Imparare a meditare

GUSTO PER LA VITA

Una meditazione al sapore di cioccolato, l'avresti mai detto? L'ispirazione viene dalle pagine del libro Metodo Mindfullness (Mondadori) di Mark Williams e Danny Penman, che spiega come liberarsi dall'ansia imparando a vivere la quotidianità con altri occhi. Il primo passo? Ti serve il cioccolato! Vietato prenderne uno a caso dalla dispensa. Scegli un cioccolato che non hai mai assaggiato prima: di qualsiasi qualità sia, l'importante è che non sia il solito tipo, ma qualcosa che mangi di rado.

La meditazione del cioccolato

Ispirazioni dal Metodo Mindfulness per vivere meglio

 

Ascolta le tue sensazioni

APRI IL PACCHETTO

Scarta il pacchetto. Dimentica la fretta. Lasciati inebriare dal profumo. Spesso non ci prendiamo il tempo di ascoltare le nostre sensazioni: accade continuamente. La memoria olfattiva possiede un legame profondo con una parte antica del cervello ed è capace di risvegliare ricordi, emozioni, piacere. Esplora il cibo con la vista, assapora il momento dell'attesa.

Assapora il gusto

CHIUDI GLI OCCHI

Stacca un pezzo di cioccolato e mettilo in bocca. Non schiacciarlo con i denti, evita di masticare. Lascia che il cioccolato che si sciolga sulla lingua, riempiendo la bocca del suo aroma. Il cioccolato ha oltre trecento note olfattive e di di sapore: concentrati sulle sfumature di gusto che senti. Chiudere gli occhi aiuta quando vogliamo entrare nel nostro mondo interiore, impara a farlo per ritrovare la connessione con te.

Osserva i tuoi pensieri

SII CONSAPEVOLE

Ti viene voglia di succhiarlo? Assapora il cioccolato che si scioglie e resta consapevole delle tue sensazioni. Non siamo più abituati a chiederci come ci sentiamo: darti tempo per tornare a sentire e osservare le tue emozioni aiuta la connessione con il tuo mondo interiore. Il vero scopo della meditazione non è annullare i pensieri, ma imparare semplicemente a lasciarli andare e restare osservatori di se stessi.

Mangia con consapevolezza

GUSTA L'ATTIMO

Stai pensando ad altro? Riporta gentilmente al qui e ora. Goditi il momento e quando tutto il cioccolato si è sciolto inghiottilo. La fretta ci induce a mangiare di più e senza assaporare il cibo. Quando ci prendiamo tempo impariamo a godere di ciò che abbiamo attraverso tutti i sensi e mangiare diventa un atto di consapevolezza, felicità, intensità.

Riproduzione riservata