Carnevale a tutto green! Come fare dolci, coriandoli, maschere ecosostenibili

Credits: Shutterstock

Rendere "green" il Carnevale è più facile di quanto si pensi, e a ringaziare non è solo il Pianeta ma innanzitutto il portafoglio! Date un'occhiata insieme a noi a come scegliere e realizzare coriandoli, stelle filanti, maschere, costumi e dolci tradizionali tanto sostenibili quanto ecologici.

Siamo ufficialmente entrati nel periodo più colorato dell’anno tra maschere, stelle filanti e coriandoli le strade si stanno trasformando in arcobaleni variopinti.

Se è vero, però, che “a Carnevale ogni scherzo vale” è altrettanto vero che questa ricorrenza non deve trasformarsi in un brutto scherzo per il nostro Pianeta. Perché è bello festeggiare ma lo è ancora di più se lo si fa rispettando l’ambiente che ci circonda e ci ospita.

Ecco quindi qualche consiglio che renderà il vostro Carnevale non solo più sostenibile ma ancor più divertente preparando, magari insieme ai bambini, dolci, coriandoli e maschere fai da te a costo zero, o quasi.

Leggi anche: Le frasi di Carnevale

Coriandoli fai da te

Soprattutto negli ultimi anni si sono diffusi coriandoli e stelle filanti di plastica, probabilmente perchè i colori sono più scintillanti e hanno un potere attrattivo soprattutto nei confronti dei più piccoli, ma è anche maggiore il loro impatto ambientale.

Il primo consiglio è di scegliere i classici coriandoli in carta, magari provando a realizzarli in casa così il divertimento per i bambini (sotto la supervisione di un adulto), sarà assicurato già nella preparazione delle feste. A questo punto vi starete chiedendo: come fare? È più semplice di quanto possiate pensare.

Per realizzare coriandoli fai da te come prima cosa è necessario munirsi di carta colorata, ma non c'è bisogno di comprarla. A chi non avanzano vecchie riviste o pezzi di carte regalo anche utilizzate? Raggruppate un po' di fogli molto colorati, sovrapponeteli e grazie alla “magica” perforatrice (la macchinetta per fare i buchi ai fogli da inserire nei quaderni ad anelli) potrete realizzare i vostri coriandoli.

Se, complice anche l’ufficio, avete a disposizione una macchina distruggi documenti potrete velocemente realizzare anche strisce di carta per stelle filanti homemade. In alternativa ripiegate su delle semplici forbici, calcolando però un bel po' di tempo in più per la produzione. Non solo il Pianeta ve ne sarà grato ma anche il vostro portafogli visto che il costo sarà... zero.

Credits: Shutterstock

Maschere creative

Che carnevale sarebbe senza le maschere! Anche se non si è espertissimi di ago e filo, in internet sono numerosi i tutorial che possono aiutare a realizzare magnifiche maschere fai da te riciclando pezzi di carta e cartone, stoffe, vecchi indumenti o altri oggetti che si hanno a disposizione in casa. Magari potreste ispirarvi ad animali in via d'estinzione per poter far "sfilare" l'impegno alla loro salvaguardia.

Se però macchina da cucire, colla e forbici non sono proprio il vostro forte nessun problema: abbiamo la soluzione che fa al vostro caso grazie al riuso creativo. I vestiti “sportivi” come tutù o divise di karate posso infatti essere delle validissime maschere... davvero realistiche. Basta mettere una calza pesante o un pantalone sotto e il gioco è fatto.

Un altro importante contributo può venire da amici e parenti: ricordate infatti che lo scambio è gratuito ed ecologico. Peché non organizzare uno swap party in cui passarsi gli abiti più strani e particolari? Magari anche qualche capo legato alle mode passate o alla tradizione popolare… una bella idea non credete? Ora non resta che preparare delle ottime leccornie.

Dolci a chilometro zero

Frappe, castagnole, chiacchiere sono un tripudio di sapori e colori. Ma anche in cucina bisogna avere un occhio alla sostenibilità. Per preparare i dolci della tradizione cerchiamo di utilizzare solo ingredienti di stagione, a chilometro zero e possibilmente biologici. Quindi sì a farine bio e a uova certificate provenienti da allevamento biologico, questi ingredienti renderanno i vostri dolci ancor più buoni e saranno un messaggio al mercato per puntare sempre di più su pollai con galline felici. Se tra i vostri ospiti avrete chi segue un’alimentazione senza prodotti di origine animale nessun problema e soprattutto nessuna rinuncia esistono online tante ricette di dolci di carnevale vegani, "sanguinaccio" incluso!

Riproduzione riservata