Come fare le frittelle: le migliori ricette di Carnevale

Vuoi preparare delle genuine frittelle fatte in casa? Prova le ricette di Donna Moderna, sono più semplici di quanto tu possa pensare! Ti bastano infatti pochi semplici ingredienti, dell'olio per friggere e un po' di tempo da dedicare alla cucina per portare in tavola i dolci di Carnevale più amati da grandi e bambini. 

Non è necessario essere cuochi provetti per cucinare sfiziose sfrappole, deliziosi tortelli frittiravioli dolcichiacchierefritolecastagnolefarciòcrostolibignole e cenciRicette facili facili della tradizione italiana. Provenienti da tutte le regioni del nostro Paese, dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia, ottime non solo a Carnevale ma anche tutto l'anno dopo cena, come dessert, o, perché no, a merenda.

Scorri le ricette che ti proponiamo e divertiti a realizzare, un dolce alla volta, quello che più ti alletta.

Se vuoi unire tradizione e un piccolo tocco di originalità, punta sui tortelli con crema allo zafferano e arancia: sono una variante golosa e insolita dei classici tortelli di Carnevale, frittelle dal cuore morbido rese ancora più buone dall'originale accostamento di zafferano e arancia.

A proposito di cuore morbido, le bignole al cioccolato sono un urlo di golosità. Bignola non è altro che il nome italiano del francese bignè; le palline di pasta dolce qui sono riempite con una traboccante crema al cacao.

Se ti piacciono le farciture golose, le altre variabili che devi assolutamente provare sono i ravioli ripieni di confettura e crostoli alla marmellata, tipici soprattutto dell’Emilia Romagna: la forma assomiglia a quella dei ravioli salati, l’impasto è di fragrante pasta frolla, la farcitura è super ghiotta.

Un grande classico del Carnevale sono le castagnole, che qui ti suggeriamo nella profumata variante al Marsala: palline fritte e appetitose, una tira l’altra.
Come pure i farciò, dolcetti caratteristici del Nord, tra Lombardia e Piemonte: le palline di impasto, grandi come noci e fritte, sono spolverizzate di zucchero a velo e servite con crema al profumo di limone. Una delizia.

Vuoi un dolcetto da sgranocchiare, boccone dopo boccone, con le dita da leccare, impregnate di zucchero? Il grande classico che non può mancare: le chiacchiare di Carnevale.
Ma puoi anche spaziare con le sfrappole bolognesi all'arancia: friabili e profumate, sono una delle tante varianti delle chiacchiere sparse per le cucine regionali italiane. Oppure, ecco un’altra faccia delle chiacchiere, i cenci toscani al vin santo, di consistenza meno sottile, più corposa e croccante.

Mettiti ai fornelli, prepara padella e olio e scegli quale frittella preparare. Inizia con una ricetta e poi provale tutte!