Pulizie di primavera: SPOLVERARE

  • 1 5

    Wet&Dry 1.000, senza fili e ricaricabile, aspira polvere, lanugine e, all'occorrenza, anche i liquidi (di Termozeta 35,90 euro).

    SPOLVERARE gli elettronici
    1 Due volte l'anno vanno spolverati con cura tv, hi-fi, decoder e così via. Servono: uno straccio elettrostatico, un piumino per i cavi e un pennello per raggiungere gli interstizi attorno alle manopole. 2 Dopo aver spolverato, bisogna passare un detergente specifico, da spruzzare sullo straccio, non direttamente sull'apparecchio. 3 con la punta più piccola dell'aspirapolvere, infine, si elimina la sporcizia anche nell'interno (basta svitare la copertura): così gli apparecchi durano più a lungo.

  • 2 5

    Con i panni elettrostatici Swiffer si elimina la polvere anche nei punti più difficili (Procter & Gamble, 5,29 euro).

    SPOLVERARE i mobili in legno
    1 Per spolverare a fondo, servono due passate: la prima con un panno asciutto (meglio se elettrostatico) la seconda con uno straccio umido più un goccio di detergente per legno del tipo senza risciacquo. 2 Su tavoli e mobili, poi, va steso un prodotto a base di cera vergine d'api. 3 Gli arredi in laminato, invece, vanno prima spolverati, quindi puliti con un goccio di detergente per i vetri. 4 La libreria si spolvera dall'alto in basso, togliendo una fila di libri per volta mentre si proteggono le altre con un telo.

  • 3 5

    La scopa elettrica Pivot Plus si piega di 240° e arriva sotto i mobili e i divani (Black & Decker, 99,90 euro).

    SPOLVERARE le pareti e il parquet
    1 Dopo l'inverno vanno spolverate anche le pareti. Basta fissare un panno pulito sullo spazzolone per raggiungere i punti più alti e gli angoli in cui si formano le ragnatele. 2 Ogni sei mesi il parquet va pulito a fondo dopo aver passato la scopa elettrica. Se è verniciato, serve un prodotto protettivo a base di resine autolucidanti. Se è rifinito a cera, si passa la cera liquida e, poi, la lucidatrice. 3 Ci sono strisciate causate dalle suole? Si eliminano delicatamente con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol.

  • 4 5

    Grazie al sistema ciclonico, questo aspirapolvere separa lo sporco dall'aria in uscita. DC 22 Animal (Dyson, 465 euro).

    SPOLVERARE i divani
    1 Una volta l'anno, per eliminare la polvere dagli imbottiti in tessuto o in velluto, bisogna togliere i rivestimenti e portarli in tintoria o, secondo le indicazioni del produttore, lavarli in lavatrice. 2 Le eventuali macchie di bibite, caffè o tè vanno tamponate a secco con uno smacchiatore adatto. 3 Divani e poltrone in pelle, invece, si spolverano a fondo con un panno imbevuto di acqua e sapone di Marsiglia. Poi vanno asciugati bene e trattati con un apposito latte detergente che mantiene la lucentezza della pelle.

  • 5 5

    Niente starnuti con il battitappeto MC-E3003 che ha un sistema di filtraggio contro le allergie (Panasonic, 149 euro).

    SPOLVERARE i tappeti
    1 Ai primi caldi i tappeti vanno puliti, arrotolati e messi via fino all'autunno. Per togliere la polvere a fondo si sparge sul tappeto uno strato di bicarbonato di sodio, poi si arrotola e si lascia agire una notte. Il giorno dopo basta passare l'aspirapolvere. 2 Per eliminare le piccole macchie, invece, si deve strofinare con una spugna imbevuta di acqua e detergente neutro. 3 Alla fine il tappeto va arrotolato (mai piegato: potrebbe tagliarsi) con il vello all'interno. E messo via in un sacco di cotone oppure di canapa..

/5

La bella stagione è arrivata. Finestre spalancate e aspirapolvere in mano, è l'ora di svegliare la casa dal torpore invernale. Qui, i consigli per farla brillare...

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te