Idee in cucina

Picnic: 15 ricette sfiziose

Con lo sbocciare della primavera e l’arrivo della bella stagione perché non organizzare un picnic con parenti o amici? Basta veramente poco per portare allegria in una giornata di sole prendendo spunto dai nostri consigli. Primo appuntamento: il lunedì di Pasquetta, approfittane per stupire tutti con 15 ricette golose assolutamente facili da preparare. 

I requisiti dei piatti per un pranzo al sacco sono davvero pochi da rispettare: innanzitutto devono essere pietanze che possono essere consumate fredde, o meglio a temperatura ambiente, questo perché dovranno necessariamente essere cucinare la sera prima o al massimo la mattina stessa (sempre e comunque parecchie ore prima del pranzo). In secondo luogo è bene che siano facili da trasportare, e terzo è meglio che siano sfiziose perchè devono piacere a tutti, grandi e bambini, ma allo stesso tempo leggere e digeribili. 

Il menu per il picnic perfetto spazia dai pratici panini, magari rivisitati in versioni healthy o gourmet, alle torte salate, dalle focacce alle polpette passando dalle insalatone (di pasta, di riso, di orzo e farro) e gli spiedini, per chiudere in dolcezza con della frutta come le fragole o le ciliegie e un paio di dessert. Se stiamo parlando del menu del picnic di Pasquetta, via libera anche a qualche piatto a tema divertente e colorato: come le uova sode colorate simbolo di questa ricorrenza e i coniglietti pasquali di pasta di pane che faranno impazzire di gioia i più piccoli. Oltre a contribuire all'abbellimento della tavola!

Non dimenticarti poi di compilare una lista precisa delle bevande da portare, tra cui non puoi non comprendere delle acqua aromatizzate, sempre più di moda, dei succhi di frutta, bibite, birre e vini (meglio bianchi e con le bollicine!) da servire se possibile freddi. Puoi preparare con le tue mani anche un ottimo tè freddo alla mentazuccheralo appena fatto e aggiungivi qualche goccia di limone per evitare che scurisca.

Tutti i piatti come abbiamo già scritto devono poter essere preparati in anticipo e, una volta pronti, devono essere pratici da trasportare. Preparali il giorno prima del picnic e, se hanno bisogno di essere conservati al fresco, lasciali in frigorifero sino all’ultimo minuto, quando li trasferirai nella borsa termica o nel frigo portatile insieme a qualche panetto di ghiaccio sintetico. Ti interessa, al contrario, mantenere tiepida una pietanza? Preparala il giorno stesso, tienila in forno fino al momento di uscire e avvolgila con il suo contenitore in uno strofinaccio da cucina. 

Qulache consiglio per quanto riguarda il trasporto: una fase sensinile da non sottovalutare. Avvolgi i cibi freschi in carta di alluminio e i panini in tovaglioli di carta. Per quanto riguarda quiche e torte salate, è meglio lasciarle nello stampo di cottura accertandoti che, se quest'ultimo non è a cerniera, si stacchino con facilità: coprile con un foglio di pellicola trasparente e, per praticità, dividile già in porzioni. Anche le focacce e le pizze si possono lasciare nelle teglie già porzionate. Per quanto riguarda i piatti freddi è il caso, invece, di travasarli in contenitori rigidi. Le polpette devono essere fatte asciugare sulla carta assorbente, per eliminare l’unto in eccesso, e una volta fredde si possono infilzate in pratici spiedini in legno da riporre a strati in cartocci di carta. Le insalate devono essere condite all'ultimo minuto quindi è il caso di portare a parte il condimento già miscelato in uno o più barattolini con chiusura ermetica. Crostate e ciambelloni si trasportano anch'essi nella propria tortiera, se non hai un apposito contenitore per torte, avvolgila con una striscia di cartoncino alta 7-8 cm, eviterai che la pellicola entri in contatto con la superficie dei dolci.

Se non hai abbastanza spazio per tenere le bevande in fresco puoi metterle una notte in freezer e congelarle: il ghiaccio si scioglierà nel tragitto e le bibite restano alla temperatura desiderata. Meglio però impiegare questo metodo solo su bottiglie e bottigliette riempite solo in parte, per evitare che scoppino quando il liquido, gelando, aumenta di volume. Il caffè lo vorresti bere caldo? Procurati un thermos e non scordare di portare con te le bustine di zucchero.

Infine dedica qualche minuto all'organizzazione dell'allestimento. Disporre piatti, posate, bicchieri e contenitori con il cibo su di una bella tovaglia colorata in modo piacevole e armonico può fare la differenza. Prepara poi delle coperte da stendere sul prato per chi vuole riposarsi e procurati seggioline e tavolini pieghevoli utili sopprattutto se partecipano ospiti di una certa età. Buon divertimento!