Al via l’8°edizione del forum internazionale su alimentazione e nutrizione di BCFN

Credits: Barilla food center

Dal 4 al 5 dicembre a Milano presso il Pirelli Hangar Bicocca di Milano l’ottava edizione del Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione organizzato dal Barilla Center for Food&Nutrition per parlare di cibo e sostenibilità

Il World Food Programme Italia patrocina l’ottava edizione del Forum BCFN che torna dal 4 al 5 dicembre a Milano presso il Pirelli Hangar Bicocca con tanti ospiti: dal cantante e attivista nella lotta alla fame nel mondo Bob Geldof all’economista Gunter Pauli, uno dei padri della blue economy, fino a Jeffrey Sachs, saggista ed economista che ha ispirato Papa Francesco; e ancora, Guido Barilla e il padre di Slow Food, Carlin Petrini, che si confrontano sul ruolo del cibo e su ciò che questo rappresenta in termini di tutela della biodiversità e di sviluppo sostenibile.

Questi sono alcuni tra esperti e opinion maker che si alterneranno sul palco dell’8° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione organizzato dal Barilla Center for Food&Nutrition. Una due giorni dedicata al cibo a 360°, per cercare soluzioni ai grandi paradossi del nostro sistema alimentare. Il Forum, unico e grande evento interdisciplinare del suo genere nel panorama italiano, punta a condividere evidenze, dati scientifici e best practice utili a raggiungere gli SDGs dell’Agenda 2030 dell’ONU e costruire modelli alimentari rispettosi della salute delle persone e del Pianeta.

“815milioni di persone nel mondo soffrono la fame, ossia l’11% della popolazione globale 1 (+38 milioni nel 2016 vs 2015). E mentre è ancora alto il numero di chi è obeso o in sovrappeso, nel mondo 1/3 del cibo prodotto viene gettato, anche prima di essere commercializzato. Ecco perché dobbiamo ripensare i nostri modelli alimentari, se vogliamo centrare gli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030 dell’ONU. Per pesare meno sul nostro futuro dobbiamo fare qualcosa di concreto, partendo da quello che mettiamo ogni giorno nel piatto, perché le nostre scelte alimentari contano (sia per la nostra salute che per il Pianeta)”, ha spiegato Luca Virginio, Vice Presidente BCFN.

L'evento in pillole:

- MacroGeo presenterà uno studio sulle migrazioni raccontate dal punto di vista del cibo

- Il nuovo Food Sustainability Index, realizzato da BCFN e The Economist Intelligence Unit, si amplierà con 9 nuovi Paesi e un focus sul bacino del Mediterraneo, per scoprire dove il cibo è “davvero buono”

- Circa 500 candidature da 72 Paesi per la prima edizione del Food Sustainability Media Award, premio giornalistico realizzato con la Thomson Reuters Foundation

- Riparte BCFN, YES! premio dedicato ai giovani ricercatori. Nell’ultima edizione: 135 proposte da 43 Paesi

Per partecipare al Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: registrarsi al sito https://www.barillacfn.com/en/food_forum/international_forum/



Riproduzione riservata