Pulire i carciofi: il taglio per ogni ricetta

Un coltello affilato e qualche trucco: scopri come pulire i carciofi in base alla ricetta che stai preparando

  • Credits: Corbis
    Pulire i carciofi non è difficile come sembra: non spaventarti!

    Il primo passaggio è quello di tagliare la parte alta delle foglie, che è quella più dura e, nel caso dei carciofi con le spine, ricca di punte da eliminare.

  • Credits: Corbis
    Dopo aver eliminato le foglie più dure esterne, con il coltello, elimina le parti dure alla base del carciofo, vicino al gambo, tagliandole.
  • Credits: Corbis
    La barba del carciofo va eliminata. Incidi con un coltellino la parte, senza tagliere anche il cuore, la parte più morbida e deliziosa del carciofo!
  • Credits: Corbis
    In una ciotola metti dell'acqua fredda con del limone spremuto e non.

    Immergi i carciofi prima di cucinarli perché non diventino neri.

  • Credits: Corbis
    Se desideri preparare un'insalata di carciofi e consumarli quindi crudi, devi tagliarli in fette sottilissime.

    In questo caso, elimina qualche foglia in più dal carciofo. Quelle più esterne infatti sono molto dure e filose. Cotte risultano mangiabili mentre se porterai in tavola il carciofo crudo tieni soltanto la parte più interna. Non buttarle: inseriscile nella prossima minestra che preparerai!

    Come condire il carpaccio di carciofo crudo? Abbinalo a scaglie di parmigiano oppure a fettine sottili di salmone affumicato. Condisci tutto con olio, limone, sale e pepe.

  • Credits: Corbis
    Se vuoi arrostire i carciofi, il taglio perfetto è a metà.

    Falli rosolare in padella con aglio e olio, aggiungi, se ti piace, della scorza di arancia e lascia cuocere finché non diventano morbidi e dorati.

  • Credits: Corbis
    Se vuoi preparare una padellata di carciofi, magari mescolati alle patate, tagliali in quarti. Puoi sfruttare anche i gambi, ma puliscili prima con cura eliminando la parte più esterna.
  • Credits: Corbis
    Se desideri preparare i carciofi ripieni, devi eliminare soltanto l'interno del carciofo: con un coltellino incidi come da immagine e poi inserisci il ripieno.

Il carciofo è un ortaggio davvero versatile. Ecco qualche ricetta:

Riproduzione riservata