Cose da fare con i palloncini

Quando si parla di addobbi per le feste i protagonisti sono sempre loro: i palloncini. Colorati e svolazzanti, danno quel tocco di allegria e spensieratezza alle occasioni speciali. Ma questo è solo uno dei tanti usi che si possono fare di questi accessori. La loro versatilità non è molto conosciuta, ma grazie alla nostra gallery scoprirai che sono tantissime le cose che puoi fare con un qualche palloncino colorato. Basta un po' di creatività.

Decorare casa e tavola con i palloncini: 9 idee da copiare

Feste, ma non solo. I palloncini possono essere utilizzati in tanti modi. Sfoglia la gallery per scoprirli tutti

Ogni festa che si rispetti ha un solo, vero protagonista: i palloncini. Più sono meglio è, perché portano allegria, fanno colore e permettono di scatenarsi in giochi e inseguimenti. Questo succede per i bambini, ma non solo. I palloncini sono un elemento indispensabile a ogni ricorrenza, anche in età adulta. Pensa, per esempio, a una festa tra amiche per celebrare la nascita di un figlio.

Quello che forse non sai è che grazie al materiale di cui sono fatti e alle forme che possono prendere, questi accessori possono avere diversi utilizzi, diversi dal semplice addobbo. Puoi usarli come stampo per creazioni di vario tipo, per poi rimuoverli. O possono diventare a tutti gli effetti parte integrante di una decorazione per la casa colorata e originale.

Tutto quello che ti serve è un po' di creatività. Per i primi spunti ti aiutiamo noi. Ecco 9 idee con i palloncini tutte da copiare.

Coppette di cioccolato

Sembra impensabile, ma i palloncini posso essere utilizzati anche in cucina. In questo caso abbiamo pensato di mostrarti come preparare delle coppette di cioccolato da riempire poi a piacimento con panna, crema o qualsiasi altra cosa. Il procedimento è semplice: basta preparare una ciotola con il cioccolato, gonfiare dei palloncini di piccole dimensioni, immergerne la parte inferiore (quella più tonda) e posizionarli su una teglia. Lasciali in frigo per qualche ora finché le coppette non si saranno solidificate e a quel punto rimuovi il palloncino.

Allestimenti

L'uso più comune per un palloncino è quello decorativo, ma chi ha detto che anche in questo caso non si possa aggiungere un tocco di creatività? Sono sempre più le occasioni per organizzare delle feste tra amiche (prima di un matrimonio o della nascita di un bambino, per esempio) e qualche palloncino colorato svolazzante potrà rendere l'atmosfera ancora più calda e accogliente. Basta scegliere delle tonalità pastello, comprare qualche nastrino colorato e delle stoffe di vario tipo (più trasparenti possibile). Le uniche cose da fare sono gonfiare i palloncini a elio, ricoprirli con i tessuti e legarli con il nastro.

Vasetti colorati

Se vuoi organizzare una festa in giardino o semplicemente dare un tocco di colore alla tua casa, ecco un'idea facile da realizzare e dal forte impatto. Basta prendere dei barattoli di vetro trasparente e dei palloncini colorati al quale tagliare il collo iniziale. Copri il fondo del barattolo usando il palloncino come se fosse un elastico e il gioco è fatto. Puoi usare questi vasetti al posto dei bicchieri per i cocktail oppure come portafiori.

Ghirlanda di palloncini

Chi ha detto che per addobbare una casa per le feste i palloncini debbano essere gonfi? Puoi provare a creare delle vere e proprie ghirlande annodando i palloncini attorno a una struttura tonda, che puoi tranquillamente preparare con del fil di ferro. Lo stesso metodo può essere usato per fare dei fermacapelli legando i palloncini attorno all'elastico. Insomma qualsiasi cosa di tondo può diventare un coloratissimo accessorio.

Portacandele

Ognuna di noi si ritrova in casa dei vecchi centrini fatti  all'uncinetto, che di solito finiscono a prendere polvere in qualche  armadio o vetrina con l'argenteria. Ora potrai riutilizzarli per creare  dei portacandele. Quello che ti serve è un po' di colla per carta da  parati, di quelle liquide che si possono stendere facilmente, e un  palloncino piccolo dalla forma ovale. Con un pennello spalma la colla  sul centrino fino a bagnarlo in tutte le sue parti, lasciandolo aderire  alla parete del palloncino. A questo punto non ti resta che appendere il  palloncino e aspettare che la colla si asciughi (di solito basta una  notte) prima di rimuoverlo. Et voilà.

Decorazioni

Le festività pasquali sono ancora lontane, ma il procedimento per creare queste uova può essere riutilizzato anche per altre decorazioni o applicazioni. Il primo passo è creare un liquido che una volta asciutto si indurisca (in questo caso un miscuglio di amido e farina con acqua); gonfia dei palloncini di piccole dimensioni (di quelli per fare le battaglie d'acqua) e usali come sostegno per creare la tua struttura reticolare. Basta avere dei fili di lana colorati, immergerli nel liquido e avvolgerli attorno al palloncino, eliminando la parte collosa in eccesso. Lascia asciugare per una notte e poi scoppia il palloncino per rimuoverlo.

Conchiglie portaoggetti

La forma tondeggiante del palloncino si presta non solo per coppette di cioccolato o portacandele. Lo stesso procedimento si presta anche per creare questi portaoggetti che ricordano delle conchiglie e che, messe insieme, possono formare un delicato centrotavola. Tutto quello che serve, oltre al palloncino, è della colla vinilica e della carta igienica, che andranno mischiati formando un composto grumoso da avvolgere attorno alla base del palloncino. Una volta lasciato asciugare, rimuovilo e decora a piacimento.

Infradito di palloncini

L'estate è quasi finita, ma non potevamo non segnalarvi un altro piccolo trucco per trasformare le infradito dei tuoi bambini in un gioco. Anche in questo caso l'unica cosa che occorre è avere a disposizione un gran numero di palloncini: più sono, più l'effetto sarà convincente.

Tulipani

I fiori sono un pensiero sempre gradito. Ma se hai voglia di cambiare e regalare una composizione più originale, puoi fare affidamento, ancora una volta, sui palloncini colorati. Questa volta sono da comprare quelli lunghi che di solito usano i clown per fare gli animali. Il procedimento è piuttosto semplice, ma per non rischiare di sbagliare vi consigliamo di fare riferimento a questo tutorial di YouTube.

Riproduzione riservata