Idee in cucina

Dolci dei Morti: le ricette tradizionali italiane

I dolci dei Morti, o dolci del giorno dei Morti, sono tutti quei biscotti, pasticcini e dolcetti che per tradizione da secoli e secoli sono preparati lungo tutta la penisola italiana per festeggiare (spesso esorcizzare) la giornata dei defunti e la Festa di Ognissanti. Secondo la tradizione cristiana e precristiana, a prescindere dal clamore che oggi ha la festa di Halloween, i dolci dei morti sono da sempre stati i rappresentanti dell'offerta dei vivi alle anime dei defunti. Defunti che nella notte tra il 1 e il 2 novembre ritornerebbero nelle proprie case a fare visita ai parenti. 

In Italia esistono numerose ricette per preparare i dolci dei morti che, da regione a regione, variano tanto le forme quanto gli ingredienti. Tra le più famose le varie versioni di ossi da morto detti anche ossa da mordere (golosi biscotti preparati con differenti ricette tanto nel Nord quanto nel Sud Italia) e del pane dei Morti o pane dei Santi. Ma bisogna ricordare anche le fave dei Morti, il torrone dei Morti, la piada dei Morti, la colva, i pupi di zucchero, le rame di Napoli, o la famosissima frutta di Martorana, che tanti nella vita hanno gustato senza immaginare che fosse tradizionalmente dedicata a questa antica tradizione.

Scopri insieme a Donna Moderna alcune tra le più famose ricette dolci legate al giorno dei Morti, e stupisci i tuoi ospiti ad Halloween con dei dessert dalle tradizioni secolari tanto semplici quanto golosi. Scorri la nostra selezione e... buon appetito!