Idee in cucina

Le proprietà miracolose del topinambur

  • Credits: Corbis
    Il topinambur è un tubero dal sapore piuttosto delicato, ricorda per consistenza le patate, ma diversamente da quest'ultime non alza gli zuccheri nel sangue. Come mai? Perché ha proprietà davvero miracolose!

    Indicato per chi vuole perdere peso, il topinambur contiene l'inulina, una fibra che aiuta la regolarità intestinale. Pulisce l'intestino e combatte l'obesità: bere acqua e poi mangiare del topinambur dà infatti sazietà a lungo termine.  

    Non solo: abbassa l'assorbimento degli zuccheri ed è quindi, diversamente dalle patate, adatto anche per i diabetici.

  • Credits: Corbis
    Il topinambur ha un effetto positivo anche sul colesterolo perché ne rallenta l'assorbimento anche a livello intestinale.

    All'interno di questo tubero trovi anche tanta vitamina A, utile per la vista, e la B, importante in momenti di stress e stanchezza.  

  • Credits: Corbis
    Il topinambur contiene anche arginina, che aiuta il fegato e la cicatrizzazione delle ferite.

    Se trasformato in farina e aggiunto in diverse preparazioni (in proporzione potete fare 85% di farina 00 e 15% di farina di topinambur), è utile in caso di stitichezza.

    Per le sue proprietà, il topinambur può essere consigliato a bambini e anziani.

  • Credits: Corbis
    Alimento versatile, il topinambur si può consumare crudo, tagliato a scaglie (prima pelato ovviamente, proprio come se fosse una patata) e condito con olio, sale e limone, oppure cotto: la cucina piemontese lo vede tra le verdure che si utilizzano per la bagna cauda.

    Come le patate, è ottimo anche a vapore con burro e sale.

  • Credits: Corbis
    Ottimi in abbinamento con il prezzemolo o l'erba cipollina, i topinambur possono essere cucinati anche in padella, saltati con olio extravergine d'oliva e cipolla.

Ottimo per chi vuole perdere peso, pulisce l'intestino e abbassa l'assorbimento di zuccheri: e non sono solo queste le incredibili proprietà benefiche del topinambur. Scoprile insieme a noi!

Riproduzione riservata