Maturità: i trucchi per un make up perfetto a prova di esame

Credits: shutterstock

La tanto agognata maturità è arrivata e passi le giornate tra montagne di libri? Non fai altro che pensare alle tracce delle prove e fai ricerche compulsive su internet per vedere quelle degli anni passati? Tuo padre sembra Dante e tuo fratello Ariosto (citando il grandissimo Antonello Venditti)? Fai un profondo respiro e leggi i nostri consigli beauty

Se passi le notti in bianco e le occhiaie lo dimostrano, non ti preoccupare! Per coprire un viso stanco ed essere perfetta per affrontare anche le difficilissime tracce della seconda prova maturità 2019 (versione di greco e latino comprese) avrai bisogno di un make-up che richiede al massimo 10 minuti. Sarai fresca come una rosa, o perlomeno darai l'impressione di esserlo.

Un trucco leggero e naturale che copra i segni lasciati dalle ore di studio sui libri può incrementare la percezione della propria bellezza, aumentando l’autostima, migliorando così anche le prestazioni cognitive. In altre parole, sentendoti meglio, la tua performance accademica potrebbe addirittura risultare migliore.

Ovviamente, è del tutto personale scegliere quale prodotto usare sul viso, ma certamente una salutare dose di fiducia in sé stesse è un ottimo punto di partenza quando si tratta di dare il meglio: la regola N.1 è quindi sentirsi a proprio agio!

C’è una commissione esterna che non ti conosce: ti consigliamo perciò di puntare su un make-up sobrio per uniformare l’incarnato, senza appesantire il viso. Sarai ordinata e luminosa, pronta per svolgere un ottimo esame.

Segui la maturità 2019 su Studenti.it: la prima prova 2019, le tracce e i temi svolti

Sii come Hermione Granger

È la mattina dell'esame, ti trovi davanti allo specchio e l'unica cosa che vorresti fare è prenotare un viaggio in Antartide. Ci sarà tempo per farlo, ma ora è il momento di lavarsi il viso con dell'acqua fredda: tonifica e dà la giusta carica per affrontare la giornata!

Applica poi una buona crema idratante, meglio se dalla consistenza leggera, da utilizzare come base.

Il correttore poi, in questi momenti, è un alleato fondamentale per camuffare la stanchezza! Utilizzalo nei toni del verde per annullare le occhiaie rossastre, un copriocchiaie lilla se hai zone sul viso che tendono al giallo, albicocca invece per contrastare le zone dove le occhiaie sono scure.

Per questa giornata, il fondotinta in crema potrebbe avere un effetto eccessivo sul tuo volto, dandoti una sensazione di pesantezza. Prediligi una semplice bb cream del colore del tuo incarnato. Se non hai particolari imperfezioni da nascondere, puoi direttamente applicare un velo di fondotinta minerale in polvere libera, e il gioco è fatto.

Applica infine nella zona degli zigomi un delicato blush rosato, sfumandolo verso l’alto.

Leggi anche: Come vestirsi per l'esame di maturità: i look a prova di esame

Il make up per lo sguardo

Per andare dritta al sodo davanti alla commissione, punta sullo sguardo! No eyeliner, sì a un tocco leggero di matita nera.

Per quest’occasione, privilegia una palette nude con nuances che si adattano al tuo sottotono di pelle e al colore dei tuoi occhi. Per fare un esempio, per le pelli olivastre così come per chi ha gli occhi scuri, sono perfetti i toni dorati e marroncini, mentre il rosa pallido si adatta perfettamente alle pelli chiare: risulterai naturale e ordinata.

Applica i colori con un tocco leggero sulla palpebra, servono soltanto a evidenziare lo sguardo, attenzione quindi a non esagerare!

Per la maturità, prediligi un mascara waterproof: spesso la tensione gioca brutti scherzi! In questo modo, se non dovessi riuscire a trattenere qualche lacrima o se nella tua scuola hanno spento i condizionatori non dovrai preoccuparti: il mascara waterproof resiste agli attacchi di pianto e anche alle estati torride in città.

Credits: shutterstock_1085540264

Labbra nude e una parlantina incredibile

Alla maturità parlerai tanto e farai una buonissima impressione alla commissione che hai davanti!

Per le labbra, è preferibile utilizzare un rossetto nude o dai colori pastello, un matitone nude o semplicemente un burrocacao idratante.

Evita i colori scuri o eccessivamente accesi perché l'attenzione dei professori deve concentrarsi su quello che dici, non su una parte del tuo viso. Inoltre, non vorrai distrarti pensando che il tuo rossetto potrebbe sbavarsi!

Capelli: punta su semplicità e freschezza

I capelli non dovranno nasconderti: una semplicissima coda è la soluzione ideale per essere in ordine e sempre fresca. Per evitare che il caldo ti faccia sudare più del dovuto, puoi provare un'acconciatura anticaldo semplice come lo chignon, da portare come una ballerina o più messy: 

Se tuttavia sono impossibili da raccogliere perché troppo corti, puoi utilizzare un cerchietto bombato maxi, che è anche una delle tendenze dell’anno.

E ricorda: l’importante non è strafare, ma trovare il giusto equilibrio per sentirti bene con te stessa. In bocca al lupo!

Riproduzione riservata