Coniglio al forno con puntarelle

Credits: Maurizio Lodi

Ingredienti

 

un coniglio di un kg tagliato almeno in 8 pezzi
400 g di puntarelle
2 cucchiai di capperi sotto sale
2 foglie di alloro
farina
uno spicchio di aglio
mezzo bicchiere di vino bianco
olio extravergine d'oliva
sale, pepe
Pulite le puntarelle: separate le cimette e tagliate a metà quelle più grosse;  scottatele in acqua bollente salata per un paio di minuti e scolatele.

Credits: Maurizio Lodi

Scottate i pezzi di coniglio in una padella antiaderente senza alcun condimento in modo che buttino fuori acqua: con questo  sistema eliminerete il gusto selvatico della carne, non a tutti  gradito. Lavate velocemente i pezzi sotto l'acqua corrente, asciugateli  tamponandoli con carta da cucina, infarinateli e rosolateli nella stessa padella, anch'essa lavata e asciugata, con un filo di olio.

Credits: Maurizio Lodi

Trasferite i pezzi di coniglio e le puntarelle in una pirofila unta  d'olio e unite le foglie di alloro, lo spicchio di aglio a fettine, i  capperi dissalati, sale e pepe.

Credits: Maurizio Lodi

Bagnate tutto con il vino e coprite con un foglio di alluminio; mettete  la pirofila in forno a 180° e lasciate cuocere per circa 40 minuti,  girando i pezzi di coniglio di tanto in tanto e aggiungendo un po'  d'acqua calda, se necessario.

Credits: Maurizio Lodi

Sfornate e servite ancora caldo.

Foto

Una ricetta che consente di ottenere una carne profumata, gustosa e molto morbida