Come avere un seno ‘in forma’

Credits: Shutterstock

Il primo passo per avere un seno 'in forma' è quello di curare la pelle in modo costante, perché la cute delicata in questa parte del corpo svolge sia la funzione di contenimento che di sostegno. L'obiettivo è quello di mantenere una buona idratazione cutanea, elasticità e compattezza, cioè i punti chiave della forma stessa del seno. E, per una pelle elastica e a prova di smagliature è fondamentale idratare il proprio corpo. Le regole naturalmente sono note: almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e una crema oppure un gel in grado di tonificare, rassodare e rinvigorire seno e décolleté.

/5

Il primo passo per avere un seno 'in forma' è quello di curare la pelle in modo costante. Ecco i trucchi per mantenerlo sodo durante la bella stagione (e non)

Forma e compattezza del seno dipendono sostanzialmente da due fattori: innanzitutto dal muscolo pettorale sul quale è appoggiato, ma anche dal tessuto cutaneo che lo ricopre e che svolge un'importantissima funzione di contenimento e di sostegno. Mentre occorrono fatica e allenamento per 'rassodare' i pettorali, per i tessuti che lo sostengono servono cosmetici studiati ad hoc. E, in entrambi i casi, tanta, tanta costanza

Cura della pelle: il primo passo per un seno "in forma"

Il primo passo per avere un seno 'in forma' infatti è quello di curare la pelle in modo costante, perché la cute delicata in questa parte del corpo svolge un'importante funzione di sostegno. L'obiettivo è quello di mantenere una buona idratazione cutanea, elasticità e compattezza, cioè i punti chiave della forma stessa del seno. E, per una pelle elastica e a prova di smagliature, è fondamentale idratare il proprio corpo. Le regole sono ultra note: almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e una crema (oppure un gel) in grado di tonificare, rassodare e rinvigorire seno e décolleté.

Seno svuotato: la dieta giusta per riprendere tono

Si sa, il seno è una parte molto delicata e, purtroppo, la prima a risentire delle variazioni di peso. Se perdi peso o metti su qualche chilo, il décolleté si svuota o aumenta a vista d’occhio, quindi, la prima cosa da fare è quella di evitare di buttarsi in una dieta troppo severa che ti faccia 'perdere' il seno.

Per migliorarne l’aspetto consuma alimenti contenenti fitoestrogeni come cereali integrali, legumi come fagioli o piselli, la soia, i semi di zucca, di lino o di girasole, la liquirizia, il finocchio, il cumino e tutti gli ortaggi a foglia verde.

Gli esercizi per allenare i pettorali

Dedica 10 minuti al giorno agli esercizi giusti. Perché i pettorali vanno continuamente allenati se vuoi che riescano a sostenere il seno. Ma quali esercizi è meglio fare a casa propria? Incomincia con i classici piegamenti sulle mani: aiutati, se trovi troppo faticosa la metodologia classica, appoggiando le ginocchia al pavimento e vedrai che riuscirai senza troppa fatica a completare tre serie da otto ripetizioni ciascuna.

Potresti poi utilizzare i pesi: sdraiati sul letto con un cuscino posizionato sotto la schiena e con in mano due pesi da un chili ciascuno, apri le braccia lateralmente con i gomiti leggermente flessi, poi chiudi i pesi sul petto.

Seno più sodo: un aiuto dalla cosmetica

Ma dopo alimentazione e fitness non devi dimenticare i cosmetici. Nella formulazione dei prodotti per la cura del seno si trovano diverse sostanze. Alcune, come collagene ed elastina, normalmente presenti nel derma, hanno proprietà di idratazione, di sostegno, di protezione e sono tonificanti e rassodanti.
Tutti i prodotti devono essere massaggiati con movimenti circolari dal basso verso il collo per stimolare la microcircolazione e favorire l'assorbimento dei principi attivi, senza naturalmente passare sul capezzolo.

Trattamento naturali per un seno più sodo e voluminoso

Se vuoi un seno più voluminoso in commercio ci sono trattamenti naturali in grado di stimolare il tessuto ghiandolare rafforzandolo. Questa azione è dovuta alla presenza di fitoestrogeni, i quali hanno un'azione simile a quella ormonale, senza però nessuno alcun effetto collaterale. Questi cosmetici sono inoltre ricchi di sostanze emollienti e tonificanti capaci di garantire una pelle liscia, il tessuto muscolare più tonico e una forma più liftata. Quasi tutti i cosmetici più performanti sono composti da texture 'filmogene' che una volta applicate garantiscono un effetto lifting temporaneo del tessuto mammario, rilanciandone la proiezione e definendone la forma.

Per curare il seno 'rilassato' sono inoltre molto utili le docce fredde. Se puoi farti un 'regalo', in commercio esistono apparecchi specifici di idroterapia a docce rotatorie per idromassaggi al seno. Lo scopo è quello di sottoporre la parte interessata a un abbassamento della temperatura per determinare prima una contrazione e poi una dilatazione dei capillari con conseguente aumento della circolazione sanguigna in superficie. Viene così stimolata l'ossigenazione cellulare e si ottiene un effetto di rassodamento dei tessuti e dell'epidermide.

Rimedi naturali fai da te: l'impacco all'argilla e oli

Se invece non vuoi spendere troppo allora un’idea brillante è quella di realizzare da te un impacco a base di argilla verde (300 g), albumi d’uovo (2) e olio di jojoba, di mandorle dolci o olio d'Argan: mescola bene (puoi anche aggiungere uno o due cucchiai di acqua calda all'occorrenza), poi applica sul seno con un leggero massaggio e lascia agire per 40 minuti per un aspetto subito più tonico e compatto.




Scelti per te