La glassa al cioccolato

<p>Mescolate 70 g di zucchero a velo in una ciotola con 30 g di cacao amaro setacciato. Unite 2 o 3 cucchiai  di acqua e mescolate: dovrete ottenere una crema abbastanza densa. Versatela al  centro del dolce e, servendovi di una spatola, stendetela verso l'esterno. Un trucco: pareggiate la  superficie della torta, quindi capovolgetela in modo da stendere la glassa sulla base: il risultato sarà  una copertura più liscia e uniforme.</p>

Mescolate 70 g di zucchero a velo in una ciotola con 30 g di cacao amaro setacciato. Unite 2 o 3 cucchiai  di acqua e mescolate: dovrete ottenere una crema abbastanza densa. Versatela al  centro del dolce e, servendovi di una spatola, stendetela verso l'esterno. Un trucco: pareggiate la  superficie della torta, quindi capovolgetela in modo da stendere la glassa sulla base: il risultato sarà  una copertura più liscia e uniforme.

La glassa al cioccolato scivola dolcemente sopra torte, biscotti, meringhe e tante altre preparazioni dolci. Impariamo a farla perfettamente.

Col termine “glassare” si intende ricoprire un alimento, solitamente dolce, con una glassa. Ma cos’è esattamente la glassa? Conosciuta anche come ghiaccia, viene impiegata soprattutto in pasticceria per rivestire un dolce o una sua parte con lo scopo di abbellirlo ed esaltarne il sapore. Una volta asciugata, la glassa formerà un guscio lucido sul dessert preparato. Ci sono due tipi di glassa: a pasta, lavorata con il mattarello, o colante, dalla consistenza liquida da distribuire sul dolce con una spatola. Noi proponiamo di preparare la glassa al cioccolato, tipica per esempio della torta Sacher. Potrete guarnire pasticcini,torte, biscotti, frutta e altro ancora.

Da provare le nostre ricette con la glassa al cioccolato!

Riproduzione riservata