Elementi della natura e meditazione: ecco cosa racchiude il giardino zen. Trasmette pace e tranquillità e ci porta alla scoperta dell'essenziale
Zen garden

Come creare un piccolo giardino zen

Entrare nel mood dell'essere Zen è diventato parte della nostra cultura: le tecniche di rilassamento di ispirazione orientale ci insegnano quanto sia importante fermarsi e respirare per allontanare lo stress e le tensioni e quanto la meditazione aiuti a ritrovare la connessione con noi stessi.

La natura è da sempre in grado di suscitare forti emozioni che sono alla base della nostra spiritualità e nella cultura orientale la natura e in particolare i giardini hanno un'importanza fondamentale perchè abitarli o osservarli vuol dire ritrovare pace e tranquillità. Sono costituiti da elementi essenziali: le rocce, le piante, elementi del paesaggio e a volte l'acqua. Questi elementi conferiscono al giardino un aspetto minimal, sereno, tranquillo. L'idea del giardino zen è quella di infondere nell'uomo l'importanza di ciò che lo circonda e cioè la natura, abbandonando tutto ciò che di materiale ha intorno.

E' possibile ricreare un giardino zen a casa, in miniatura. In questo articolo vi daremo delle indicazioni su come poter realizzare a casa un mini garden zen. Occuparsene è un modo per ritrovare la proprià spiritualità.

zen garden

Quello in foto è il classico esempio di mini giardino zen. Gli elementi che lo caratterizzano sono essenziali, appunto: della sabbia, dei sassolini, una piantina. Il rastrello nella sabbia simula le onde del mare che allevia lo stress e allenta le tensioni. Ideale per la meditazione.

Riproduzione riservata