Contorni

Lo dice la parola stessa: contorno è qualcosa che sta insieme a qualcos’altro, che lo accompagna, senza sovrastarlo, che ne accentua il gusto, senza coprirlo. Tipicamente è un piatto a base di verdura, cruda o cotta, o di legumi, in accompagnamento a un secondo piatto a base di carne o pesce o uova. Solitamente in Italia, viene servito su un piattino a parte, proprio perché richiede un condimento che andrebbe a modificare il sapore del secondo piatto. Anche in questo, seppure sia considerato un piatto secondario, in Italia vi è una lunga tradizione, fatta di innovazione e ricerca, per non riproporre sempre i soliti contorni: fra quelli più richiesti e gettonati, vi sono le patate, preparate e presentate in mille maniere; i piselli, ripassati in padella con un po’ di burro o pancetta, per insaporirli, perfetti per un secondo piatto di carne, e infine, linsalata mista, fresca, leggera e ideale per i secondi piatti a base di pesce.

Qualche contorno tra i più conosciuti, punto d’orgoglio della nostra tradizione culinaria? Le patate arrosto oppure fritte; il purè, sempre di patate; il contorno primavera, con pisellini e carotine; la caponata, un misto di ortaggi fritti, conditi con sugo di pomodoro, tipico della Sicilia. Molti contorni, che si contraddistinguono per l’abbondanza di ingredienti e la ricercatezza del piatto, possono diventare anche dei piatti unici, come la polenta, i cavolfiori gratinati in besciamella o la parmigiana di melanzane. Da non dimenticare anche le conserve sottaceto o sottolio, ovvero verdure bollite o cotte, poi conservate nei due condimenti, solitamente molto utilizzati in cucina anche come antipasti o come stuzzichini per l’aperitivo, ideali per accompagnare i bolliti piemontesi o del pesce.

Contorni di verdure crude

contorni di verdure crude sono spesso i più adatti per accompagnare in tavola i secondi di carne e di pesce ma anche le omelette come i formaggi. La verdura cruda dona freschezza al palato, è croccante ed è anche coloratissima, e non è detto che non possa essere trasformarsi in una pietanza raffinata. Prova per esempio la ricetta dei finocchi con crostini e rucola. O impara le tecniche migliori per tagliare carote, sedano, cipolle, porri e zucchine a julienne, a brunoise, a mirepoix o a chiffonade per preparare insalate leggere e sfiziose, anche con originalissimi accostamenti di frutta e legumi. Un contorno di verdure crude facile, veloce, dalle proprietà disintossicanti e dal sapore eccezionale? Il radicchio con pere e pinoli.

Contorni di verdure cotte

Se con le verdure crude in quanto a ricette c’è l’imbarazzo della scelta, con le verdure cotte puoi creare in cucina veri e propri capolavori. I contorni di verdure cotte sono tantissimi e con i nostri suggerimenti potrai farti giusto una piccola idea del mondo di salute e sapore ad essi collegato.

Ma iniziamo dalle basi, la verdura può infatti essere cotta con molteplici tecniche di cottura: al vapore, alla griglia, al forno, in padella, bollita… Prova a non fermati ai soliti contorni (quante volte hai preparato gli spinaci saltati al burro?) e divertiti a sperimentare ricette diverse dal solito da recuperare sia nella tradizione italiana che nella cucina di tutto il mondo, per esempio il cavolfiore all’indiana. Oppure impara, step by step, a preparare un fritto di verdure pastellate eccezionale valido non solo come contorno ma anche come stuzzichino per gli aperitivi casalinghi.
Per le cene più raffinate e le occasioni in cui l’obiettivo è stupire i commensali, puoi osare ancora di più e offrire le verdure cotte sotto forma di sformati, teglie, cocottine e gratin magari accompagnate a loro volta da salse speciali.

Contorni per carne

Devi preparare il contorno di uno o più secondi piatti di carne? Accompagnare le scaloppine o la cotoletta non è per nulla difficile: tra verdure in umido, insalatine o verdure al forno hai in realtà l’imbarazzo della scelta. Le crocchette di patate classiche o le patate al forno sono perfette per esaltare l’arrosto come i piatti di selvaggina e cacciagione. Ideali con la carne sono anche le conserve sott’olio e sott’aceto a base di carciofi, cavolfiori, melanzane e peperoni, puoi per esempio lasciare a bocca aperta i tuoi ospiti con un finto “tonno” di carciofi al profumo di spezie.

Contorni per pesce

I secondi piatti a base di pesce hanno spesso un sapore elegante e delicato, è quindi importante imparare ad abbinare i contorni di verdure giusti per non coprirne il gusto. Ottime le verdure crude miste, anche presentate a tartare, sempre perfette le patate in tutte le possibili ricette. Anche in versione puré! Porti in tavola dei piatti a base di pesce azzurro? Puoi osare sapori più forti e sperimentare contorni speziati come le zucchine marinate.

Contorni sfiziosi per buffet

Vuoi preparare con le tue mani un buffet per un’occasione speciale o, semplicemente, per un aperitivo e una cena in piedi con amici e parenti? Su vassoi e alzatine tra tartine, pizzette e finger food non devi assolutamente far mancare dei contorni sfiziosi. Con i pomodori gratinati al forno, le verdurine ripiene al gratin, i fiori di zucca fritti in estate o carciofi e cardi in pastella in inverno farai sempre una splendida figura. Ma puoi osare molto di più! Con la verdura puoi infatti preparare anche ottimi soufflè e originali clafoutis salate già porzionate. Senza dimenticare il contorno principe dei buffet estivi: le verdure grigliate.

Contorni stagionali

Ogni mese dell’anno ha la sua frutta e la sua verdura di stagione. Consumare verdure di stagione ti permette di ottenere il top in termini di gusto e salute, risparmiando anche sul budget. Anche per questo è importante seguire la disponibilità dei prodotti dell’orto locali, meglio se a chilometro zero, oppure avvalersi di surgelati di ottima qualità. Scopriamo insieme tutte le ricette di contorni stagione per stagione.

Nella stagione primaverile, goditi gli asparagi in tutte le versioni possibili. Soprattutto insieme alle uova e al formaggio! Puoi usare i tanti possibili contorni a base di questo golosissimo ortaggio anche come piatto di un picnic, rinforzandoli a loro volta con un accompagnamento di pane o focaccia. Quando hai a disposizione gli ortaggi estivi non farti mancare in tavola i tanti intramontabili piatti a base di pomodori freschi, di zucchine, di melanzane, di peperoni e fiori di zucca. Prova la ricetta della caponatina fresca di Donna Moderna: una versione non fritta della ricetta classica siciliana ottima anche come antipasto.

In autunno, è tempo di cucinare la zucca nelle sue innumerevoli varianti: al forno, stufata, al vapore, fritta… ma anche alcuni frutti come le mele, le castagne e l’uva che ben si prestano a fare da contorno a tanti piatti. E nella stagione più fredda? In inverno usa la fantasia e le ricette di Donna Moderna per preparare contorni di verdure crude e cotte che riscaldino anima e corpo. Con che materia prima? Gli ortaggi di questa stagione non sono pochi come erroneamente si crede, in realtà puoi cucinare cavolo nero, kale riccio, verzebroccolicavolfiori, carciofi e molto altro ancora.