Le Torte di Renato, come lavorare la pasta di zucchero

Renato Ardovino, ancor prima di essere un abilissimo pasticcere, è un vero artista. Impariamo con lui, passo dopo passo, a creare il viso dei sette nani

Credits: ci_polla

Renato Ardovino è uno dei maggiori esponenti del cake design italiano. Dal wedding design alle torte personalizzate con i personaggi dei cartoni animati...
Durante il Cake Design Italian Festival che si è tenuto a Milano il 14-15 maggio 2011, organizzato da Silovoglioevents , Renato ha tenuto un corso sulla creazione del viso di un nano. Noi lo abbiamo fotografato, passo passo...

www.letortedirenato.it

Credits: ci_polla

Da un panetto di pasta di zucchero (aggiunta di gomma adragante) colorato color carne, si ricava una sfera del diametro di circa 5 cm e lo si lascia riposare per circa 30 minuti.

Guarda le bellissime Torte di Renato

Sai che cos'è il cake design? Raccontalo nella nostra community di cucina

Credits: ci_polla

La si posiziona, con uno stecchino lungo, su un polisterolo che farà da base.

Credits: ci_polla

Dallo stesso panetto si ricavano due sfere di piccole dimensioni. Con l'ausilio di un piccolo pennello e di gel alimentare a freddo si applicano queste due piccole sfere sulla sfera più grande in corrispondenza delle guance.

Credits: Ci_polla

Con l'ausilio delle bacchette per modellare si saldano bene le due piccole sfere alla sfera più grande e si accarezzano le giunture finché scompaiono definitivamente. Si comincia a modellare lo spazio per occhi e bocca.

Credits: Ci_polla

All'interno dello spazio ricavato per la bocca s'inserisce un po' di pasta nera o marrone per dare la profondità della bocca e, alla fine, una pallina di pasta rossa (la lingua) sopra, segnata a metà da una fessura verticale.

Credits: Ci_polla

Nella zona del mento si applica un piccolo triangolino di pasta di zucchero color carne, sempre con l'ausilio di gel alimentare a freddo, che si salda alla sfera più grande con ausilio delle mani e delle bacchette. Se volete dare più espressività, createne una anche per il labbro superiore.

Credits: Ci_polla

Da una piccola pallina tratta dallo stesso panetto si modella il naso che si applica alla sfera più grande con la stessa tecnica della bocca. Con i polpastrelli dei pollici si ricavano due incavi nella zona degli occhi e si applicano due piccoli ovali di pasta di zucchero bianca con all'interno due piccole palline in pasta di zucchero nera o marrone (gli occhi).

Credits: Ci_polla

Aggiungete due pezzettini di pasta per modellare le sopracciglia e poi, con uno strumento più appuntito, incidete delle piccole rughe d'espressione sul lato degli occhi.

Credits: ci_polla

Eccoci arrivati alla barba. Da un panetto di pasta di zucchero bianca si ricava un piccolo triangolino con le estremità allungate che si applica al viso e successivamente si modella con la bacchetta per dare l'effetto barba.

Credits: Ci_polla

Con la palettina completate bene i dettagli della barba, incidendo dei leggeri tagli.

Credits: Ci_polla

E poi il cappello: basterà un cono di pasta di zucchero color marrone che si applicherà sulla testa del nanetto e si modellerà con la bacchetta al fine di ottenere le pieghe e la  morbidezza del tessuto.
Infine possiamo dare un po? di vita al volto del nano applicando delle sfumature di polvere alimentare rosa sulle gote e sul naso.

Foto
Riproduzione riservata