Idee in cucina

Cuocere uova sode, alla coque, in camicia: metodi e tempi di cottura

Credits: Shutterstock

Esistono ricette base, all'apparenza facilissime, che celano un'insidia spesso sottovalutata: tempistiche severe da rispettare! Ecco metodi e tempi di cottura per perfette uova alla coque, barzotte, sode, in camicia, al tegamino e strapazzate.

Semplici e sostanziose, le uova da sole possono risolvere un pasto. Ma sono indispensabili anche per una infinità di preparazioni, per cui è sempre meglio averne qualcuno in dispensa. Un  uovo apporta solo 70 calorie (130 calorie circa per 100 grammi) ma è un alimento completo dalle innumerevoli proprietà, ricco di proteine, vitamine, ferro e sali minerali. Negli ultimi anni, grazie ai nuovi mangimi usati negli allevamenti, il contenuto di colesterolo è inoltre diminuito: l'importante è saperlo scegliere! 

Come leggere l'etichetta delle uova

Quando devi acquistare le uova leggi bene l'etichetta e privilegia uova da allevamenti a terra (identificate dal numero 2 posto a inizio del codice identificativo stampato su ogni uovo) o ancora meglio all'aperto in cui le galline sono libere di razzolare e ruspare il terreno (identificate dal numero 1). Il numero 0 indica che sono state deposte da animali allevati all'aperto e alimentati con mangimi biologici: il meglio! Il numero 3 segnala gli allevamenti in batteria.

Oggigiorno le uova in commercio sono tutte di categoria A ovvero ”fresche” e possono essere vendute al massimo entro 28 giorni dalla data di deposizione. Le ”extra fresche” sono messe in vendita entro 7 giorni dalla data d’imballaggio oppure entro 9 giorni dalla data di deposizione. Attenzione poi alle dimensioni: sul mercato si trovano uova XL (da 73 g in su), L (da 63 a 73 g), M (da 53 a 63 g) e S (meno di 53 g). Opta per uova grandi se devi servirle intere (in padella, in camicia, sode e ripiene) scegli al contrario uova piccole se invece devi utilizzarle come ingrediente di prepararzioni dolci o salate, per ripieni e per frittate.

Metodi di cottura e digeribilità

Le uova alla coque e le uova in camicia sono inoltre piatti molto digeribili (il nostro apparato digerente impiega 90 minuti ad assimilarle), quelle al tegamino e sode un po' meno (è necessario all'incirca il doppio del tempo, quindi più o meno 180 minuti). Ma sei sicura di sapere davvero come preparare questi semplici piatti a regola d'arte?

Ricette base e tempi di cottura

Queste ricette base, apparentemente facilissime, nascondo in realtà un'insidia spesso sottovalutata: le tempistiche da rispettare con precisione! Quanti minuti fanno la differenza fra un perfetto uovo sodo, un cremoso uovo barzotto oppure un goloso uovo alla coque? Quanto deve rimanere nell'acqua un uovo affogato per potersi dire un uovo in camicia ben riuscito? E le uova strapazzate? Qual è il punto limite dopo di cui si può mestamente affermare di averle troppo cotte?

Donna Moderna ha controllato per te le sue migliori ricette così da fare un conto pratico dei minuti necessari per tutti i più famosi metodi di cottura delle uova di gallina. Scorri il pratico specchietto per avere una risposta immediata ai dubbi più frequenti oppure clicca sui link per avere a portata di mano tutte le fasi di preparazione step by step e i trucchi degli chef.

  • Credits: Shutterstock

    Uovo in camicia - Fai scivolare un uovo sgusciato in un pentolino in cui avrai fatto bollire abbondante acqua acidulata. Ripiega l'albume sul tuorlo con una paletta e cuoci per 3 minuti.

  • Uovo al tegamino o all'occhio di bue - Sguscia un uovo e separa il tuorlo dall'albume, versa il secondo in un tegamino con poco burro fuso, mescola con delicatezza per pochi secondi e sala. Fai rapprendere l'albume per 1-2 minuti quindi aggiungi nel tegame il tuorlo. Insaporisci con pepe a piacere quindi cuoci ancora per 60 secondi.

  • Credits: Olycom

    Uovo alla coque - Immergi molto delicatamente un uovo in un pentolino d'acqua fredda, porta ad ebollizione quindi cuoci per 3 minuti.

  • Credits: Shutterstock

    Uovo barzotto - Procedi come per l'uovo alla coque ma calcola 5-6 minuti di cottura a partire dall'ebollizione dell'acqua.

  • Uovo sodo Procedi come per l'uovo alla coque e l'uovo barzotto ma aggiungi all'acqua fredda 1 cucchiaio di aceto bianco (serve a rapprendere l’albume nel caso fuoriuscisse da incrinature del guscio) e calcola 8-9 minuti di cottura dall'ebollizione. Una volta fatte rassodare, sgocciolale e passale subito in acqua fredda per fermare la cottura. Cerchi un trucco semplicissimo ma molto efficace per sgusciarle velocemente senza rovinarle? Picchiettale con il manico di un coltello e mettile per pochi minuti in acqua fredda: così il liquido penetrando sotto il guscio ne faciliterà il distacco. Sai che una volta cotte le uova sode possono anche essere colorate? Clicca qui per la tradizionale ricetta pasquale.

  • Uovo strapazzato - Sbatti l'uovo con sale, pepe e un goccio di latte o panna. Riscalda poco olio o burro in una piccola padella, versa il composto appena preparato, mescola immediatamente prima che si rapprenda e continua la cottura a fiamma bassa per 5 minuti.

Riproduzione riservata