Come arredare il balcone in stile shabby chic

Disordine non casuale Credits: Olycom
01/07
Foto

Ti piace lo stile shabby chic e vuoi portarlo sul tuo balcone? Scopri con noi come farlo seguendo pochi semplici consigli

Il balcone shabby chic

Ti piace lo stile shabby chic? Con il suo amore per tutto ciò che è autentico, “rovinato” dal tempo, apparentemente trasandato e dimesso, si presta alla perfezione per gli arredi del balcone o del terrazzo.

Ferro battuto, vasi in cotto rovinati dal tempo, pallet di recupero, lanterne di vetro, candele, arredi di recupero e, ovviamente, tanti romantici fiori, per un balcone shabby chic tutto da vivere.

Disordine non casuale

Lo stile shabby chic si caratterizza per la sua (finta) trascuratezza e per una certa casualità nell’accostamento di elementi, pezzi di arredo e accessori. Anche sul balcone di casa questo è un vero “comandamento” da seguire, accostando vasi di dimensioni e fogge diverse, tavolini, sedie pieghevoli, lanterne e panche senza un vero ordine, ma solo seguendo l’estetica e il gusto shabby.

Vintage e shabby chic

Lo stile shabby chic rifugge il nuovo, il fatto in serie e il perfetto per dedicare le proprie attenzioni a ciò che porta i segni del passato, dell’uso, esaltando ogni difetto come una caratteristica unica da preservare.

Per questo, per il tuo balcone in shabby chic non c’è niente di meglio di un vecchio tavolino rovinato dal tempo o di una vecchia sedia in ferro battuto con la vernice scrostata. Cercali ai mercatini, dagli antiquari, dai rigattieri o, magari, semplicemente rovistando nella soffitta di famiglia. Potresti trovarci meraviglie!

Materiali di recupero e riutilizzo

Il recupero e il riuso - oltre ad essere ecosostenibili - sono amici dello stile shabby chic. Vecchie cassette della frutta, piani in legno, pallet o, perché no, vecchi telai di finestre possono diventare l’accessorio giusto in grado di regalare carattere al tuo balcone. E non ti costano un soldo!

Le luci: candele e lanterne

Anche il balcone shabby chic vuole la sua illuminazione, ma oltre alle normali lampadine da esterno puoi creare altri punti luce delicati utilizzando tante candele e candide lanterne. Le più belle? Quelle realizzate appendendo qua e là semplici barattoli di vetro riciclati, scenografici, sicuri, ed economici.

I colori

Per trasformare il tuo balcone in un vero paradiso shabby chic outdoor è necessario rispettare una rigida gamma cromatica. Immancabile, ovviamente, il bianco in tutte le sue sfumature, a cui affiancare misurati tocchi di colore naturali e pastello.

Anche se hai il pollice verde il tuo balcone può essere un vero rifugio shabby se scegli gli accessori e gli strumenti giusti. Ad esempio? Vecchi vasi in terracotta un po’ rovinati e imbiancati dal tempo, ferro battuto, latta e corda, magari insieme a una vecchia scala in legno, sono perfetti per creare un piccolo angolo per il giardinaggio senza rovinarne lo stile.

Accessori

Ovviamente, per regalare al tuo balcone la giusta atmosfera shabby chic gli accessori sono indispensabili.

Scegli vecchie lanterne in latta bianca un po’ scolorita, brocche per il latte, vecchie ciotole e bacinelle, riempile di fiori dai colori femminili e delicati e il gioco è fatto.

Riproduzione riservata