L'albero sexy

Un albero di Natale così sexy non si era mai visto! E dire che Milano è la capitale della moda! Questa volta in fatto di tendenze, le ha superate tutte: ieri sera, in quel di Corso Como (per chi non frequenta, è una delle vie più fashion dopo il famoso quadrilatero) è sbucato un abete natalizio tutto addobbato. Cosa c’è di strano? Direte voi. Che non si trattava affatto delle solite palline in vetro colorato, festoni in oro e argento e la stella in cima. Era tutto addobbato di sex toys.

L’albero (di Natale) del peccato

Tra lo stupore e l'ilarità della gente, nella centralissima Corso Como, a Milano, un abete natalizio è stato addobbato con sex toys. E al Comune non è andata giù

 

Addobbi di piacere

Avete capito bene: l’albero di Natale era carico di giochini erotici per un Natale all’insegna del piacere. Soprattutto femminile. L’idea arriva direttamente da Norma Rossetti, l’ideatrice di mysecretcase.com, il sito Internet dedicato proprio al mondo del piacere femminile: “Montare l’albero con gli occhi di tutti i passanti puntati addosso è stato davvero divertente. E sono state molte di più le persone attratte da questa bella sorpresa che quelle invece che hanno storto il naso”.

Un abete inopportuno?

Purtroppo però, complice qualche residente cui l’idea di unire il sacro con il profano proprio non è andata giù, il Comune, questa mattina ha deciso che l’”albero del peccato” deve essere rimosso: l'assessore al Commercio Franco D'Alfonso ha fatto notare come siano "oggetti inopportuni" e che evidentemente ci sono state "evidenti irregolarità" nell’intera iniziativa; e a poco importa se la domanda è stata fatta per tempo e in modo del tutto regolare, perché da Palazzo Marino fanno sapere che “dalla domanda presentata non si evince la natura dell’iniziativa”.

Caldo Natale

Così, quella che fino a ieri era una semplice esperienza goliardica, curiosa e divertente, si è trasformata in una sola e gelida notte in una bagarre cittadina dove da una parte si schierano i perbenisti che vedono il sesso (e quindi i giochi erotici) ancora come un tabù e dall’altra chi invece pensa possano essere un sistema efficiente per mantenere viva la sessualità della coppia. Ecco qualche commento dei passanti…

Cosa ne pensa la gente...

Il signor Giovanni, ad esempio, non ne aveva mai visto uno dal vivo ed era entusiasta di poterlo raccontare agli amici. Carmela e Maura invece pur non avendone mai usati ne conoscono i segreti perché “ce lo ha raccontato una nostra amica”. E poi ci sono Giulia e Stefania che non vedono l’ora di provare. Ma anche Massimo che, in questo modo, ha scelto cosa regalare alla moglie per Natale. Sì, perché come ammette anche la creatrice del sito, “Chi ha detto che i sex toys si usano solo con l’amante? Sono tanti gli uomini che li acquistano per un uso di coppia. E cosa c’è di più bello?”.

Strane installazioni natalizie

“Con questa insolita installazione natalizia dedicata alla sensualità e al piacere, si voleva ribadire la filosofia che vede nei sex toys oggetti di design ricercati e fashion. Tutt’altro che volgari”, ribadisce Norma Rossetti che sottolinea:  “Piacciono perché sono oggetti carini che possono ‘arredare’ la quotidianità e l’intimità di tutti”. E chissà che tutta questa vicenda non diventi ora l’occasione per la scelta del regalo da fare a mariti, compagni, fidanzate e mogli…

Diteci la vostra. Cosa ne pensate dei sex toys? Ma soprattutto da che parte state? Albero sexy si o no?

Riproduzione riservata