Credits: Shutterstock

Tatuaggio sopracciglia: quanto dura e come funziona il trucco permanente?

Seguici

Stai pensando di ricorrere alla soluzione (semi)permanente del tatuaggio per le tue sopracciglia un po' stressate, ma temi che l’effetto non sia del tutto naturale? Niente di più sbagliato. Scopri i segreti di questo look

Siamo soliti chiamarlo tatuaggio perché gli assomiglia molto, ma in realtà questa tecnica che permette di avere sopracciglia folte e perfettamente disegnate quasi per sempre, prende il nome di dermopigmentazione.

Di cosa si tratta? Semplicemente di sottili pigmenti di colore inseriti sotto il primo strato del derma, attraverso un ago finissimo. Il make up artist e il visagista studiano insieme come ricreare un vero e proprio pelo dipinto e disegnare, contemporaneamente, delle sfumature effetto riempimento. Sì, perché la dermopigmentazione lavora su due fronti: da un lato ricrea appunto un vero e proprio pelo, dall’altro dipinge delle ombre riempitive, esattamente come quelle che si ottengono con matite e ombretti.

Se hai le sopracciglia molto sottili oppure se non ricrescono come vorresti perché magari in passato le hai depilate senza sosta, o ancora se non hai voglia o tempo di correggerle ogni giorno con il trucco e non hai la mano ferma per riprodurre le linee perfette che vorresti, la dermopigmentazione potrebbe davvero essere uno ottimo aiuto.

Come avviene tutto ciò? Dapprima si viene sottoposti ad un vero e proprio progetto delle nuove sopracciglia e il risultato viene mostrato in anteprima con l’aiuto di pennellino e colore della stessa tonalità che verrà poi utilizzata per il tatuaggio.

Attenzione perché l’arcata sopraccigliare non deve assolutamente essere depilata prima di procedere con la dermopigmentazione, perché altrimenti si rischia di togliere la tridimensionalità che i peli naturali danno alla sopracciglia, ottenendo quel fastidioso "effetto finto" che si vedeva qualche decennio fa e in cui molte star sono incappate. L'essenziale è rivolgersi sempre ad un professionista che magari non sia solo un tatuatore ma un make-up artist oppure visagista.

I risultati dopo una sola seduta già stupiranno: sembrerà di avere un volto nuovo, uno sguardo più espressivo e occhi più sensuali. Ma è essenziale ripassare il colore dopo un mesetto circa e ripetere l'operazione una volta ogni anno.

L'unico rischio di questa pratica è che se non si sceglie una clinica di buon livello, è possibile che i risultati non siano naturali o non collimino con la forma del proprio viso.

Siete curiose di sapere quanto costa questa magia? Ebbene, tra i 300 e i 500 euro: non è poco, ma potrebbe essere un ottimo investimento per la nostra bellezza!

Riproduzione riservata