Come fare una torta di compleanno e stupire tutti!

Credits: Olycom

Il compleanno, sia per grandi sia per piccini, rappresenta un momento importante nella vita di una persona perché si cresce e non significa invecchiare, anche se di fatto si aggiunge un anno in più al calendario della vita. In realtà si dovrebbe diventare più maturi e consapevoli, imparando dalle esperienze passate. Come festeggiare se non con una torta adeguata? Spesso la si compra in pasticceria, ma perché non provare a farla in casa? Non è difficile: primo di tutto scegliere una torta che piace e che si pensa di poter fare, visionare gli ingredienti e prendersi il tempo necessario per realizzarla.

Con quali creme farcire le torte?

Per le più classiche, specialmente se si tratta di una crostata di frutta, non può mancare la crema pasticciera. Più delicata e dolce è la crema chantilly, ottenuta dalla lavorazione della panna montata, spesso aromatizzata alla vaniglia. Dall’unione delle due creme si ottiene la crema diplomatica. Per i più golosi è da provare la crema al cioccolato o alla nocciola. Immancabile sotto Natale è la crema al mascarpone, ideale per tiramisù o per farcire panettoni e pandori. Davvero sfiziosa è la crema al limone, ma è possibile preparare ottime creme con diversi frutti, utilizzandoli anche a pezzetti. Se la crema non piace, farcire i dolci con confetture o marmellate.

Idee e tecniche semplici per torte stupefacenti

La decorazione delle torte in questi anni ha preso sempre più piede, tanto da diventare una vera e propria arte, non solo in televisione, ma anche nella propria cucina. Di gran moda è la pasta di zucchero, ma ci sono diversi procedimenti che si possono sperimentare. Se non si è molto esperti, è meglio cominciare dai più facili, come la guarnizione con cioccolatini, scaglie di cioccolato, smarties, gelatine, per poi passare a tecniche più difficili. Ecco alcune delle tecniche che permettono di ottenere sempre dei buoni risultati:

- Panna montata: può essere naturale o aromatizzata e anche colorata. Il consiglio è di guarnire i dolci poco prima di servirli per evitare che la panna si smonti o di utilizzare dei fissatori per panna.

- Glassa di Philadelphia: si prepara con il Philadelphia o altri formaggi spalmabili dal gusto neutro; facile da realizzare e soprattutto da stendere sulle torte. In caso si voglia colorarla, basta aggiungere dei coloranti da cucina.

- Crema al burro: a base di burro, uova, farina, zucchero, vaniglia e acqua. Da impiegare con moderazione per evitare che i dolci risultino troppo stucchevoli. Spesso viene impiegata, anche con l’aggiunta di coloranti, per glassare le torte prima di rivestirle di pasta di zucchero o per guarnire i cupcake.

- Glassa semplice: si presenta in diverse varianti e una di questa è la glassa a base di zucchero a velo, succo di limone o di altri frutti. Rimane abbastanza liquida e per glassare i dolci vi si versa sopra.

- Pasta di zucchero: chiamata anche fondant, è una pasta modellabile realizzata con zucchero a velo, glucosio, colla di pesce e acqua.

- Marzapane: è la classica pasta di mandorle di origine siciliana (molto simile alla pasta reale). Si stende con il mattarello, per poi ricoprire le torte o si impiega per preparare decorazioni come fiori, fiocchi o altro.

Marshmallow fondant: pasta plastica, preparata con i marshmallow, le caramelle gommose americane.

- Zucchero a velo e cacao: aiutandosi con delle formine, si possono creare decorazioni divertenti sui dolci.


Credits: Instagram@ merenguepostres

Torta al cioccolato con crema

Credits: Instagram @_lucake_

Crostata di fragole e lamponi con scaglie di cioccolato bianco

Credits: Olycom

La Red Velvet

Credits: Instagram @sabinapellarin

Torta di pan di Spagna con fragole e crema chantilly

Credits: Instagram @piatti.italiani

Rotolo alla crema di nocciole

Credits: Instagram @_lucake_

Torta a base di fragole, pan di Spagna e crema pasticciera

Credits: Instagram @crema57

Decorazioni di pasta di zucchero

Credits: Olycom

Decorazioni di marzapane

Credits: Instagram @_lucake_

Torta Sacher

Credits: Instagram @_torta

Torta creativa con glassa bicolore

Foto

Buoni consigli per divertirsi durante la preparazione

Per preparare una buona torta di compleanno, non bisogna farsi dominare da inutile stress, per paura di deludere le aspettative. Si calcolino bene le dosi, considerando anche potenziali bis e se si avanza troppa torta, la si potrà surgelare. Si giochi d’astuzia: certe volte è meglio inserire gli ingredienti (per esempio le mandorle) nell’impasto, piuttosto che lasciarle visibili, soprattutto se si tratta di bambini. La presentazione può fare la differenza: una semplice torta al cioccolato, ideale per la colazione, se decorata e guarnita a dovere, saprà riscuotere un grande successo anche per un compleanno.

Qualche suggerimento: ricette golose

Per preparare delle torte golose, si può prendere spunto dagli impasti base per poi elaborare la propria torta, aiutandosi con una ricetta o facendosi guidare dalla propria creatività.

- Pan di Spagna: in campo dolciario è un vero e proprio jolly, dalla consistenza spugnosa e facile da preparare. Perché risulti soffice non è necessario aggiungere il lievito, ma è importante lavorare correttamente  l'impasto per renderlo molto arioso ed evitare che in cottura si afflosci. Per garantire morbidezza all’impasto è bene impiegare esclusivamente la farina 00.

- Torta margherita: è la più classica delle torte, soffice e fragrante, a base di uova, farina e zucchero, il tutto arricchito dai semi della bacca di vaniglia. 

- Torta al cioccolato: ideale per preparare torte più complesse come la Sacher o la Foresta Nera.

- Pasta sfoglia/brisé: per dolci a strati come la torta diplomatica.

- Crostata: a base di pasta frolla, ideale da preparare per gli amanti della frutta o delle confetture. 

- Red Velvet: torta di origine americana dal caratteristico colore rosso, a bassa lievitazione e in grado di mantenersi fragrante per più giorni.

Riproduzione riservata