Dimagrire con la bicicletta

Ecco come andare in bici ti rimette in forma (col sorriso)

Andare in bicicletta regala tanti benefici: fa bene all'ambiente, alla salute, all'umore e alla linea. In questo articolo vedremo come andare in bicicletta per dimagrire e stare in forma con il sorriso

Come dimagrire andando in bicicletta

Che andare in bici ci regali tanti benefici non è un mistero, ma uno di questi è sicuramente il buon contributo che può dare alla forma fisica.

Da alcune ricerche pubblicate dal Journal of Applied Physiology è emerso che dopo due settimane di allenamento in bicicletta a giorni alterni aumenta del 36% la capacità di bruciare grassi.

Per accelerare il metabolismo lavora su brevi sprint e non dimenticare che un'attività aerobica come la bici ti può aiutare a dimagrire grazie a uno sforzo a intensità costante e prolungata. Secondo alcuni studi in questo modo si continuano a bruciare grassi anche una volta terminato l'allenamento.

Alternare velocità e ritmo ti permetterà di agire sul metabolismo e dare al corpo una vera e propria scossa di adrenalina benefica per tutto l'organismo. Andiamo a vedere più nel dettaglio tutti i consigli utili per dimagrire andando in bici.

Passione bicicletta: tutti i buoni motivi per andare in bici

VEDI ANCHE

Passione bicicletta: tutti i buoni motivi per andare in bici

Pedala con costanza

Dopo 25 minuti in bicicletta si iniziano a bruciare grassi. Il segreto per ritrovare la forma? La costanza. Più pedali, più vedrai aumentare la tua resistenza: chiacchierare mentre sei in bici è il segno che l'allenamento sta dando i suoi frutti.

Ricorda che andare in bicicletta non vuol dire impegnare solo i muscoli delle gambe, ma nello sforzo vengono coinvolte molte fasce muscolari diverse: su tutte addominali e muscoli del core, braccia e spalle. In pratica si tratta di un tipo di allenamento molto più completo di quanto si pensi, con un importante vantaggio in più: non c'è sovraccarico per la colonna vertebrale e le ginocchia. Ecco perché questo sport è adatto per chi ha chili da smaltire e può essere praticato anche in gravidanza. Pedalare aiuta la postura e migliora la circolazione sanguigna.

Associa una dieta ad hoc

La dieta è un alleato fondamentale: frutta secca come mandorle e nocciole aiutano a reintegrare vitamine e minerali, combattendo la fame. Sì a cibi nutrienti e leggeri come avena, cereali integrali, frutta e verdura di stagione, cioccolato fondente (un quadratino!) e bevi tanta acqua per l'idratazione dell'organismo.

Se poi vuoi iniziare un percorso alimentare più specifico rivolgiti a uno specialista.

Scegli il percorso in base agli obiettivi

Anche il percorso scelto ha il suo ruolo nell'allenamento: come puoi immaginare i tratti in salita richiedono maggiori energie, ed è quindi opportuno inserirli nel tuo percorso appena cominci a sviluppare una discreta resistenza.

Pedalare in salita fa bruciare molte calorie e aumenta la resistenza. Prova a percorrere una salita pedalando in modo da alternare la posizione sulla sella e in piedi sui pedali: rafforzerai la muscolatura di spalle, braccia e tronco tonificando il corpo.

Le salite ti aiutano a rassodare e costituiscono una prova di resistenza utile anche a livello mentale. Secondo uno studio della British Heart Foundation i ciclisti sono meno inclini a disturbi dell'umore: in bicicletta si impara a ascoltare la propria fatica, la resistenza aumenta e, salita dopo salita, gli ostacoli diventano superabili.

Anche il fondo stradale influisce sull'efficacia dell'allenamento: un'ora di bicicletta su un terreno sconnesso permette di bruciare oltre 600 calorie, in generale più dello stesso allenamento su una strada asfaltata. Spingere la bici sui terreni boschivi aiuta a modellare le braccia, in più scegliere di pedalare in zone verdi, sarà benefico per polmoni e buon umore.

Fai della bicicletta il tuo stile di vita

Andare in bicicletta, anche per brevi tragitti in città, aiuta a mantenersi in forma in modo economico e permette di risparmiare tempo. In bici non devi cercare parcheggio e con un cestino adeguato o con delle borse da bici apposite la spesa al negozio vicino diventerà un modo per ritagliare ogni giorno una piccola fuga all'aria aperta.

Per allenarti anche a casa scegli la cyclette, disponibile sul mercato con tanti modelli di differenti prezzi: al posto del solito film in poltrona un modo per bruciare calorie e scaricare le energie della giornata. Non dimenticare di terminare con 10 minuti di stretching, che aiuta a sciogliere i muscoli eliminando contratture e tensioni.

Potrebbe interessarti 10 regole per muoversi in bici in città: dal contromano all’uso delle corsie preferenziali

Riproduzione riservata