Filippa Lagerback: il bon ton arriva dalla Svezia

Nel beauty-case della svedese più solare della televisione italiana, oltre ai cosmetici, si nascondono anche stile, eleganza e quel tocco di intramontabile raffinatezza che la contraddistingue da sempre

Le piace essere naturale anche davanti all'obbiettivo. Per questo solitamente si trucca e pettina da sola. Filippa Lagerback, classe 1973, partita dalla Svezia a 17 anni grazie alla passione per la moda, ha trovato proprio in Italia, culla del fashion, l'amore e la sua nuova casa. Ora nel suo Paese d'origine torna per le vacanze.

Bellissima e naturale nel giorno del suo matrimonio

Filippa riesce sempre ad essere perfetta, dalle occasioni più 'familiari' per esempio in vacanza, con il marito Daniele Bossari e la figlia Stella (nata nel 2013), fino alle serate in Tv nella trasmissione di cui è protagonista da anni, Che tempo che fa.

Filippa e Daniele sono legati sentimentalmente dal 2001 ma il 1 Giugno dello scorso anno, nella splendida cornice di Ville Ponti (Varese), circondati da parenti e amici, si sono uniti in matrimonio con rito civile e con una damigella d'onore d'eccezione: la loro figlia sedicenne. Un matrimonio da favola a tema "Alice nel paese delle meraviglie" svoltosi all'aperto sul prato, tra petali di rose bianche, con balli fino all'alba e fuochi d'artificio.

Non è stata una storia d'amore semplice ma quando Daniele Bossari durante la semifinale del Grande Fratello Vip le ha ha fatto la proposta di matrimonio in ginocchio, lei ha accettato dicendogli " Si, sei l'uomo che ho sempre sognato!". Questo matrimonio ha rappresentato per i due un nuovo inizio.


Nel 2010 ha creato un proprio blog, svelando i suoi segreti di bellezza, parlando dei suoi prodotti irrinunciabili. PlanetFil è uno spazio in cui la showgirl si racconta.

E racconta il suo essere donna e appassionata di fashion e beauty, ma anche del suo essere mamma e compagna. Le sue parole d'ordine sono Live, Love, Laugh e Believe: vivi, ama, ridi e credici!

Beauty look: luce ed eleganza

Abbiamo 'rubato' alla bionda svedese i suoi segreti di bellezza, a partire dalla base perfetta, che è tutto per un buon make up, con un tocco di illuminante nei punti giusti per ottenere uniformità e un effetto naturale e bonne mine, come fosse baciata dal sole; e ancora un tocco di blush rosato o dai toni del pesca e albicocca per regalare dolcezza al viso.

Lo sguardo? È sottolineato e accentuato da una riga di eyeliner leggermente retrò, impalpabili polveri iridescenti a infondere luce e una generosa passata di mascara. E per le labbra niente vie di mezzo: quando non sono velate da un gloss o da una nuance neutra, significa che sono rosso scalato!

Capelli: parola d'ordine naturalezza

La lucentezza della sua chioma, insieme all'azzurro dei suo occhi, è il suo punto di forza: i suoi diktat sono mai phon e poche spazzolate, meglio un brushing con onde naturali e leggermente wild per sedurre insieme a colpi di luce regalati da prodotti derivati dalle piante. Maschere e creme sono la sua coccola di benessere.

Riproduzione riservata