Perché non funziona il lettore Blu-ray

  • 1 3

    LA PREVENZIONE
    Un lettore Blu-ray è in grado di leggere i film prodotti in alta definizione. Il suo prezzo è ancora alto, ma la qualità delle immagini è in assoluto la migliore che si possa avere sui nuovi televisori piatti.
    È importante posizionare il lettore dove c'è un sufficiente ricircolo d'aria, perché tende a scaldare di più rispetto a un normale lettore dvd.
    Dopo un po' è possibile che si depositi della polvere sulla lente interna. Va tolta, due volte l'anno, con l'apposito kit di pulizia.

    Il prodotto    
    Sony BDP S560 (400 euro) con due dischi con le migliori azioni della Champions League.

  • 2 3

    I SINTOMI
    1. La qualità dell'immagine è inferiore alle aspettative. Sembra diversa da quella che si è vista in negozio e, in generale, non appare così nitida come viene reclamizzata. Le scene, a volte, si scompongono in quadretti che tardano a scomparire.
    2. Il lettore non riconosce un disco molto recente. E non si riesce a vedere il film che si desidera.

    Il prodotto    
    Samsung BP-P4600 (379 euro).

  • 3 3

    LA DIAGNOSI E IL TRATTAMENTO
    1. Può dipendere dal tipo di collegamento usato per collegare il lettore al televisore. Tutti i lettori Blu-ray hanno un'uscita Hdmi che trasmette il segnale alla tivù senza disturbi. I cavi sono un pò cari ma la qualità è decisamente superiore rispetto alla classica presa Scart.
    2. Per avere un lettore compatibile con tutti i dischi va aggiornato il software. Si può farlo attraverso Internet o registrando su un disco l'aggiornamento scaricato dalla Rete.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te