 volte (mattina, pomeriggio e sera). In questo caso, alterna i detergenti: usa uno specifico anti-sebo dopo aver tolto la mascherina e un altro più delicato - cioè non necessariamente per pelle grassa - la sera o la mattina.

Un segreto da beauty expert? I prodotti anti-spot da applicare localmente sul brufolo. Sono a forma di penna, per essere usati in modo mirato. Contengono principi attivi astringenti super concentrati che bloccano l'imperfezione sul nascere.

Scrub e maschere purificanti sono concesse? «Sì, purché non si esageri se la pelle è molto infiammata: meglio aspettare che le imperfezioni si attenuino per detergerla in profondità con soluzioni all'argilla» - suggerisce il dottor Biondo.

I prodotti per eliminare i brufoli prima e dopo la mascherina

Ultimune Defense Refresh Mist di SHISEIDO
Rinfresca e abbassa la temperatura della pelle.
Clear Calm Non-Drying Spot Treatment di REN
Agisce localmente sul brufolo
Cleanance Gel Nettoyant di AVENE
Deterge in modo efficace la pelle problematica
Clean di MIA KORFF
Funge da detergente e scrub, ma in modo delicato
Réponse Pureté di MATIS
Maschera all’argilla purificante
Aqua Pure di BIOTHERM
Un idratante leggerissimo per pelle oleosa
Hydro Sensation crema gel di LAVERA
Una texture leggerissima e rinfrescante
Addio acne: le migliori creme per tutte le età

VEDI ANCHE

Addio acne: le migliori creme per tutte le età

Addio brufoli, e senza cicatrici! Ecco come eliminarli in tutta sicurezza

VEDI ANCHE

Addio brufoli, e senza cicatrici! Ecco come eliminarli in tutta sicurezza

Riproduzione riservata
dmbeauty

1508 posts 337k followers

Make up your life

Beauty cards