Idee in cucina

Spesa settimanale: cosa comprare per non sprecare niente

Credits: Olycom

Come fare una spesa intelligente? La prima cosa è avere un metodo, perché solo con una buona organizzazione è possibile comprare i prodotti che occorrono, riuscendo anche a risparmiare. Se sembra impossibile fare la spesa e risparmiare, bisogna provare per credere. Innanzitutto è utile andare al supermercato con la lista della spesa. Un suggerimento pratico è quello di segnare quotidianamente su una lavagnetta in cucina che cosa manca. Se si è alle prime armi, non preoccuparsi, perché con l’esperienza tutto apparirà più facile. Non dimenticare la possibilità di sfruttare le offerte o farsi aiutare dalla tecnologia.

Impostare la spesa settimanale in modo intelligente
Fare la spesa una volta la settimana consente di risparmiare tempo e soldi, evitando di acquistare prodotti superflui. Prima di andare a fare la spesa è bene controllare che cosa si ha o meno in casa e nel redigere la lista della spesa considerare che cosa si intende cucinare e che programmi si hanno per la settimana, tenendo conto anche delle esigenze di ogni membro della famiglia. Importante: mai fare la spesa a stomaco vuoto per non cadere in facili tentazioni. La spesa settimanale, integrata con le provviste della dispensa e del freezer, basterà per arrivare alla settimana successiva. Fanno eccezione i cibi che si vogliono consumare freschi  e che andranno quindi acquistati più spesso, come il pane, il latte, il pesce e la carne.

Suggerimenti pratici per la spesa settimanale
Per ottimizzare la spesa settimanale è opportuno controllare se ci sono promozioni o offerte e sfruttare i buoni sconto. Visionare anche i volantini che si trovano regolarmente nelle cassette della posta di casa. Inoltre è importante scegliere il supermercato che, oltre a essere vicino a casa, abbia anche i prezzi più vantaggiosi. Non farsi trarre in inganno dal ‘3x2’, per evitare di accumulare un eccesso di scorte, che poi potrebbero andare a male. Alle volte, quando non è possibile fare la spesa settimanalmente, si può ricorrere a quella online. Avvalersi, infine, se si ha un po’ di dimestichezza con la tecnologia, delle applicazioni da scaricare sul proprio smartphone per essere facilitati nella stesura della lista della spesa.

Credits: Olycom

Fare la spesa una volta la settimana permette di risparmiare tempo e soldi

Credits: Olycom

Prima di fare la spesa, si deve preparare una lista dettagliata

Credits: Olycom

Gli alimenti freschi come i salumi sono da acquistare per i primi giorni della settimana

Credits: Olycom

Il pane è un prodotto da acquistare giornalmente, altrimenti è bene surgelarlo

Credits: Olycom

Frutta e verdura, se acquistate fresche, devono essere consumate in settimana per evitare che vadano a male

Credits: Olycom

I prodotti in scatola o in barattolo possono essere acquistati sfruttando le offerte, essendo a lunga conservazione

Credits: Olycom

Acquistare settimanalmente il latte a lunga conservazione

Credits: Olycom

Carne e pesce devono essere consumate freschi, altrimenti si devono surgelare per conservarli in modo ottimale

Credits: Olycom

Per una spesa intelligente bisogna controllare offerte e promozioni

Credits: Olycom

I detersivi possono essere acquistati facendo delle scorte, se le offerte sono vantaggiose

Foto

Quali alimenti inserire nella spesa settimanale
- Frutta e verdura: oltre la settimana possono andare a male.
- Carne e pesce: da consumare subito o da surgelare.
- Pane: se si surgela.
- Uova: a seconda della scadenza.
- Latte: a lunga conservazione. Quello fresco richiede di essere consumato abbastanza velocemente.
- Alimenti freschi: come quelli da banco, da acquistare per i primi giorni della settimana.
- Alimenti da dispensa: approfittare di eventuali offerte o promozioni essendo la loro scadenza relativamente lunga.
- Detersivi e prodotti per la casa: sfruttare anche in questo caso eventuali offerte, prediligendo i prodotti che rispettano l’ambiente.

Vantaggi della spesa settimanale
Fare la spesa una volta la settimana consente di gestire meglio il proprio tempo, velocizzando la spesa stessa perché meno dispersiva e più mirata. Non sono da sottovalutare i possibili risparmi, evitando di acquistare alimenti in eccesso o inutili, che comporteranno solo degli sprechi.

Riproduzione riservata