Idee in cucina

10 ricette con le uova di Pasqua avanzate

Al latte o fondenti, con nocciole, mandorle, cocco rapè, crema di gianduia e non solo... Le uova di Pasqua anno dopo anno si fanno sempre più golose e irresistibili e vengono proposte sul mercato in un'infinità di proposte che variano moltissimo, sia come prezzi sia come ingredienti sia come qualità. E che fanno comunque venire voglia di acquistare per sè o per i propri cari una vera e propria scorta! I migliori al latte riportano la dicitura “finissimo”, hanno un minimo di 30% di cacao e 18% di latte e si sciolgono in bocca letteralmente. I fondenti di qualità hanno percentuali più alte di cacao e sono privi di grassi vegetali diversi dal burro di cacao.

Ma se in fase di acquisto si è un poco esagerato o i propri amici e parenti sono stati troppo generosi dopo Pasqua non resta che una sola soluzione: riciclare! Le uova di cioccolato a pezzettoni o in scagliate sono perfette da riutilizzare per preparare torte e dolcetti. E sciolte e spalmate sul pane, sono anche un’ottima merenda o una colazione da campioni! Raccogli i resti delle uova di cioccolato avanzate e, se pensi di usarle in breve tempo, chiudile in una scatola di latta. Altrimenti, infilale in un sacchetto gelo e congelale in freezer: così si conserveranno per diversi mesi.

Al momento di usarle, appoggia la uova di Pasqua sul piano da lavoro o su un tagliere e, con un coltello con lama ben affilata, tagliale a pezzetti oppure riducile in tanti trucioli o scaglie. Sciogli il cioccolato nel forno a microonde o a bagnomaria. Se per la ricetta ti serve che non sia troppo duro e compatto, aggiungi poca panna o latte. Un po’ di più se vuoi creare una vera e propria ganache. Puoi anche profumare la crema di cioccolato prodotta con le uova di Pasqua avanzate con della scorza d’arancia grattugiata oppure con foglioline di menta fresca tritate finemente.

Donna Moderna ha selezionato per te 10 ricette con l'uovo di Pasqua avanzato per riutilizzare al meglio questa delizia! Come già abbiamo detto, le uova pasquali avanzate sono una base preziosa per tante dolci magie. Il cioccolato semplicemente sminuzzato a coltello o grattugiato (senza toccarlo troppo con le mani altrimenti si scioglie) è ideale per arricchire e guarnire creme e coppe gelato, dolci alla panna e bevande al latte. Sciolto a bagnomaria si presta per preparare in un attimo piccoli cioccolatini (con gli appositi stampi) o per ricoprire frutti (ottime le fragole), biscotti e scorze candite: infilzateli su un stecchino, intingeteli nel cioccolato fuso, depositateli su carta da forno e lasciateli raffreddare.

Per una merenda nutriente ma genuina, la soluzione più veloce è preparare una baguette golosa con cioccolato fuso (trovi la ricetta nella nostra selezione più sotto) ma puoi anche creare delle barrette croccanti mescolando al cioccolato sciolto del riso soffiato tostato in parti uguali. Stendi il composto a cucchiaiate su carta da forno, fallo raffreddare completamente e poi taglialo. Per dei dolcetti di riciclo a tutto tondo, sbatti in una ciotola 2 uova intere con 2 dl di latte, aggiungi 30 g di farina e 1 pizzico di lievito, poi unisci al composto 200 g di colomba avanzata a dadini. Fai riposare l’impasto 15 minuti e quindi amalgama al tutto anche 40 g di uova di cioccolato a pezzetti. Mescola e suddividi in 4 stampini da muffin o da budino precedentemente imburrati. Cuoci in forno già caldo a 180° C per 25 minuti. Scorri tutte le nostre ricette e trova la tua.