Isola o penisola?

Hai bisogno di 3 mq

Cosa c'è sull'isola: i fuochi, il lavello (di Franke) e un mobiletto a ripiani. Con una finitura in laminato di larice bianco e i bordi arrotondati, serve per cucinare, lavare e preparare i cibi. Gli scaffali (con finitura in larice moro) sono invece utilissimi per appoggiare libri da cucina e piccoli elettrodomestici. Quanto misura: il blocco centrale occupa cm 144x174x88h, gli scaffali sporgono di 40 cm, per un ingombro totale di cm 199,5x229,5x88/110h.  Di chi è: Meg di Cesar, 4.683 euro.  (www.cesar.it).

Hai bisogno di circa 4 mq

Cosa c'è sull'isola: i fuochi, il lavello, il tavolo e i megacassetti. Un blocco cucina completo, con il piano in laminato e le ante laccate in nero, dove si cucina, si preparano i cibi e si ripongono pentole e alimenti. Il tavolo (in finitura zebrano) è per tre persone. Quanto misura: la zona fuochi e lavello ha un ingombro di cm 210x120/65x92,4h, il tavolo misura cm 200x100x70h. Di chi è: Carrera di Veneta Cucine. Una base a due cestoni lunga cm 120 costa 657 euro. (www.venetacucine.com)

Hai bisogno di circa 2 mq

Cosa c'è sull'isola: il piano di lavoro e il tavolino. Nella parte tutta bianca si preparano i cibi; nell?altra, con il piano in vetro acquamarina, si fa  colazione o uno spuntino. La finitura è in frassino bianco. Quanto misura: sono due elementi con un lato di 120 cm e la parte interna di 90 centimetri, per un ingombro totale di cm 240x70/80x91h. Di chi è: Beverly di Stosa, 4.819 euro. (www.stosa.it)

Hai bisogno di 2 mq

Cosa c'è sulla penisola: i fuochi, il lavello e un ripiano. Oltre a cucinare, sul piano a "elle" puoi fare colazione o un pranzo veloce. Nei vani contenitori c'è spazio per riporre utensili e stoviglie. Il piano è in quarzo nero, un materiale vetroso, e le ante hanno la finitura in noce canaletto. Quanto misura: la penisola cm 210x97x88,4h. Di chi è: Reflex di Scavolini. Prezzo dal rivenditore.  (www.scavolini.it)

Hai bisogno di circa 4 mq

Cosa c'è sulla penisola: il banco sporgente e un piano di lavoro. Così è possibile pranzare in due sugli sgabelli. Il piano è in solido surface bianco, un materiale molto resistente composto da resine, minerali e alluminio. La finitura delle ante è in microtouch, una microfibra trattata a effetto pelle.Quanto misura: la penisola occupa cm 292x142x87/99h. Di chi è: Venus di Snaidero. Una base con cassetto e due cestoni da 90 cm costa 977 euro. (www.snaidero.it)

Hai bisogno di circa 4 mq

Cosa c'è sulla penisola: un blocco cucina completo. La forma particolare della penisola permette di avere tutto a portata di mano e di utilizzare il piano incurvato come appoggio. È possibile aggiungere un piano sporgente per la colazione. La finitura è in legno di teak. Quanto misura: il lungo semicerchio ha un ingombro di cm 240x120x91h. I mobili a parete misurano invece cm 180x61x91h. Di chi è: Katia di Cucine Lube. Una base con due cestoni da 90 cm costa 1.015 euro. (www.cucinelube.it).

Foto

Ovvero: meglio una cucina che conquista il centro

della stanza o una che prolunga il piano di lavoro? Per aiutarvi, abbiamo misurato lo spazio che occupano

Sei indeciso tra una cucina a isola o a penisola? Ecco alcuni consigli per aiutarti a scegliere.

n Prima di tutto, devi tener conto dello spazio, in particolare per l?isola che si posiziona al centro della cucina o davanti al blocco a muro. Per potersi muovere liberamente bisogna avere un campo libero intorno di circa 1 metro su ogni lato. Se ci sono delle ante da aprire, calcola 20 cm in più.

n Ricorda che per posizionare nell?isola il fornello

e il lavello è necessario portare gas, acqua

ed elettricità fino al blocco cucina. Non è una  operazione sempre agevole, perché le tubature

e i fili vanno posati sotto il pavimento e gli scarichi devono avere una pendenza.

n Per la penisola lo spazio richiesto è inferiore,

così come gli eventuali lavori di tubatura, che si possono nascondere dietro i mobili. La penisola può essere utile anche per separare un grande open space. L?unica vera accortezza riguarda

il bancone: se lo si vuole utilizzare come tavolo da pranzo o snack, è meglio che il piano sporga di almeno cm 30, per potersi sedere comodamente.

Una

lampada come cappa

Per valorizzare ancora di più

la cucina a isola o

la penisola, la soluzione è puntare su una cappa

di superdesign

bella come un lampadario (e infatti viene appesa al soffitto). Come quelle prodotte da  Elica (www.elica.it), Falmec (www. falmec.com),  Whirlpool (www. whirlpool.com).

 

Riproduzione riservata