Idee in cucina

Dolci di Carnevale: le migliori ricette

Frittelle, chiacchiere, bomboloni e dolcetti divertenti: il Carnevale è una festività super golosa! Dalle ricette tradizionali a quelle più innovative, scopri i dessert e le merende più adatte da preparare direttamente a casa tua. Servi poi i tuoi dolci di Carnevale con delle decorazioni colorate e allegre: stupirai i tuoi ospiti piacevolmente.

Ti proponiamo 10 ricette sfiziose e facili fa realizzare, devi solo scegliere quella che più ti piace. Anzi, dopo averne provata una, prova quella successiva: saranno sicuri successi.

Le chiacchiere sono un grande classico del Carnevale e assumono nomi diversi di regione in regione; anche le ricette in effetti possono variare in piccola misura. Sono chiamate chiacchiere per lo più in Lombardia, frappe e sfrappole in Emilia Romagna, cenci o donzelle in Toscana, crostoli o galani in Trentino e in Veneto. E poi ancora bugie, nastri di suora, nodi d'amore, intrigoni…

Se non sei del centro Italia forse non hai mai sentito nominare né assaggiato la cicerchiata di Carnevale: ragione in più per provarla. È un dolce composto da palline di impasto di circa un centimetro di diametro fritte, che formano un panetto o una ciambella, golosamente unite insieme da miele e mandorle tritate. Nella ricetta che ti proponiamo qui c’è anche la frutta candita. Una vera leccornia.

I krapfen, dolce di origine austriaca, sono sempre buoni. A Carnevale però i bomboloni fritti sono quanto più opportuni. Sono ottimi anche vuoti, ma puoi farcirli di marmellata alla frutta e crema pasticciera.

La versione toscana dei bomboloni è diversa: nella ricetta tradizionale di Viareggio, si tratta di ciambelle fritte super sfiziose con un impasto a base di patate. Sopra, ovviamente, un bagno di zucchero semolato a ricoprirle.

Sono ugualmente a forma di ciambella le frittelle di mele: fette rotonde di mele, private del torsolo, sono immerse nella pastella e poi fritte. Una delizia da mangiare calda.

Le ciambelline Arlecchino faranno rallegrare i più piccoli con la loro vivacità colorata: sono ricoperte di glassa di vari colori e confettini.

Se vuoi un dolcetto sfizioso da mangiare in un sol boccone, cucina le castagnole di Carnevale: tocchetti di impasto, grandi come nocciole, che nell’olio friggono diventando soffici palline da cospargere di zucchero. Una tira l’altra! Puoi servirle sia calde che fredde. Così come le fritole ricche, tradizionali venete, qui definite ricche perché create con una pastella profumata alla grappa impreziosita dall'aggiunta di uvetta e pinoli.

Per i ravioli dolci ti diamo due varianti: gli sfinci di riso al latte, fritti, hanno una farcitura di riso e canditi. I ravioli dolci al forno, invece, hanno un ripieno di marmellata e una cottura meno grassa.

Prepara grembiule e cucina, scegli il dolce che più ti alletta e… buon Carnevale!