Idee in cucina

Primi piatti con la zucca: 15 ricette sfiziose

La zucca, tanto ricca di nutrienti quanto leggera (100 grammi di zucca apportano poco più di 25 calorie), è un alimento molto interessante non soltanto per le proprietà benefiche e salutari ma anche per l'estrema versatilità in cucina. Un ortaggio che è un vero e proprio ingrediente jolly per preparare dolci, contorni, secondi ma soprattutto primi piatti gustosi con i quali è capace di regalare il meglio di sé.

Il suo tipico sapore dolciastro si abbina facilmente a tanti alimenti molto diversi tra loro: dai formaggi sapidi ai salumi, dal pesce alla carne, dai funghi alle spezie, dalla mostarda agli amaretti. Per questo la zucca è perfetta per diventare il sugo di un piatto di pasta o il condimento di un gustoso risotto, la base di un timballo, di una zuppa ristoratrice o di una calda e avvolgente vellutata. La sua polpa di consistenza morbida, quasi burrosa ma ugualmente compatta, è poi ideale per diventare parte del ripieno di ravioli, tortelli e cannelloni o dell’impasto degli gnocchi, in alternativa o insieme alle patate.

Esistono diverse varietà di zucca, ognuna riconoscibile grazie alla forma o al colore. Ma sapete quale zucca è più adatta per preparare un saporito risotto o creare dei golosi ravioli? Una delle varietà che troviamo facilmente sui banchi dei mercati per tutto l’inverno, è la zucca Mantovana, dolce e morbida, perfetta soprattutto per fare gli gnocchi o il ripieno dei tradizionali tortelli. Troviamo poi la Marina di Chioggia, verde e dalla forma schiacciata, con una polpa gialla intensa e dalla consistenza più farinosa che la rende ideale per vellutate e gustosi risotti. È famosa anche la Trombetta di Albenga, una zucca dalla forma allungata che può arrivare addirittura a superare il metro di lunghezza, buona per essere cotta al forno come anche la zucca Patisson, la Lunga di Napoli e tante altre ancora. Per esempio la baby bear, l’Atlantic Gigant o la zucca di provenza che si distinguono per il colore arancione intenso della buccia e della polpa.

Generalmente, la zucca si mangia cotta, dopo averla privata di scorza, semi e filamenti, lessata in poca acqua salata oppure cotta a vapore, in padella o meglio ancora al forno, in modo che perda molta della sua umidità e la polpa resti ben asciutta. Prima di cuocerla è bene tagliarla a fette o a pezzi più piccoli. Un modo per eliminare facilmente la scorza, consiste nell’avvolgere la zucca direttamente in un foglio di carta forno e quindi in uno di alluminio. Tagliatela a metà o a fette, lasciando la buccia ma eliminando i semi e i filamenti. A cottura ultimata, vedrete che la scorza si staccherà facilmente dalla polpa.

Se volete davvero stupire i vostri ospiti a tavola, tenete presente che la zucca si presta a essere un contenitore originale per i primi piatti di cui è l’ingrediente principale: un vero e proprio scrigno colmo di sapore e virtù! Come? Lavate una zucca di circa 3 kg di peso, tagliate la calotta, svuotatela con l’aiuto di uno scavino ed eliminate i semi e i filamenti. Tenete da parte la polpa necessaria per la vostra ricetta. Se volete, potete congelare la restante zucca cruda tagliata a fette o a cubetti. A questo punto disponete la zucca scavata su una teglia rettangolare e fatela cuocere in forno a 150° C per circa 20 minuti. Sfornatela e tenetela da parte fin quando avete ultimato la cottura del primo piatto con la zucca che avete deciso di gustare. Non vi resta che servire il primo alla zucca nella zucca: l’effetto sarà davvero scenografico!

Bene, se siete in cerca di idee semplici per cucinare primi alla zucca sfiziosi esplorate questa raccolta di ricette di Donna Moderna! Dalle crespelle farcite ai classici tortelli mantovani, dal risotto alla zucca alla crema: preparare dei primi piatti con la zucca, saporiti e originali, non è mai stato così semplice. Abbiamo selezionato 15 ricette perfette per i pranzi e le cene di tutti i giorni come per i menu più raffinati delle occasioni speciali.