autoproduzione

Quando l’autoproduzione è una scelta di vita: pietanze fatte in casa per il benessere quotidiano

  • 30 07 2016
Compri tutto già pronto? Ecco le dritte per dare una svolta alla spesa e al benessere quotidiano con le pietanze fatte in casa

Autoproduzione: il ritorno del "fatto in casa" ci cambia la vita

L'autoproduzione, la preparazione di pietanze fatte in casa è una scelta di vita per il tuo benessere quotidiano.

Prodotti da forno, panini e piatti pronti consumati al bar alla lunga stancano. Inoltre, spesso non saziano a sufficienza, perché il nutrimento è anche simbolico, non costituisce solo una mera questione a livello calorico.

Procurati contenitori appositi e sfrutta la sera per cucinare una cena più abbondante: potrai trasferire una parte del cibo in una vaschetta da portare con te al lavoro. Perfette le ricette a base di pasta, riso, cereali integrali con verdure, erbe aromatiche e spezie. Prepara a casa le barrette energetiche a base di fiocchi d'avena, nocciole, mandorle e miele: saranno un concentrato di Omega e antiossidanti.

Ecco cosa possiamo preparare per un'alimentazione sana e nutriente, per risparmiare tempo senza rinunciare alla qualità e per un minor impatto sul budget destinato all'alimentazione.

Salsa di pomodoro

Torna di moda la passata di pomodoro fatta in casa. Il motivo non è solo una questione legata al risparmio, bensì una questione di gusto e qualità. Nelle conserve di pomodoro prodotte a livello industriale non possiamo avere un reale controllo sulle materie prime utilizzate, né sulla quantità di sale e zucchero. Al contrario scegliere pomodori di qualità, meglio se prodotti a livello locale, e preparare la salsa secondo le ricette tradizionali permette di avere un prodotto sano, utilizzabile tutto l'anno, pronto in pochi attimi. Preparare la salsa non è difficile: basta acquistare il giusto quantitativo di pomodori, barattoli in vetro, tappi e avere una pentola grande a sufficienza, oltre a un passaverdure. Puoi dedicare alla preparazione della passata di pomodoro un week end estivo e durante i mesi invernali avrai il piacere di riscoprire i sapori di una volta, dal sugo per la pasta ai condimenti per secondi piatti e tartine. La filosofia del fatto in casa aiuta a risparmiare e migliora la qualità della vita, ecco come iniziare.

Minestrone da congelare

Minestrone subito pronto? Sì, ma... fatto da te! Scotta e taglia le verdure a dadini, inserisci negli appositi sacchetti e congela.

Cucinare in anticipo e sfruttare il congelatore permette di risparmiare tempo e avere piatti pronti velocemente senza perdere gusto e qualità.

Passati di verdura, creme e prodotti preconfezionati o congelati disponibili in commercio generalmente contengono dosi più alte di sale, olio di bassa qualità, aromi. Inoltre, hanno un prezzo alto rispetto a quanto spenderesti tu per preparare lo stesso prodotto in casa. Se ami le vellutate acquista la verdura di stagione, cuoci, usa un frullatore a immersione e versa in stampi o contenitori da riciclare.

Puoi fare la stessa cosa con i sughi e i condimenti: attenzione, meglio evitare di congelare pasta e riso. Metti a bollire l'acqua e aggiungili all'ultimo, il risultato sarà perfetto.

Dolci e biscotti per la colazione

Cappuccino e cornetto tentano perché sono stuzzicanti, permettono di uscire di casa velocemente e sono un modo simpatico per incontrare gente. Tuttavia, seppure il costo giornaliero sia minimo, il budget complessivo mese dopo mese è una spesa che incide sui conti di casa.

A causa del contenuto di zuccheri e grassi il rischio della colazione al bar è che la fame si faccia sentire già a metà mattina, salvo poi correre alla macchinetta verso caffè e dolcetti durante le ore di lavoro. Al bancone del bar ordina un caffè e trasforma il risveglio con una ricca colazione. Usa una serata o un pomeriggio per preparare biscotti o una torta semplice come crostata e plumcake. Sfrutta una ricetta semplice e utilizza ingredienti preziosi per la salute come l'avena, digeribile e dall'alto potere saziante. Aggiungi una manciata di semi di lino, papavero e zucca: contengono Omega Tre e sono deliziosi anche nello yogurt. Con gli stessi ingredienti potrai preparare anche le barrette di cereali, ideali dopo lo sport o per uno spuntino al lavoro.

Pizza, pane e grissini

Il pane fatto in casa? Con l'impastatrice o la macchina del pane è facilissimo, non perdi tempo e risparmi. Informati e acquista la farina in un mulino o un centro naturale presente nella tua zona: oggi le ricerche evidenziano un utilizzo di materie prime di bassa qualità associato a problemi sempre più frequenti in relazione alla salute, soprattutto dei bambini. Parallelamente si assiste a una riscoperta del grano antico e progetti legati a aziende agricole che puntano su colture bio, lavorazioni tradizionali e metodi naturali in grado di garantire una qualità più alta.

Dopo i primi esperimenti ti divertirai a preparare pasta, focaccia, grissini e pane unendo nuovi spunti e ricette. Trasforma il pranzo o la cena del giorno di festa in un appuntamento divertente per grandi e piccoli. Ti basta preparare l'impasto nel pomeriggio e lasciare che ognuno scelga il condimento per una pizza diversa, tutta la famiglia potrà assaporare un arcobaleno di assaggi.

Potrebbe interessarti anche Non solo pane: tutto quello che devi sapere sul lievito madre

Riproduzione riservata