Riprenditi dall’influenza con il brodo

Quando non si sta bene non si ha voglia né di cucinare né di mangiare: ci vuole qualcosa di caldo che ci coccoli (e magari qualcuno che ce lo cucini). Basta che sia qualcosa di caldo, per curarsi dall'influenza e della febbre e rimettersi in piedi prima possibile. Il brodo è quello che fa per te. Che sia di carne o di verdure o addirittura di pesce, è sempre una morbida carezza per il tuo benessere. 

Contro i malanni della stagione fredda, raffreddori e mal di gola, il brodo di carne è ritenuto da molti un vero toccasana, dotato persino di proprietà terapeutiche: gustare qualcosa di caldo e dal sapore delicato richiama l'infanzia ed evoca coccole materne che fanno bene all'umore. Le virtù nutrizionali del brodo di carne non sono molte, ma di certo preferibili a quelle del brodo ottenuto con il dado, spesso pieno di additivi.
Se vuoi un brodo davvero leggero, scegli carni magre come quelle bianche (tipo il pollo privato della pelle), oppure tagli di carni rosse dai pochi grassi (tipo il muscolo di spalla). Antico rimedio della nonna contro l’influenza, il brodo di pollo porta con sé un carico di bei ricordi. Per prepararlo oltre che la polpa della carne puoi usare ossa, carcasse e cartilagini. Con la bollitura passano nell’acqua molti grassi, quindi a cottura ultimata è meglio sgrassare il brodo. Per farlo poni il brodo in frigorifero: con il freddo i lipidi si solidifichino e puoi eliminarli facilmente con un cucchiaio. 

Se vuoi fare il pieno di vitamine, punta sul brodo vegetale. Preferisci le verdure di stagione per aumentare la quantità di vitamine, sali minerali e fibre. Se fai bollire in pentola verdure di colore diverso, accresci la presenza di sostanze benefiche (cliccando qui trovi le ricette per fare i passati di verdure).

Da alleato contro i malesseri influenzali, il brodo può diventare anche un piatto prelibato dell'inverno se ci cuoci i cappelletti, i tortelli o i passatelli, primo gustoso e leggero tipico delle feste natalizie e del centro Italia, preparato con un impasto di uova, parmigiano, pangrattato e scorza di limone. 

Se ami il pesce, il brodo di pesce è facile da preparare: ti basta far sobbollire in acqua carote, cipolle e prezzemolo e aggiungerci teste, lische e ritagli di pesce da zuppa (non usare le pelli) oppure gusci e teste di crostacei.

Scorri le ricette di Donna Moderna e tra le 10 che ti proponiamo qui sotto scegli quella che fa per te. Rimetti presto in forma con il brodo!