Prepara la pelle all’estate: consigli ed errori da evitare per godersi il primo sole

Credits: Shutterstock
3/5

Le cure di stagione per una pelle luminosa e protetta, pronta ad accogliere il sole e la bella stagione al top

La bella stagione è alle porte: spunta il sole, all'improvviso gli strati dei maglioni cominciano a pesare. Abbiamo voglia di “bere” la luce, fare il pieno di energia ed esporre di nuovo la pelle. Un'ondata di ossigeno e benessere in grado di favorire la produzione di vitamina D e non solo: fra i numerosi effetti benefici della luce solare scopriamo lo stimolo per un'intensa vitalità, capace di dare la sveglia al metabolismo e migliorare l'umore. Ecco i consigli e i rimedi naturali per preparare la pelle in vista dell'estate.

Preparare la pelle al sole

Il vecchio abbronzante? Buttalo! È il momento giusto per rinnovare il beauty: getta via senza rimpianti prodotti scaduti e confezioni aperte. Spesso ci buttiamo su articoli accattivanti… salvo poi lasciarli alla polvere del cassetto senza più utilizzarli! Ammettilo, quante volte ti è capitato? Destina un budget per i prodotti di cui ha davvero bisogno la pelle e punta sulla qualità: leggi l'etichetta, usa un tester, verifica le reazioni sull'epidermide e ricorda di fare una scelta intelligente in base al tuo fototipo.

Mai esagerare con l'abbronzatura: il rischio è di ottenere macchie e invecchiamento precoce. Ritrova lo spirito autentico dei bagni di sole: passeggiare all'aria aperta, soprattutto se immersi in un contesto naturale e ricco di verde, ossigeno e iodio, costituisce un'ottima abitudine per il corpo e per la mente. Al mattino o a fine giornata, ecco il momento per esporsi al sole anche con i bambini e fare il pieno di luce.

Dieta per la pelle

Il punto di partenza è la tua dieta quotidiana. Come ben sapevano gli antichi, il cibo può costituire una straordinaria medicina, quando viene scelto in modo appropriato. L'alleato di salute e bellezza? L'acqua! Non dimenticare che bere molto evita la disidratazione, combatte il mal di testa e previene l'invecchiamento precoce. Privilegiare gli alimenti ricchi d'acqua aiuta una dieta strategica per la pelle: via libera a frutta e vegetali freschi di stagione.

Il menù per la pelle al sole? L'ideale è consumare un frutto a colazione o merenda, alternando con centrifugati freschi e frullati (da preferire senza zuccheri aggiunti né latte), un concentrato di vitamine e sali minerali con effetto idratante e nutriente per la pelle.

Punta su una dieta colorata, ideale per l'abbronzatura, ricca di vegetali freschi, cereali integrali, semi e olio a crudo, da portare con te in spiaggia o per una pausa pranzo al sole. I vegetali di colore rosso (come mirtilli, fragole, barbabietole) stimolano il microcircolo e favoriscono l'elasticità dei vasi sanguigni, mentre grazie alla presenza di betacarotene, frutta e verdura di colore arancione aiuteranno a fissare l'abbronzatura.

Errori da evitare

Di frequente tendiamo a sottovalutare l'impatto del primo sole di stagione, invece l'improvvisa esposizione ai raggi ultravioletti può avere l'effetto di un vero e proprio trauma. Ecco perché gli esperti raccomandano una protezione solare adeguata anche in città, dove l'esposizione involontaria al sole, insieme allo smog, rischiano di rendere più gravi i danni.

Preparare la pelle al sole con un'alimentazione strategica e una protezione adeguata è fondamentale, ma altrettanto importante è ricordare i piccoli accorgimenti per la nostra bellezza. Gli occhi? Evita di strizzarli! Cappelli e occhiali da sole non solo riducono l'effetto zampe di gallina, ma proteggono da congiuntivite e secchezza oculare. Scegli le lenti che senti più comode: per esempio, la colorazione marrone risulta particolarmente riposante per gli occhi.

Evita l'esposizione al sole durante le ore centrali e fai attenzione a oli, creme o oli essenziali con bergamotto, limone, mandarino e arancia: i prodotti con gli agrumi hanno un'azione fotosensibilizzante, per questo andrebbe evitato l'uso prima dell'esposizione al sole.

Maschere per la pelle

Epidermide secca, grigia o arrossata? Caccia via l'inverno con lo scrub. Prepararlo a casa con gli alimenti freschi e naturali ha un vantaggio perché ciò che fa bene al tuo stomaco… farà bene anche alla tua pelle. Chi ha una pelle sensibile e intollerante troverà benefica una coccola con latte, yogurt e miele, un antibiotico naturale in grado di favorire la cicatrizzazione e combattere i radicali liberi. Versa qualche cucchiaio di sale fino in una ciotola, aggiungi olio vegetale e mescola, poi massaggia sul corpo, dalle caviglie al viso: stimolerà la rigenerazione della pelle, rimuovendo le cellule morte.

Gli ingredienti per una maschera nutriente? Cocco grattugiato per uno scrub dolcissimo oppure un frutto maturo da schiacciare, come la banana, antirughe e antiossidante, l'albicocca e le fragole, a cui aggiungere lo yogurt per un impacco fresco e rivitalizzante.

Sfrutta il potere dell'aloe vera: il gel, disponibile puro al 99%, ha un effetto tensore e ripara l'epidermide; puoi mescolarlo alla crema o a un olio vegetale creando un impacco altamente idrante e nutriente.

Cure naturali

Gli oli vegetali, ricchi di proprietà antiage, sono un ingrediente prezioso sulla tavola e… sulla pelle! Olio di rosa mosqueta per cicatrici e smagliature, cocco, lino, avocado, germe di grano, canapa, borragine: sul mercato troverai una ricca scelta. L'importante è leggere sempre l'etichetta: la presenza dell'INCI ti permetterà di scoprire i prodotti più adatti alla tua epidermide facendo attenzione alle materie prime.

Perché non creare un mix speciale unendo oli differenti? Puoi associare caratteristiche diverse e aggiungere gli effetti positivi degli oli essenziali. In questo caso, attenzione a evitare diciture generiche come “essenza” o “parfum”: l'olio essenziale è l'estratto puro della pianta, ottenuto per spremitura o distillazione, e viene venduto in erboristeria, online o nei negozi di prodotti naturali.

Integratori per la pelle

Conosci la zeolite? Minerale di origine vulcanica, stimola il processo di depurazione e, secondo gli studi, favorisce l'eliminazione dei metalli pesanti. Grazie alle proprietà immunostimolanti può costituire un aiuto per il sistema digestivo e attivare un maggiore livello di vitalità nell'organismo: di solito, è consigliato un ciclo di un mese, al cambio di stagione.

Acido ialuronico, elastina e collagene, sintetizzati dai fibroblasti, costituiscono la chiave per una pelle sana, elastica e giovane. Seguire un ciclo di integratori, soprattutto durante i periodi critici come la primavera e l'autunno, secondo gli esperti, promuove il benessere dell'epidermide migliorando il processo di rigenerazione cutanea e combattendo le rughe.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te