Sabrina

Sei la Donna Moderna del mese. È stata una sorpresa?
Si molto, ho partecipato pensando solo a fare qualcosa di nuovo per me e in effetti ho avuto ragione.

Il giorno dell'annuncio, sul sito e sulla pagina Facebook di Donna Moderna hai ricevuto un sacco di complimenti: è stato divertente?
Moltissimo! Per un giorno mi sono sentita come un personaggio famoso e ho potuto farmi invidiare... sempre con il sorriso.

A chi lo hai detto per prima?
A Marta la mia "compagna" di scrivania in ufficio.

E qual è stato il suo responso?
"Ma dai..." e ha fatto un mega sorriso per la felicità!

Quanti anni hai e di dove sei?
Ho la "veneranda" età di 41 anni e sono di Milano.

Di che segno sei?
Nata sotto il segno dei Pesci.

Sei una mamma?
Per ora sono una donna single... ma non dispero.

Intervista alla Donna Moderna del mese di ottobre: Sabrina

Sabrina è stata eletta Donna Moderna del mese. Resterà in carica - come testimonial del nostro sito, della nostra community e della nostra fanpage di Facebook - fino alla fine di ottobre. Andiamo a conoscerla

Sabrina è solare, spiritosa e allegra!

Studi o lavori? Cosa fai nella vita?
Lavoro e sono impiegata.
Raccontati in meno di 140 caratteri ;) #donnamodernadelmese
Mi chiamo Sabrina, ho 41 anni e a detta di molti (in realtà anche io la penso così) sono una persona molto solare, spiritosa e allegra. Cerco di affrontare la vita in modo da non deprimermi molto anche se a volte è dura e allora mi rinchiudo nel mio guscio e ne esco solo quando ho trovato la soluzione ai miei dubbi o ai problemi. Sono arrivata lì, dove dici o dentro o fuori... e io sono sicuramente dentro, un giorno dopo l'altro con il sorriso.
Com'è la tua giornata tipo?
Sveglia, mi crogiolo un pochino nel letto e mi godo le coccole di Penelope la mia gattina e compagna di casa, mi alzo e accendo la radio perché senza musica non si comincia la giornata, colazione e poi beh... la fatidica domanda "cosa mi metto oggi?"
Quanto tempo trascorri su Internet?
Tempo e lavoro permettendo, abbastanza. Sono molto attiva sui social soprattutto su Twitter e Instagram.
Quanto spesso navighi sul sito di Donnamoderna.com?
Quando non riesco a comprare il giornale vado su Internet e navigo.
Sei già registrata alla Community di Donnamoderna.com?
Qui ho una pecca: mi sono iscritta da poco, ma solo per pigrizia!
Con quale nickname: ti va di dircelo?
Il mio nick è LaSabry.

Sabrina con la gatta Penelope

Su quali siti Internet ti piace navigare di più?
Non c'è un sito in particolare, mi piace sapere che posso trovare tutto quello che mi serve quando ne ho bisogno.
Qual è l'accessorio tecnologico a cui non puoi rinunciare?
Purtroppo il mio cellulare! Dico purtroppo perché a volte è difficile staccarsene e ancora più difficile riuscire a restare offline. Ricordo con rimpianto le vecchie cabine telefoniche a gettoni, io da ragazzina avevo solo quelle ed era bello... un gettone, la telefonata e poi libera di andare!
Qual è il tuo stile nel vestire?
Molto semplice, anche perché non ho proprio un fisico da pin-up quindi cerco di evitare tutto ciò che metterebbe in mostra i famosi rotolini ma cerco di valorizzare il mio décolleté. Soprattutto non mi piace essere uguale alle altre, io mi voglio distinguere e quindi il mio stile è tutto ciò che mi fa stare bene con me stessa e che la mattina davanti allo specchio mi fa dire "ok sei carina".
Qual è il capo o l'accessorio di cui non puoi fare a meno?
Il problema è che non ce n'è uno solo. Io adoro gli accessori, per me sono fondamentali! Danno quel tocco in più anche ad un abbigliamento "normale". Una borsa  piuttosto che un bracciale purché siano particolari e che rispecchino la mia personalità molto creativa, ci tengo e li scelgo con molta cura.

A cena con Bradley Cooper...

Che rapporto hai con il tuo corpo?
Ecco questa è la domanda che avrei evitato volentieri, ma rispondo perché sto smettendo di avere un brutto rapporto con lui. Non mi piaccio ma sto imparando ad accettare tutti i miei difetti e a correggerli. Sto imparando a stare bene con me e quando lo avrò fatto avrò raggiunto un grandissimo traguardo.
Qual è la tua canzone del momento?
You will never Know di Imany. La adoravo già quando ancora non era famosissima, una canzone dolce e forte.
L'ultimo film che hai visto.
Il Lato Positivo: bellissimo film! E poi adoro Bradley Cooper.
Il libro che lasceresti sempre sul comodino?
Uno splendido disastro di Jamie McGuire: è un libro bellissimo, l'ho divorato in due giorni e lo rileggerei ancora e ancora. Una storia d'amore dove l'amore è in perenne conflitto. Gran bel libro.
Un personaggio famoso con cui andresti volentieri a cena.
Come già detto mi voglio togliere uno sfizio e dico Bradley Cooper.
Quando eri piccola, qual era il tuo sogno nel cassetto?
Volevo fare il medico chirurgo. Ma poi per svariati motivi questo è rimasto un sogno. Sarà per questo che adoro tutti i programmi che hanno a che fare con la medicina e al lavoro ho voluto fare l'addetta al primo soccorso!
Personaggio di un cartone animato o delle fiabe: quale scegli?
Sono una gran sognatrice quindi scelgo la favola e dico Cenerentola, in fondo ci credo sempre...

In fuga alle Hawaii

Se fossi una città, quale saresti?
New York: grande, diversa, unica, mai uguale, sempre attiva, in perenne movimento, ma anche romantica e colorata.
Se potessi scappare in qualche luogo esotico, dove vorresti andare?
Credo alle Hawaii, in una delle quelle isolette dove a predominare è la natura con i suoi colori e dove esistono solo le cose essenziali.
La vacanza perfetta.
Quella dove mi sembra di essere via da sempre e magari sono via solo da un paio di giorni. Ma soprattutto quella che non ho pianificato e che magari è nata così all'improvviso.
Se non avessi limiti di tempo o soldi, ti piacerebbe frequentare un corso per imparare qualcosa di nuovo? Se sì che cosa?
Si certo un corso di pittura e disegno. Per liberare definitivamente la mia fantasia.
Ti piace cucinare?
Si, diciamo che se mi impegno me la cavo, ma non sono propriamente una cuoca.
Qual è il tuo piatto preferito?
Il tiramisù perché quello che preparo io è veramente buono!
Se esistesse la macchina del tempo, in che periodo storico vorresti essere catapultata?
Vorrei tornare indietro negli anni 50/60, vivere una vita come Holly Golightly, con stile e carattere ma sempre all'avventura.
Anni dove si cominciavano a scoprire tante cose e la curiosità la faceva da padrona, dove magari ci si nascondeva per darsi il primo bacio, dove la tecnologia era ancora utopia e la televisione un sogno. I primi fotoromanzi, le star del cinema americano, la lambretta...
Insomma io mi vedo con i capelli raccolti in uno chignon, un pantalone capri, ballerine e una camicia annodata in vita, una Kelly al braccio, occhiali da sole e dei bracciali per distinguersi... ecco questa sarei io!

Riproduzione riservata