Bacche colorate, ed è subito festa

Credits: Alvise Silenzi

Il profumo del bosco

Al posto dei soliti addobbi, inventa decori naturali. Incidi un ramo di betulla, svuotalo e riempilo di spugna per fiori. Poi aggiungi muschio e bacche di nandina: starà bene in tavola o sul davanzale. Palle di vetro di Gipponi (3 euro l'una).

Sotto ogni bacca c'era un fiore

Le bacche autunnali non sono altro che frutti in miniatura. Iniziano a formarsi durante la fioritura e completano la maturazione nel giro di qualche mese. Ecco perché i rami degli arbusti da bacca o delle rose non vanno potati dove ci sono corolle appassite. Solo lasciando i petali sfioriti si avranno tante bacche.

Credits: Alvise Silenzi

Auguri di cuore

Accanto al camino appendete una piccola corona di rami di salice e bacche di rosa, con piccoli pendenti a cuore (2,50 euro): è un addobbo semplice e di buon augurio. Stella (2 euro) e sfere (4,50 euro) di Gipponi, candela Point a La Ligne.

Credits: Alvise Silenzi

Aria di Natale

I re magi in terracotta di Gipponi (16 euro l'uno) e il calice dell'Ottocento in vetro argentato al mercurio di L'Utile e il dilettevole (320 euro) fanno subito Natale. Per farli risaltare basta aggiungere solo un ramo di iperico.

Credits: Alvise Silenzi

Al centro della tavola

Vi piace illuminare la tavola con le classiche candele bianche? Sistematele sul piatto di Utile e dilettevole (130 euro) con l'alberello in vetro di Gipponi e qualche bacca bianca di Pernezia. L'effetto è molto chic.

Credits: Alvise Silenzi

Il segnaposto diventa un dono

Bacche di Cotoneaster, Ligustro ed edera: se li avvolgete nella rafia fucsia avrete un bouquet segnaposto, da regalare ai vostri ospiti dopo cena. Pendenti indiani di AOC (7,50 euro il set da sei).

Credits: Alvise Silenzi

Ligustro

Ha foglie permanenti ovali, lucide, verde scuro o con margini giallo crema e fiori estivi, piccoli e profumati, a croce su pannocchiette di cm 10. Le bacche sono piccole e bluastre. Raggiunge 3 metri di altezza.

Credits: Alvise Silenzi

Nandina

Ha foglie sempreverdi con sfumature rossastre in autunno, rami sottili ma robusti e fiori estivi, bianchi, su pannocchie fino a cm 30. Le bacche rosso rosato maturano da agosto per tutto l'inverno.

Credits: Alvise Silenzi

Pernettya

È un arbusto medio con foglie verde scuro piccole, appuntite e rade. Le bacche sferiche e lucenti sono bianco, rosa corallo e rosso ciliegia e durano tutto l'anno. Tra maggio e giugno fa fiorellini bianchi.

Credits: Alvise Silenzi

Iperico

Ci sono diversi tipi, tutti con rami leggeri che tendono a ricadere. Hypericum elatum fa bacche ovali, rosso fuoco, che maturano dopo i fiori estivi giallo oro. I rami recisi messi in acqua durano diverse settimane.

Credits: Alvise Silenzi

Cotoneaster

Ha le foglie piccole, ovali, verde lucido e, in autunno, i rami si riempiono di centinaia di bacche sferiche, grandi come un pisello, rosa, arancione o gialle. Facile da coltivare, è adatto come siepe.

Credits: Alvise Silenzi

Rose

Le varietà più ricche di bacche sono Ballerina, Cornelia, Complicata, Golden Wings. Le bacche rosse con sfumature arancio possono essere grosse come ciliegie o piccole come piselli, a mazzetti in cima ai rami.

Foto

Grappoli rossi, rosa o bianchi: in giardino e sul balcone spuntano tante macchie vivaci. Se vuoi scaldare l'inverno, mettili anche in casa. Vedrai che effetto!

 

Riproduzione riservata