Cambio degli armadi: come si fa?

  • 1 5

    Per raggiungere angolini e fessure, l'aspirapolvere VSX 12000 ha la bocchetta specifica (Siemens, 124 euro).  

    IL CAMBIO DEGLI ARMADI rinfrescare l'armadio
    1 In occasione del cambio di stagione, bisogna svuotare e pulire a fondo l'armadio. Prima si elimina la polvere con uno straccio asciutto. Poi, con il puntale più piccolo dell'aspirapolvere, si interviene negli angoli e nei cassetti. 2 Dopo aver tolto polvere e lanugine, vanno lavati gli interni dell'armadio con un panno imbevuto d'acqua e una goccia di detersivo per i piatti. 3 Per una pulizia davvero impeccabile, infine, conviene passare anche le grucce con un panno umido e del detergente neutro.

  • 2 5

    I sacchi in plastica hanno una valvola per aspirare l'aria e creare il sottovuoto (D-Mail, 3 pezzi 16,90 euro).

    IL CAMBIO DEGLI ARMADI riporre i piumini
    1 Ai primi caldi vanno puliti anche i piumini. Innanzitutto occorre spazzolarli, specie vicino alle cuciture, dove la polvere si annida facilmente. 2 I piumini che non hanno bisogno di lavaggio, si lasciano a prendere aria due o tre giorni. Quelli sporchi, invece, si lavano in lavatrice con un detersivo delicato e un ciclo a 40°. 3 Attenzione: mai stendere al sole diretto i piumini bagnati: potrebbero macchiarsi. 4 Per riporli, infine, si possono usare i sacchi di cotone o (se manca lo spazio) quelli in plastica per il sottovuoto.

  • 3 5

    Piccolo e con una autonomia di 14 minuti. Il suo mini puntale, poi, pulisce bene gli angoli. Aspiratore a batteria Handy (Hoover, 56 euro).

    IL CAMBIO DEGLI ARMADI lucidare le maniglie
    1 Con il tempo, le impugnature possono allentarsi: due volte l'anno, con il cacciavite adatto, bisogna fissarle bene all'anta. 2 Le maniglie in alluminio vanno lavate con acqua e sapone, senza usare spugne abrasive. Eventuali macchie bianche, vanno via con gli appositi prodotti per questo metallo. 3 L'armadio ha i pomelli di pelle? Si puliscono con uno sgrassatore al sapone di Marsiglia e si asciugano con un panno in microfibra. 4 Se la chiusura ha la chiave, mettere un goccio di lubrificante nella serratura.

  • 4 5

    La spazzola igienizzante è perfetta per trattare i capi prima di riporli per l'inverno (D-mail, 24,90 euro).  

    IL CAMBIO DEGLI ARMADI pulire le ante
    1 Se l'armadio è in legno laccato, va pulito con uno straccio imbevuto di acqua e detergente non abrasivo. L'importante è sciacquare e asciugare in fretta la superficie, altrimenti resta macchiata. 2 Le ante di vetro e quelle a specchio si lavano con gli appositi spray e si asciugano con un panno morbido. 3 Per evitare gli accumuli di polvere, sulla parte alta dell'armadio è utile sistemare vecchi fogli di giornale. 4 Se le ante sono scorrevoli, infine, bisogna pulire anche i binari e le guarnizioni con una spazzola morbida.

  • 5 5

    Piccolo e leggero da manovrare, Vaporì Jet si usa anche nei cassetti e nella scarpiera (Ariete, 34,90 euro).

    IL CAMBIO DEGLI ARMADI lavare la scarpiera
    1 Il cambio di stagione riguarda anche le scarpe. Per cominciare, è bene vuotare la scarpiera e, con il puntale sottile dell'aspirapolvere, eliminare lanugine e sporcizia. 2 Le scarpiere di plastica si possono pulire con acqua calda e detersivo per i piatti. I modelli in legno, invece, con un detergente neutro. Poi, per proteggere i ripiani, è utile foderarli con fogli di carta lavabile. 3 Prima di sistemare le scarpe estive, si può mettere nella scarpiera un profumatore dell'essenza preferita.

/5

È arrivato il momento di mettere via cappotti, stivali e piumoni. Prima, però, bisogna preparare il guardaroba: se ripiani, contenitori e cassetti sono puliti e

profumati, i nostri capi resteranno ordinati e ben protetti fino al prossimo autunno

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te