I 9 errori delle sopracciglia da evitare

Credits: Shutterstock
1 10

Scorri l'articolo e scopri cose fare (e cosa assolutamente evitare!) per avere sopracciglia perfette, che valorizzano il tuo sguardo e la forma del tuo viso

/5

Una guida al contrario sull'uso della pinzetta in modo corretto. Con i suggerimenti del make up artist che ci spiega perché alcuni sbagli non vanno fatti

Mai come negli ultimi anni le sopracciglia sono sotto i riflettori delle donne di tutte le età e degli esperti del settore. Che - assicurano - il viso cambia visivamente se gli archi sopra gli occhi sono perfetti e tenuti in ordine. La parola "perfetto" però non deve indurre a cercare LA forma ideale, ammirata magari sulle modelle, che però mal si addice al proprio volto. Inseguendo la perfezione, si rischia di commettere errori, primo fra tutti, strappare male. «E se lo strappo viene fatto male, cresce male anche il sopracciglio, perdendo la sua bellezza naturale»

Di questo e altri segreti parliamo con il make up artist Massimo Infusino, consulente di immagine, esperto nello studio delle sopracciglia per Diego Dalla Palma.

Errore N.1: strappare frequentemente le sopracciglia

Prese dall'ossessione della forma perfetta, ci si ritrova a "spinzettare" spesso - troppo spesso - le sopracciglia. Appena un peletto spunta fuori, ecco che viene subito estirpato alla radice senza pietà. «Strappo dopo strappo, il bulbo pilifero può accusare un danno irreparabile, fino a bruciarsi, col risultato di non crescere più - dice Massimo Infusino, make up artist e consulente d'immagine per Diego Dalla Palma - questo accade se l'epilazione è troppo "selvaggia", frequente e maldestra. È un errore ritoccare le sopracciglia ogni 2-3 giorni: se l'abitudine è quotidiana è da perdere al più presto».

Suggerimento

Una volta individuata la tua forma, strappa i peli che fuoriescono dalla linea, senza mai toccare la parte superiore. I peletti che devi estirpare sono solo quelli dell'arcata inferiore e che crescono sull'osso dell'orbita dell'occhio.

Il ritocco completo - da sola o in salone - andrebbe effettuato dalle 3 alle 4 settimane dopo la prima seduta di "studio" delle sopracciglia. Non vergognarti di andare in giro "cespugliosa": molti nemmeno lo notano! «Anzi, far crescere bene i peletti aiuta a dar loro la forma corretta, e più valorizzante per il tuo sguardo».

Errore N.2: evita le forme troppo squadrate

È vero che lo "studio" delle sopracciglia è una questione di armonia di linee rette e diagonali, ma non deve inseguire un disegno geometrico, come se fosse fatto con squadre e compasso! «Si rischia un effetto artificioso che può togliere freschezza al viso e indurire i lineamenti - spiega il make up artist Infusino - l'espressione inoltre ne potrebbe risultare compromessa in peggio». Amanti delle linee da design, siete avvertite: il rischio "sembrare antipatica, pur non essendolo" è dietro l'angolo, anzi stampato in faccia!

Suggerimento

Rispetta le proporzioni del tuo volto, tenendo a mente queste regole:

- Il sopracciglio deve iniziare esattamente sopra l'angolo interno dell'occhio;
- deve terminare in corrispondenza con la linea immaginaria che parte dalla narice e passa accanto all'angolo esterno dell'occhio

Vacci piano anche con la matita: i tratti devono essere leggeri e mai come se volessi colorare una figura vuota.

Errore N.3: seguire pedissequamente la moda del momento

Come in tutte le questioni di tendenza, ci vuole un po' di spirito critico: se nel secondo decennio del Terzo Millennio il diktat è "spessore", come faranno a seguirlo quelle che negli anni si son "mangiate" le sopracciglia a furia di imitare Mina? Soprattutto è bene ricordare che non a tutte sta bene la forma-tipo del momento.

Suggerimento

«In realtà, le mode non sono tutte da demonizzare perché, pur nelle loro esagerazioni, aiutano a riequilibrare il modello in voga nell'epoca precedente: se per esempio oggi vanno di moda le sopracciglia folte e spesse, le donne saranno più portate a non depilarle frequentemente (che abbiamo visto poc'anzi cosa comporta); viceversa, le sopracciglia sottili hanno aperto la strada alla cura delle sopracciglia come status del proprio look».

Errore N.4: usare pinzette che strappano male

Accertati che, inforcando la pinzetta, possa eseguire un movimento elastico con i due "braccini" della stessa, «la presa inoltre deve essere decisa e non lenta o molle - dice il consulente di immagine - Ricorda inoltre che se cade a terra più di una volta è da cestinare perché si sbecca, col risultato di strappare male, tagliare il pelo e perdere la giusta elasticità».

Suggerimento

Tratta le tue pinzette come se fossero gioielli e, dopo 3-4 anni di utilizzo, acquistane un'altra. Per evitare infezioni, disinfettala con un batuffolo imbevuto di alcol.

Errore N.5: no alle sopracciglia troppo sottili

Induriscono i lineamenti, rendono l'occhio meno espressivo e danno un'aria troppo artefatta.

Suggerimento

Il giusto spessore delle sopracciglia deve adattarsi alle dimensioni del viso e soprattutto della fronte:

- a sopracciglia sottili se l'insieme del volto è minuto;
- no se i lineamenti sono marcati con fronte alta, zigomi importanti e occhi grandi.

Errore N.6: no alle sopracciglia arcuate

È l'opposto delle sopracciglia geometriche con l'aggravante che snaturano completamente l'armonia del viso, e alterano l'espressione degli occhi: persino i più belli non vengono valorizzati con l'arco rotondo che spinge eccessivamente verso l'alto!

Suggerimento

Falle ricrescere con molta pazienza (ci vorranno almeno 2 mesi per ricoprire l'arcata) e poi affidati al personale specializzato nello studio delle sopracciglia. Sei indecisa sull'estetista? Il modo migliore per testarla è guardare come le porta lei... Se qualcosa del suo sguardo non ti convince, passa oltre e cerca ancora.

Errore N. 7: no alle sopracciglia troppo distanziate e/o corte

Rientra sempre nella tentazione di sfoltire troppo. Se tra un sopracciglio e l'altro c'è troppa distanza, si potrebbe alterare la percezione del naso e ottenere un'espressione perennemente meravigliata. Concesso un distanziamento maggiore solo se hai gli occhi vicini.

Suggerimento

Per capire la giusta distanza delle sopracciglia, orientati così: tieni come punti di riferimento le cartilagini alari del naso, cioè la parte esterna delle due narici. La distanza deve essere identica. Come scoprirla? Posiziona una matita in verticale, dal naso all'angolo interno dell'occhio.

Errore N. 8: no alle sopracciglia troppo vicine

Conferiscono un'espressione arcigna e accigliata. Qualcuno potrebbe pensare che sei perennemente arrabbiata!

Suggerimento

Valgono le indicazioni della corretta proporzione con la larghezza del naso, come al punto precedente (sopracciglia distanti).

Errore N.9: no alla depilazione frequente con la ceretta

Il risultato è senz'altro perfetto, ma il ricorso regolare alla ceretta potrebbe comportare il rilassamento dei tessuti delle palpebre, accelerando un effetto cadente della palpebra prima del tempo. Meglio non sollecitare troppo repentinamente questa zona già delicata di suo ed esposta all'invecchiamento, più delle altri parti del viso. Altrimenti più tardi sarai costretta a rimediare alla blefaroplastica...

Suggerimento
Pinzetta e buon senso, come abbiamo visto. E se la ceretta è sconsigliata, il rasoio è vietato!


La forma ideale delle sopracciglia

È tutta una questione di anatomia! In realtà, le sopracciglia proteggono gli occhi. Non sono "entità fisse e a se stanti", ma si muovono grazie ai muscoli della fronte, delle tempie e ovviamente dell'orbita dell'occhio.

Per motivi strettamente anatomici, dimensioni e posizioni delle sopracciglia sono legati alla struttura del volto. Ecco perché non è conveniente cambiare troppo la loro forma: si rischierebbe di stravolgere l'espressione e cambiare completamente faccia!

Ecco come scoprire la forma giusta per te:

- Il sopracciglio deve iniziare esattamente sopra l'angolo interno dell'occhio

- Il sopracciglio deve terminare in corrispondenza con la linea immaginaria che parte dalla narice e passa accanto all'angolo esterno dell'occhio

- L'angolo sopraccigliare si trova a circa 2/3 dall'inizio del sopracciglio

- Inizio e fine del sopracciglio devono essere posizionati sulla stessa linea orizzontale



La forma ideale delle sopracciglia


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te