Riso basmati: 10 ricette sfiziose

Il riso è un cereale antico che conta numerose varietà. Fra quelle nostrane ci sono il Carnaroli, l'Arborio, il Vialone Nano (tanto per citarne qualcuna), dal chicco tondo. Fra quelle orientali, ci sono il riso Basmati, il Patna, il Thai e il meno conosciuto riso rosso. Hanno chicchi allungati, ricchi di sali minerali e li trovate nei supermercati. Da non dimenticare poi il Venere (un riso nero coltivato anche da noi), con i suoi chicchi color ebano ricchi di ferro, selenio e di pigmenti scuri antiossidanti.
Il riso basmati in particolare è una varietà di riso dal chicco bianco molto profumata e dal gusto delicato. Inadatto a risotti e minestre, è perfetto come accompagnamento di piatti speziati a base di carne, pesce o verdure. Si può lessare o cucinare al vapore, pilaf o saltato. Essendo ricco di amido, va sciacquato molto bene prima della cottura.

Il suo nome affonda le radici nella lingua hindi: significa "regina di fragranza". Il riso basmati cresce nelle regioni dell'India e del Pakistan; si è diffuso in Occidente anche grazie al basso contenuto di lipidi e al sapore gradevole che mantiene anche se non condito. Inoltre, è facilmente digeribile e privo di glutine, quindi ottimo per le diete dei celiaci e per gli intolleranti al glutine.

Se stai cercando qualche idea un po' insolita per assaporarlo, Donna Moderna ti propone qui una selezione di 10 ricette sfiziose che hanno come base questo esotico riso orientale.

Puoi spaziare dal riso all'orientale con verdurine, che sembra quello che assapori al ristorante con piselli, prosciutto cotto e uova, fino al basmati con spiedini di salsiccia e funghi, per gli appetiti forti e più tradizionalisti. Oppure ecco l’insolito e raffinato riso pilaf con gamberi e ananas. La tecnica di cottura pilaf consiste nel tostare il riso in un soffritto, bagnarlo con brodo e cuocerlo, coperto e senza mai mescolare. Questa cottura di origine turca può esser fatta in forno e sul fornello. Ciò che ti dirà che il riso è pronto è il grado di umidità: quando sarà asciutto, potrai servirlo. Grazie al grasso che assorbono durante la tostatura, i chicchi sono ben staccati e si sgranano facilmente con due forchette.

Puoi dar largo alla fantasia variando ingredienti e abbinamenti: prova le ricette del riso basmati con mandorle e uvetta o quella del riso basmati con salmone e pistacchi.

Scorri le ricette che ti proponiamo, scegli da quale cominciare e… buon appetito!