Gli errori (beauty) che ti invecchiano

Il correttore di una tonalità sbagliata, una base troppo marcata, un cosmetico dalla texture poco adatta. Dettagli? Niente affatto: nel make up esistono regole imprescindibili. Da seguire se non vuoi apparire più 'vecchia'

Quante volte ci è capito, da teenager, di esagerare con fard, ombretti colorati e rossetto, per sembrare più grandi! Già, perché fino ai 30 cerchiamo tutte di 'aggiungere' qualche anno, mentre passata questa fase in cui vogliamo apparire più 'grandicelle', arriva l'età in cui siamo più predisposte a eliminare gli anni che ci facevano tanto comodo prima. E il make up è un grandissimo alleato nel gioco dell'età: per acquistare qualche anno o per iniziare la lotta contro l’età che avanza, il trucco è un vero e proprio stratagemma indispensabile, ma occorre fare attenzione perché, se utilizzato in eccesso, va ad evidenziare tutte le imperfezioni della pelle e la rende più stanca. Ecco perché la regola del 'less is more' è più attuale che mai. Per dire addio all'effetto-maschera ecco i nostri consigli!

Il correttore
Se stendi il correttore in modo imperfetto oppure in una tonalità sbagliata, questo magico cosmetico si trasforma in un boomerang: lascia perdere quindi i beige troppo chiari o scuri rispetto al tuo incarnato e fai attenzione alla stesura perché se consideri un’area troppo ampia mette in risalto le rughe d’espressione. Il segreto? È quello di applicarlo solo nella zona perioculare, con una tonalità più calda rispetto al fondotinta e leggermente aranciata, per contrastare il bluastro delle occhiaie.

Le basi
Da evitare i fondotinta troppo opachi, perché marca le rughe e le linee d'espressione, ma anche le texture troppo luminose che tendono a enfatizzare i cedimenti. Stop anche ai cosmetici coprenti che causano un effetto-maschera.

L'ombretto
Le polveri chiare e perlate sulla palpebra fissa rischiano di conferire un aspetto troppo 'rilassato'. L'abbondanza di mascara invece non invecchia mai, anzi, genera ombra sulla palpebra fissa e alleggerisce, creando profondità. Attenzione a matite e eyeliner: tracciare linee senza sfumarle invecchia: tutte quelle palpebre che non dispongono più di una superficie liscia su cui tracciare una linea precisa e netta devono quindi astenersi. Parola d'ordine: sfumare!

La matita-labbra
Vietato il contorno a contrasto come negli mitici anni Novanta perché più che vintage, rischi l'effetto vecchio: la matita deve essere rigorosamente della medesima nuance del rossetto.

I rossetti
Un lipstick perlato, meta o iridescente rischia di evidenziare le rughette e le piccole imperfezioni delle labbra.

Fard e blush
L’applicazione del blush troppo in basso o troppo in alto rispetto agli zigomi rischia di causare danni irreparabili: nel primo caso il viso appare stanco, nel secondo calante. Anche alla terra occorre fare attenzione perché enfatizza le rughe d’espressione e i contorni non proprio perfetti del viso: col passare degli anni l'ovale comincia a perdere tono, compattezza ed elasticità e i prodotti in polvere ci mettono un carico da 90 'insediandosi' nelle rughette e a sottolineando i difetti.

Le sopracciglia
Infine un occhio particolare va rivolto alle sopracciglia: se scure, troppo depilate o troppo marcate rischiano di invecchiare; se definite in maniera eccessiva lo sguardo ne risente, diventa serio, arcigno e il volto risulta più 'vecchio'. Insomma, anche in questo caso, occorre il giusto equilibrio.

Skincare
Riguardo l’uso di prodotti antiage per combattere la perdita di densità e recuperare l’elasticità cutanea, ridurre le rughe marcate e dare alla pelle tono e compattezza, prova Lift Effect Plus Siero Intensivo Antietà Globaleapplicato con un massaggio delicato al mattino e/o alla sera rassoda e tonifica la pelle del viso e del collo.

Approfitta dell’offerta: fino al 30 Novembre 2017 subito per te 10 euro all’acquisto di un prodotto Lift Effect Viso! Scopri di più

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Somatoline Cosmetic.
© Riproduzione riservata.