Migliorare l’aria di casa con il purificatore serve davvero: le cose da sapere

Credits: shutterstock

Non tutti lo sanno ma l’aria di casa può essere inquinata da polvere, acari, fumo o batteri: tra le soluzioni più efficaci quella di ricorrere a un purificatore. Ecco di cosa si tratta e come scegliere quello più adatto alle tue esigenze

Come purificare l'aria in casa?

Pensi che l’inquinamento interessi solo l‘ambiente esterno? In realtà anche in casa l’aria può essere inquinata a causa di polvere, acari, muffe o batteri di vario tipo che, alla lunga, possono rappresentare un problema per la salute.

Si tratta di quello che viene comunemente definito inquinamento indoor, che riguarda appunto gli spazi interni. Gli effetti negativi sull'organismo possono essere molteplici: dalla semplice irritazione agli occhi, al senso di torpore fino al mal di testa.

Cosa fare? Oltre a tenere pulita la casa, un rimedio naturale utile può essere quello di tenere in casa (o in ufficio) piante capaci di purificare l’aria. Per risolvere il problema alla radice puoi affidarti a un purificatore d'aria.

Purificatore d'aria in casa: cosa è e come funziona

I purificatori d’aria sono dispositivi capaci di trasformare l'aria rendendola più pulita ed eliminando anche i cattivi odori, come quelli di cottura o di fumo.

Il funzionamento è semplice: il purificatore immagazzina l’aria e, tramite appositi filtri, è in grado di restituirla purificata, ovvero priva di polveri, batteri, acari o sostanze chimiche nocive.

Purificatore d’aria: come sceglierlo

In commercio puoi trovare diversi tipi di purificatori d’aria con fasce di prezzo anche molto differenti.

In genere si va dai piccoli dispositivi super smart che a fronte di una spesa contenuta (sotto i 50 euro) assicurano un buon risultato in ambienti molto circoscritti.  In alcuni casi questi apparecchi sono dotati di una funzione notturna con luminosità regolabile e possono essere usati anche per l’aromaterapia: in questo modo potrai diffondere nell’aria i tuoi oli essenziali preferiti.

Se però desideri puntare su dispositivi in grado di purificare ambienti più estesi, la scelta migliore è quella di ricorrere a purificatori con ampio raggio d’azione oltre che con una maggiore capacità di purificazione: i prezzi possono raggiungere anche i 200 euro circa a fronte però di soluzioni sicuramente più efficaci, specie se in casa ci sono bambini piccoli, per i quali è fondamentale respirare un’aria sana, o ancora persone che soffrono di asma.

A fare la differenza tra un modello e l’altro sono spesso anche i filtri e la tecnologia impiegata per purificare l’aria. Senza contare che tra i purificatori di ultima generazione puoi trovare anche quelli dotati di timer e di controllo tramite smartphone, così da rendere tutto più semplice.

Pronta a cambiare aria? Abbiamo selezionato su Amazon i migliori purificatori d’aria in tutte le fasce di prezzo.

Purificatore d'Aria economico

Perfetto da tenere sulla scrivania dell'ufficio o sul comodino in camera da letto, il purificatore Himylife ha un design compatto e portatile. Consigliato solo per piccoli ambienti (ha una copertura di 10 metri quadri), è dotato di  un filtro HEPA e di uno a carbone attivo che lavorano insieme per rinfrescare l'aria e assorbire gli odori.  Puoi usarlo in modalità notturna, con una luce fioca, e anche per l'aromaterapia, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale. Il vantaggio in più? Lo alimenti anche tramite pc grazie alla presa USB. 

Perchè comprarlo: è la soluzione ideale se vuoi purificare solo una piccola area in cui magari trascorri tanto tempo, è davvero economico, ed è perfetto se si soffre di allergia a pollini o polvere.

Purificatore d'aria Mkocean

Altrettanto compatto ma dotato di qualche funzione in più è il purificatore Mkocean. Il dispositivo consente di purificare l'aria da allergeni e polveri ma anche di eliminare gli odori grazie a una filtrazione a 5 strati. Puoi utilizzarlo per l'aromaterapia e anche in modalità notturna perché dispone di un'illuminazione adatta. Il plus? Il timer con spegnimento automatico che puoi programmare a 2, 4 o 8 ore. Tieni presente però che anche questo modello è consigliato per spazi ridotti della casa.

Perchè comprarlo: siamo ancora in una fascia economica, con un apparecchio adatto a spazi ristretti, ma a fronte di un prezzo che oscilla attorno ai 50 Euro abbiamo a disposizione qualche optional in più che si può rivelare davvero utile.

Purificatore d'aria per le ore notturne

Se cerchi un dispositivo da utilizzare soprattutto di notte, per purificare l'aria durante il sonno, scegli quello di Partu. La modalità notturna infatti consente di selezionare 7 colori di luce differenti ed è silenziosissimo. Il filtro HEPA, inoltre, assicura una buona protezione da allergeni, fumo, polvere, polline, peli di animali domestici, odore, germi, muffe e batteri.

Purificatore d'aria Xiaomi

Se la necessità è quella di coprire superfici più ampie della casa, meglio puntare su un dispositivo come quello proposto da Xiaomi. Pensato per superfici di 50 mq. ha un display che consente di tenere sotto controllo la temperatura della stanza ma anche il livello di umidità.  Inoltre puoi collegarlo tramite app allo smartphone per gestirlo anche quando non sei a casa. La modalità silenziosa è perfetta per la notte e il suo design semplice e lineare lo rende perfetto per qualsiasi ambiente della casa. La fascia di prezzo in questo caso sale sopra i 150 Euro.

Purificatore d'aria potente Levoit

Ancora più potente, il purificatore di Levoit può essere utilizzato anche in ambienti di oltre 95 mq. Dotato di 3 velocità, si regola in automatico in base alle necessità così da tenere sotto controllo anche il consumo energetico.  Oltre ad essere molto silenzioso, è dotato di display e di un timer con il quale puoi scegliere l'ora precisa di spegnimento. Il plus? Il design aereodinamico che lo rende anche un accattivante pezzo d'arredo.

Purificatore d'aria Philips

Saliamo ancora di prezzo (sopra i 200 Euro) per uno dei purificatori d'aria più gettonati e meglio recensiti. Se desideri ottenere prestazioni ottimali, scegli il purificatore di Philips. Il dispositivo è infatti dotato di ben 4 modalità per personalizzare la purificazione: automatica, batteri a maggiore potenza, allergie per ridurre gli allergeni trasportati dall'aria e notturna con rumorosità e luminosità diminuite. Inoltre ha un sensore intelligente per monitorare la qualità dell'aria in casa e 5 diverse velocità di utilizzo. La scelta ideale se in casa ci sono bambini piccoli ma anche se sei allergica ai pollini perché permette di ridurre i classici sintomi come starnuti, arrossamento degli occhi e prurito nasale.

Questo purificatore esiste in tre versioni, in base alle superfici da coprire ( 63 mq, 79 mq e 95 mq), ovviamente il prezzo varia in proporzione.

Purificatori d'aria Dyson

Non solo asciugacapelli e aspirapolveri: un'altra categoria in cui il marchio Dyson ha imposto dei veri e propri top di gamma è indubbiamente quello dei purificatori d'aria. Diverse sono le opzioni (e anche i prezzi) per il purificatore d'aria Dyson: si va dal purificatore-ventilatore a torre che oltre a pulire l'aria funziona anche come ventilatore per rinfrescare l'ambiente, - disponibile anche in versione da tavolo - fino alla versione termoventilatore che può anche scaldare l'ambiente. Qui sotto trovi tutti i modelli con i prezzi:

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata