Idee in cucina

Mele: guida alle varie tipologie

<p><br></p> Credits: Corbis


Quando devi preparare una ricetta con le mele sai quali qualità acquistare? Impara con noi le differenze di consistenza, sapore, dolcezza e uso di ognuna.

Granny, Gala, Fuji, Renetta, Stark Delicious, Golden... cosa ti dicono questi nomi? Sono varie tipologie di mele in commercio, ciascuna con le sue caratteristiche di consistenza, sapore, dolcezza e uso. Quando devi preparare per esempio la classica torta di mele sai quali acquistare? Imparalo con Donna Moderna, in questa mini guida per punti ti aiutiamo a riconoscerne punti di forza e proprietà.

  • Credits: Corbis

    La mela Renetta ha un gusto acidulo ed è perfetta per i dolci perché in cottura perde questa nota acida e diventa molto succosa e dolce. Nel periodo autunnale e invernale puoi usarla per preparare i dolci da forno, come torte di mele, crostate, strudel.

    Durante la primavera è perfetta invece per frullati e succhi, ma anche macedonie e marmellate, perché acquisisce un sapore più dolce.

  • Credits: Corbis

    La mela Granny Smith è una mela verde molto succosa, ma poco zuccherina. Non è adatta ai dolci. Dissetante e fresca, è adatta piuttosto alle ricette salate.

    È perfetta per esempio da abbinare a noci e indivia in un'insalatona croccante: clicca qui per leggerne la ricetta. O al salmone affumicato e agli spinacini per un piatto freddo goloso: clicca qui per scoprire la ricetta.

  • Credits: Corbis

    La mela Fuji è una mela di origine giapponese che si consuma solitamente al naturale, grazie alla polpa dolce ma croccante

    Un'ottima ricetta dolce per gustarla cotta è il ciambellone con yogurt e olio d'oliva: clicca qui per leggerla. Ti conquisterà!

  • Credits: Corbis

    La Stark Delicious ovvero la mela di Biancaneve è di un colore rosso brillante, succosa, dolce e profumata. L'unico difetto? Alle volte risulta un po' farinosa, l'ideale è conservarla in frigorifero. 

    Va bene per torte, strudel di mele in primis, ma anche nelle macedonie. Un'idea salata? Usala per cucinare la terrina di gorgonzola alle mele: clicca qui per leggere la golosissima ricetta.

  • Credits: Corbis

    La buccia della mela Gala è rossa, ma puntinata. È una mela succosa e dolce, che si consuma cruda o come ingrediente per macedonie e centrifugati

    Provala nel centrifugato di mele e carote: puoi leggere la facilissima ricetta di Donna Moderna cliccando qui. È una bevanda light perfetta per depurarsi.

  • Credits: Corbis
    La mela Golden è la mela per eccellenza, ha una buccia spessa, ma è molto profumata e zuccherina. Questa tipologia di mela resiste per molto tempo senza rovinarsi, se mantenuta in un luogo fresco.

    Va bene sia per piatti dolci che piatti salati. In particolare per le tante varianti alla torta di mele tradizionale. Una su tutte? La torta di mele della nonna: clicca qui per leggere la ricetta.

Riproduzione riservata