rimedi naturali anticellulite

Decotti drenanti, massaggi e bagni leviganti: i rimedi naturali fai da te contro la cellulite

Dagli ingredienti che si hanno in casa alla fitoterapia, ecco alcune ricette contro l'inestetismo più diffuso: la cellulite. Amanti del fai-da-te a rapporto!

Se ti piace il fai-da-te e la tua pelle è un po' a buccia d'arancia, ti puoi dilettare nei rimedi naturali contro la cellulite. Si tratta di aiuti validi da inserire all'interno di un piano d'attacco completo (alimentazione bilanciata, creme anticellulite e attività fisica leggera). Alcune ricette le puoi realizzare con ingredienti che hai in casa, per altre invece è necessario un salto in erboristeria o nelle farmacie con reparto erboristico.

Le tipologie? Si vai bagni in vasca ai trattamenti veri e propri, dai decotti da bere a varie fasciature che nel gergo fitoterapico si chiamano "cataplasma". Pronta a far emergere l'erborista che è in te?

Come combattere la cellulite con il fitness

VEDI ANCHE

Come combattere la cellulite con il fitness

I bagni anticellulite, un'immersione per sentirsi leggere

Il bagno anticellulite al sale
Sciogli un kg di sale grosso in una vasca a 38°- 40° circa, poi immergiti e goditi l'effetto disintossicante e rivitalizzante. Se desideri un'onda di vitalità, sbriciola un ramo di rosmarino: secondo diverse ricerche mediche questa pianta favorisce la rigenerazione cellulare, aiuta il mal di testa, oltre a aiutare concentrazione e buon umore. Il sale aiuta a liberarti dei liquidi in eccesso e dona nuova luminosità alla pelle.

Non hai la vasca? Versa il sale in una ciotola, aggiungi un cucchiaio di olio e massaggia il corpo, l'effetto sarà una sferzata naturale contro cellulite e ristagno dei liquidi.

bagno anticellulite

Bagno all’infuso di ippocastano

L’ippocastano contiene un importante principio attivo, l’escina, che decongestiona i vasi venosi migliorando la circolazione e riducendo l’accumulo di liquidi. Questo bagno, che ti consigliamo di fare 2-3 volte la settimana, sarà utile anche per migliorare la circolazione delle gambe. Subito dopo ti sembreranno più leggere.

Preparazione: metti in infusione 80 g di foglie di corteccia di ippostano in un litro di acqua bollente, a fuoco spento, per 20 minuti. Versa l’infuso nell’acqua del bagno e immergeti per 15 minuti, cioè finché l’acqua comincerà a diventare tiepida. Quindi asciugati con cura.

Completa il trattamento massaggiando le gambe con una crema, meglio se specifica anticellulite. Parti dall’attaccatura delle cosce, scendi lungo le ginocchia e risali di nuovo lungo le cosce. Ricorda che, per essere efficace, l'automassaggio va eseguito con cura, ma sempre molto superficialmente: solo così infatti si stimolano la circolazione e lo svuotamento linfatico.

Bagno drenante

Riempi la vasca con acqua calda. Aggiungi un chilo di sale grosso integrale, 10 gocce di arancio dolce, 20 gocce di olio essenziale di melissa e 20 g di verbena (si trovano in erboristeria o nelle farmacie con i reparti erboristici). Rimani in immersione per 20 minuti. Dopo il bagno esegui una frizione fredda su tutto il corpo: immergi un panno di cotone in acqua fredda e aceto di mele e sfrega energicamente dal basso verso l’alto, iniziando dalla parte destra. Dopo la frizione sdraiati su un tappeto bene avvolta in una coperta di lana e respira profondamente. Sentirai una grande sensazione di benessere!

Gli impacchi naturali per levigare la pelle a buccia d'arancia

Impacco anticellulite fai da te al caffè

Il potere anticellulite di questo impacco è dato dall'effetto drenante della caffeina. Per realizzare questa ricetta, ti occorrono dei fondi di caffè recenti e un po' di olio d'oliva o di crema idratante base. Mescola i fondi di caffè con l'olio di oliva, fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Qualora volessi ottenere maggior efficacia, aggiungi ai fondi un po' di caffè in polvere. Occhio a non esagerare: l'organismo assorbe completamente la caffeina.
A questo punto, procedi con un massaggio vigoroso sulle parti colpite dalla cellulite, in modo da riattivare la circolazione.

In alternativa, applica il composto ottenuto sulle zone interessate a mo' di impacco sulla zona critica. Ricopri con la pellicola trasparente che usi normalmente in cucina, e attendi 10 minuti.

Tutti i benefici del caffè per pelle e capelli: dagli impacchi per le occhiaie allo scrub per il corpo

VEDI ANCHE

Tutti i benefici del caffè per pelle e capelli: dagli impacchi per le occhiaie allo scrub per il corpo

Impacco con alghe e argilla

Compra in erboristeria 100 g di laminarie in polvere, 100 g di fucus in polvere, 100 g di betulla in polvere e 100 g di argilla e conservali in sacchetti separati. Per preparare l’impacco mescola tre cucchiai di laminarie, di fucus e di argilla con due cucchiai di betulla. Impasta quindi con acqua tiepida fino a ottenere un composto piuttosto denso. Aggiungi 10 gocce di olio essenziale di origano e 10 gocce di olio essenziale di cipresso.

Applica un leggero strato di composto sulle zone interessate. Avvolgi quindi la parte trattata con una pellicola di plastica trasparente per alimenti e lascia l’impacco per 30 minuti. Alla fine lava il tutto con una doccia energetica. Avvertirai subito un leggero calore e le parti tenderanno ad arrossarsi. Ma ben presto, tornerà tutto sotto controllare e ti sentirai più sgonfia.

Argilla: tanti colori, un solo ingrediente naturale per purificare pelle e capelli

VEDI ANCHE

Argilla: tanti colori, un solo ingrediente naturale per purificare pelle e capelli

I decotti e gli infusi per sgonfiare le gambe

Decotto di betulla, frassino, regina dei prati, vite rossa, anice verde

Utile contro la cattiva circolazione, soprattutto in caso di gambe intorpidite.

Ingredienti: 10 g di betulla, 10 g di frassino, 10 g di regina dei prati, 10 di g di vite rossa, 10 g di anice verde

Metti a bollire un solo cucchiaio della miscela di erbe in un bicchiere di acqua per 5 minuti, lascia in infusione altri 10 minuti, quindi filtra. Bevi prima di andare a dormire.

Decotto di ortica, betualla, achillea, cicoria, centaurea minore, di bardana

Una ricetta detox utile per disintossicarsi.

Ingredienti: 20 g di ortica in foglie, 20 di betulla in foglie, 20 g di achillea, 20 g di cicoria, 20 g di centaurea minore, 30 g di bardana in radice

Metti a bollire un cucchiaio della miscela in 250 ml di acqua per 6 minuti, quindi filtra. Bevi metà del decotto metà la mattina e metà la sera.

Infuso di sambuco

La finalità? Serve a favorire la diuresi

Metti 5 grammi di fiori di sambuco in una tazza e poi versa acqua bollente. Filtra subito. Da bere sia al mattino che di sera.

Tra bendaggi e massaggi, il piacere di ritrovare una pelle più compatta

L'olio anticellulite all'edera

Raccogli una manciata di edera comune, hedera helix, durante il periodo balsamico, quando il principio attivo è al massimo: generalmente questo periodo è fra maggio e luglio, tuttavia può cambiare a seconda della zona geografica in cui abiti e in base alla presenza di sole. Posiziona le foglie raccolte all'interno di un vasetto dove andrai a versare un olio vegetale a tua scelta. Ottimo l'olio di oliva o mandorle.

Dopo aver messo a macerare le foglie, l'alchimia dovrà attendere un mese per assistere al risultato finale. Il barattolo va esposto al sole. Ogni giorno ricordati di scuoterlo in modo da liberare il principio attivo. Dopo 30 giorni filtra e versa in un contenitore: il tuo oleolito è pronto da usare!

Cataplasma di quercia marina

Un "bendaggio" utile come coadiuvante a un trattamento anticellulite.
Ingredienti: 50 g di tallo intero ed essiccato di quercia marina.

Fai bollire la quercia marina in 50 centilitri di acqua per 15 minuti, filtra spremendo bene il vegetale. Applica ben caldo, ma non bollente, sulla parte interessata dalla cellulite, aiutandoti con garze e panni di cotone.

Fasciatura addominale

Viene praticata nella zona del corpo che va dalle costole fino alla fine dei glutei. È un impacco molto utile nei gonfiori addominali. Come prima cosa stendi sul letto un panno di lana e appoggia sopra un telo di cotone leggermente più piccolo. Fascia la zona addominale con un telo che avrai prima imbevuto in acqua tiepida e due pugni di sale e poi strizzalo bene. Sdraiati sul telo di cotone asciutto e avvolgilo su quello umido. Dopo pochi minuti, l’iniziale sensazione di fresco verrà sostituita da un piacevole calore emanato dal tuo corpo.

Il consiglio in più

Per una maggiore efficacia, ti consigliamo di utilizzare questi metodi almeno 3 volte alla settimana, insieme ad una dieta povera di sale e grassi saturi e attività fisica costante.

Centella asiatica: il rimedio naturale contro rughe, cellulite e cicatrici

VEDI ANCHE

Centella asiatica: il rimedio naturale contro rughe, cellulite e cicatrici

Tisane di bellezza per un benessere tutto naturale

VEDI ANCHE

Tisane di bellezza per un benessere tutto naturale

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.218 posts 379k followers

Make up your life

Beauty cards